Viral tweet highlights the maddening ways women’s health concerns are dismissed by doctors

I problemi di salute delle donne vengono ignorati più spesso dei pazienti di sesso maschile: chiedi a qualsiasi donna che conosci di un momento in cui ti sei sentito fare luce sulla comunità medica e probabilmente riceverai più di una risposta. Un recente tweet virale ha evidenziato i modi folli in cui le preoccupazioni possono essere ignorate quando si tratta di salute delle donne, e risuona con le donne ovunque.

L'autrice Emma Bolden ha recentemente condiviso su Twitter la sua esperienza molto frustrante nello studio del medico.

“In una notizia abbastanza normale, un medico mi ha appena detto che non provo dolore a causa di un'ernia del disco che preme sul nervo sciatico e gli impulsi delle ossa spinali ma... perché sono emotivamente danneggiato perché ho subito un'isterectomia prima di ha avuto figli e non si è mai sposato”.

Ha condiviso che il dottore era compiaciuto con lei di essere senza figli, insistendo sul fatto che non riusciva a capire i suoi sentimenti per non avere figli, non sposarsi e non avere un utero (Bolden ha l'endometriosi e in precedenza aveva subito un'isterectomia).

Imparentato: No, il tuo ginecologo non dovrebbe essere il tuo medico di base. Ecco perché.

Il tweet è decollato rapidamente a causa di 1.) la reputazione mostrata qui e 2) perché, sfortunatamente, molte altre donne possono riferirsi all'esperienza di Bolden per quanto riguarda i loro problemi di salute che sono stati respinti.

"Sono rimasto onestamente scioccato nel vedere che questo tweet ha risuonato con così tante persone", ha detto Bolden a Motherly. "L'ho scritto frettolosamente quando sono tornato a casa dal mio appuntamento, principalmente solo per eliminare il veleno, per così dire. Non mi aspettavo di ricevere molte opinioni o commenti e sono rimasto completamente scioccato quando ho effettuato l'accesso a Twitter o dapprima piuttosto scioccato, poi triste il cuore”.

Dice che non era la prima volta che veniva licenziata da un medico. Ho scritto delle note a venire, tigre e gabbiaSulla sua vita con l'endometriosi. Spera che conversazioni aperte su esperienze orribili come la sua aiutino gli altri a ridurre la solitudine.

Bolden afferma che la sua lotta con problemi medici come l'endometriosi, la sindrome dell'ovaio policistico, i fibromi e l'adenomiosi le ha fatto sentire che non è socialmente accettabile parlare della sua salute.

Relazionato: La comunità medica non ascolta le donne e ci uccide

"Mi sentivo come se il mio stesso corpo fosse un segreto così oscuro, dovevo rimanere calmo per sopravvivere", spiega. "Ed è questo silenziamento sociale, credo, che consente ai medici di ignorare spesso i sintomi, le testimonianze e le esperienze delle donne".

Una recente ricerca di athenahealth mostra che le donne si sono sentite più escluse dagli operatori sanitari durante la pandemia. Nel sondaggio, il 64% delle donne intervistate ha riferito un aumento dei livelli di stress e/o ansia durante la pandemia e il 52% ha ritenuto che la propria ansia si traducesse in un problema di salute fisica, come cattive abitudini alimentari e di esercizio fisico.

Allo stesso tempo, il 54% delle donne e il 67% dei millennial hanno affermato di avere problemi di salute che non hanno parlato con il proprio medico per paura di apparire "preoccupati, drammatici o sciocchi".

Uno studio pubblicato su Academic Emergency Medicine ha rilevato che le donne che sono andate al pronto soccorso (ER) con un forte mal di stomaco hanno dovuto aspettare circa il 33% in più rispetto agli uomini con gli stessi sintomi.

L'esperienza di Bolden è stata particolarmente frustrante perché il medico che stava visitando era un chirurgo ortopedico, a causa dei suoi problemi alla schiena. Non sono un riproduttore o un ginecologo. Nonostante avesse radiografie e precedenti cartelle cliniche che indicavano che aveva un'ernia del disco che premeva sul nervo sciatico e causava ulteriori danni, il medico ha scelto di ignorare questa informazione.

"Spingendo tutto questo da parte per dire che il vero problema era che ero arrabbiata per non avere figli", dice. “Non potevo fare a meno di pensare, mentre ero seduto lì, che non importava quello che facevo nella mia vita e nella mia vita, tutto quello che poteva vedere era che ero una donna senza figli e quindi, per lui, un sentimento distrutto, e se c'era un modo in cui potevo attraverso il fatto che lei impedisse a qualcun altro di sentirsi in questo modo, spero di trovarlo.

Ignorare i medici è, sfortunatamente, un'esperienza universale per molte donne. Bolden spera che discutendone, anche se è difficile sentirsi al sicuro e abbastanza convalidati per farlo, meno donne si sentiranno escluse nel tempo.

"Più parliamo apertamente e frequentemente di salute delle donne, più saremo spogliati dello stigma e dello stigma".

#Viral #tweet #highlights #maddening #ways #womens #health #concerns #dismissed #doctors

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.