AI-assisted colonoscopy improves cancer prevention with increased cost, patient burden

22 settembre 2022

2 minuti per leggere

Fonte/Informazioni

Divulgazioni: Mori ha segnalato rapporti finanziari con Cybernet System Corp. e Olympus Corp. Si prega di consultare lo studio per tutte le informazioni finanziarie rilevanti di altri autori.

Non siamo stati in grado di elaborare la tua richiesta. Per favore riprova più tardi. Se il problema persiste, contattare customerservice@slackinc.com.

La colonscopia assistita dall'IA ha aumentato del 35% negli Stati Uniti e del 20% in Europa la percentuale di pazienti che richiedono un monitoraggio approfondito, il che può migliorare la prevenzione del cancro ma aumentare i costi e la responsabilità del paziente.

Una parte importante dei costi e degli oneri per i pazienti con polipi è il monitoraggio della colonscopia dopo la resezione del polipo. Le attuali linee guida sulla colonscopia raccomandano l'osservazione frequente dei pazienti con polipi. Yuichi Morey, Master, dottorato di ricerca, Dal Clinical Efficacy Research Group dell'Università di Oslo in Norvegia, i colleghi hanno scritto Gastroenterologia clinica ed epatologia. Recentemente, è stato dimostrato che l'uso dell'intelligenza artificiale per rilevare i polipi è in aumento [adenoma detection rate] Da monoscopico circa il 12%. Sebbene vi sia un vantaggio nell'aumento dell'ADR, c'è anche un aumento del carico associato a un monitoraggio della colonscopia più intenso".

    La percentuale di pazienti raccomandata per il monitoraggio CRC post-intensivo:
Fonte: https://www.cghjournal.org/article/S1542-3565(22)00818-7/pdf

In un'analisi aggregata di nove studi randomizzati controllati in Cina, Italia, Giappone e Stati Uniti, Morey e colleghi hanno confrontato la colonscopia con e senza IA in 5.796 pazienti (51% uomini; età media, 53 anni). L'outcome primario era la percentuale di pazienti raccomandata per il successivo monitoraggio intensivo, definito come monitoraggio a 3 anni basato sulle linee guida dell'ASGE, della Società europea di endoscopia gastrointestinale e della Società giapponese di endoscopia gastrointestinale.

Un totale di 2894 pazienti sono stati sottoposti a colonscopia assistita da IA ​​e 2902 pazienti sono stati sottoposti a colonscopia standard. I ricercatori hanno riportato una maggiore incidenza di reazioni avverse al farmaco tra i pazienti nel gruppo AI rispetto al gruppo non AI in tutti gli studi.

Seguendo le linee guida statunitensi e giapponesi, la percentuale di pazienti raccomandati per il monitoraggio intensivo è aumentata dall'8,4% (IC 95%, 7,4-9,5) nel gruppo non-IA all'11,3% (IC 95%, 10,2-12,6) nel gruppo AI ​gruppo con una differenza Un rapporto di rischio assoluto del 2,9% (IC al 95%, 1,4-4,4) e un rapporto di rischio di 1,35 (IC al 95%, 1,16-11,57). Le proporzioni sono aumentate anche quando sono state seguite le linee guida europee, dal 6,1% (95% CI, 5,3-7) al 7,4% (95% CI, 6,5-8,4) con una differenza assoluta dell'1,3% (95% CI, .01-2,6 ) e un rapporto di rischio di 1,22 (IC 95%, 1,01-1,47).

Tra i pazienti sottoposti a colonscopia per lo screening del cancro del colon-retto, la percentuale di pazienti che ha raccomandato la sorveglianza intensiva è aumentata dall'8,1% (IC 95%, 6,1-10,5) al 10,8% (IC 95%, 8,6-14,4) con una differenza assoluta del 2,7% (IC al 95%, da -0,5 a 5,9) e un rapporto di rischio di 1,32 (IC al 95%, 0,95-1,84) quando sono state seguite le linee guida statunitensi e giapponesi. Quando sono state seguite le linee guida europee, è aumentata dal 6% (95% CI, 4,3-8,1) al 6,6% (95% CI, 4,8-8,8) con una differenza assoluta dello 0,6% (95% CI, -2 a 3,2) e un rapporto di rischio 1,09 (IC 95%, 0,72-1,64).

Morey e colleghi concludono: "Il nostro studio ha dimostrato l'effetto dell'IA sulla stratificazione del rischio di base, spostando un'ampia percentuale di pazienti in categorie a rischio più elevato con scarso effetto sulla percentuale di pazienti nei gruppi a basso rischio". Questo, a sua volta, richiede un monitoraggio più intenso dopo la rimozione del polipo, che può portare a una prevenzione del cancro più efficace.

Hanno continuato: "Tali strategie di sorveglianza devono tenere conto dell'equilibrio tra alta efficacia, da un lato, e capacità endoscopica e rischio di sovradiagnosi, dall'altro". "Grandi studi basati sulla popolazione con follow-up a lungo termine daranno risposte chiare a queste importanti domande".

#AIassisted #colonoscopy #improves #cancer #prevention #increased #cost #patient #burden

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin diam justo, scelerisque non felis porta, placerat si. Vestibulum ac elementum massa. In rutrum quis risus quis sollicitudin.

navigation
newsletter
contact info
1, My Address, My Street, New York City, NY, USA