RESEARCH SPOTLIGHT: FSU psychologist works to combat loneliness in older adults – Florida State University News

Si stima che il 30% degli adulti americani di età pari o superiore a 70 anni sperimenti una grave solitudine, secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Psychology, e prove crescenti indicano che l'isolamento sociale percepito è un importante fattore di rischio per malattie fisiche e mentali in un momento successivo nella vita.

Ora, uno psicologo della Florida State University sta lavorando per trovare interventi informatici per combattere questo problema.

Il distinto professore di ricerca Brad Schmidt, direttore dell'Anxiety and Behavioral Health Clinic presso la Florida State University, sta utilizzando la tecnologia emergente per aiutare a sviluppare interventi per una varietà di sfide psicologiche. Studi precedenti che hanno utilizzato interventi basati sulla tecnologia per migliorare la solitudine tra i membri del servizio militare hanno prodotto risultati promettenti.

"Negli ultimi cinque anni circa, abbiamo condotto ricerche sulle esperienze del servizio attivo e dei veterani militari, concentrandoci sull'affrontare due strutture correlate - fardelli percepiti e affiliazione frustrata - che sono fondamentalmente associati alla solitudine", ha affermato Schmidt. "Abbiamo utilizzato un computer per fornire il contenuto e sviluppato un breve intervento che abbiamo dimostrato essere efficace nel ridurre questi problemi, migliorando così i sintomi di solitudine e ansia e con un impatto positivo sulla qualità della vita".

Schmidt, il presidente entrante del dipartimento di psicologia, parte del College of Arts and Sciences, ha affermato che il suo laboratorio applicherà ciò che hanno appreso in anni di lavoro con gruppi clinici e militari nella speranza di affrontare il crescente problema di salute pubblica negli anziani.

Il progetto ha già ricevuto un impulso dalla RRF Foundation on Aging, ex Retirement Research Foundation. La fondazione ha fornito finanziamenti al laboratorio di Schmidt per avviare le sperimentazioni cliniche.

La RRF Foundation on Aging è un'organizzazione non governativa senza scopo di lucro fondata nel 1950 da John D. Gli anziani concentrano i propri sforzi su quattro priorità strategiche, che rappresentano alcune delle maggiori sfide che gli anziani devono affrontare oggi: fornire assistenza; alloggi; sicurezza economica in età avanzata; Il legame sociale e il legame intergenerazionale.

"La priorità della Fondazione per la connessione sociale e il legame intergenerazionale è ispirata dalla crescente evidenza che l'isolamento sociale e la solitudine contribuiscono alla salute fisica e mentale negativa negli anziani", ha affermato Schmidt.

Il nuovo studio sarà condotto in due fasi principali; In primo luogo, i ricercatori adatteranno i contenuti dell'attuale programma di intervento, utilizzato in passate esperienze con i militari, per concentrarsi sui bisogni degli anziani; Successivamente, il team condurrà una sperimentazione clinica con persone anziane che soffrono di solitudine. Il gruppo verrebbe assegnato in modo casuale a ricevere un programma di intervento raffinato mirato alla solitudine e ad altri esiti negativi correlati come la depressione, o un programma di controllo incentrato su scelte di vita sane.

Schmidt ha affermato che ciò che rende questi programmi di intervento così preziosi è che, in un ambiente reale, non richiedono la gestione da parte di un terapeuta o di uno specialista e possono essere completati da chiunque abbia accesso a un computer.

"La cosa grandiosa dei nostri interventi è che sono molto brevi, richiedono solo un'ora per essere completati e le persone possono eseguirli da soli", ha detto Schmidt. "Quindi, se possiamo dimostrare che questo intervento è benefico, sarebbe molto facile diffonderlo ampiamente e rapidamente".

Ted Schubert, uno studente di dottorato in psicologia clinica presso l'Anxiety and Behavioral Health Clinic, assisterà nella sperimentazione clinica e introdurrà i pazienti al programma di intervento in vitro.

"Questo tipo di strategia di intervento mostra molte speranze, sia nel poter raggiungere molte persone sia nel fatto che le persone saranno in grado di farlo da sole", ha affermato Schubert. "Sono molto entusiasta di lavorarci e spero di vedere che funziona".

Visita l'Anxiety and Health Behavior Clinic sul sito Web della FSU per ulteriori informazioni e un elenco di studi attuali alla ricerca di volontari.

#RESEARCH #SPOTLIGHT #FSU #psychologist #works #combat #loneliness #older #adults #Florida #State #University #News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.