Oregon justice fires panel due to lack of public defenders

SALEM, Oregon (Associated Press) - Il giudice capo della Corte Suprema dell'Oregon ha licenziato lunedì tutti i membri del Public Defender Services Committee, frustrato dal fatto che centinaia di imputati penali che non potevano permettersi un avvocato non erano in grado di farsi rappresentare da difensori pubblici.

Questa misura senza precedenti arriva quando l'esclusivo sistema di difesa pubblica dell'Oregon è stato portato al punto di rottura. Gli imputati penali dell'Oregon, che sono rimasti senza rappresentanza legale a causa della mancanza di difensori pubblici, hanno intentato una causa a maggio sostenendo che lo stato stava violando il loro diritto costituzionale a un avvocato e a un processo rapido.

In una lettera ai membri del comitato, il giudice capo Martha Walters ha osservato che il loro dovere è "assicurare che lo Stato dell'Oregon fornisca servizi di difesa pubblica coerenti con la Costituzione dell'Oregon, la Costituzione degli Stati Uniti e l'Oregon e gli standard nazionali di giustizia".

"Purtroppo, ora è chiaro che è tempo di ricostituire l'attuale comitato", ha detto.

Il sistema di difesa pubblica dell'Oregon è l'unico nello stato che dipende interamente dagli appaltatori: grandi società di difesa senza scopo di lucro, piccoli gruppi cooperativi di avvocati difensori privati ​​che contraggono casi e avvocati indipendenti che possono occuparsi dei casi a piacimento.

Ma alcune società e avvocati privati ​​si rifiutano periodicamente di accettare nuovi casi a causa del carico di lavoro. Anche i bassi salari e i ritardi nei pagamenti da parte dello Stato sono un disincentivo. L'American Bar Association ha rilevato che l'Oregon ha solo il 31% dei difensori pubblici di cui ha bisogno.

Walters ha affermato che è necessario un "cambiamento sistemico" e che la commissione dovrebbe collaborare con i rami esecutivi e legislativi dell'Oregon e la comunità della difesa pubblica "per creare un sistema migliore per i fornitori di servizi di difesa pubblica".

Il Comitato per i servizi di difesa pubblica ha attualmente nove membri, oltre a Walters che presta servizio come capo della giustizia come membro permanente d'ufficio. Walters ha reso effettive le dimissioni martedì e ha affermato che se qualche membro volesse far parte di un comitato ricostituito, dovrebbe presentare domanda entro martedì a mezzogiorno.

Uno dei membri è Stephen Wax, che ha una profonda esperienza nella difesa pubblica. È stato procuratore degli Stati Uniti per il distretto dell'Oregon per 31 anni ed è attualmente il direttore legale dell'Oregon Innocence Project, che si concentra sulle condanne illecite.

In una breve intervista telefonica, Wax ha detto di essere scontento del lavoro del giudice capo.

"La commissione ha lavorato instancabilmente su questioni e riforme difficili", ha affermato Wax. "La discordia è inevitabile. Sono rimasto molto deluso nel ricevere la lettera del giudice capo."

Ha rifiutato di commentare ulteriormente, incluso se avrebbe presentato una richiesta a un comitato ricostituito, l'organismo indipendente che governa l'Office of Public Defence Services e ne nomina il direttore esecutivo. La sua missione principale è quella di stabilire "un sistema di difesa pubblica che assicuri la fornitura di servizi di difesa pubblica nel modo più efficiente in termini di costi".

Il giudice capo nomina e può rimuovere i membri del consiglio, in conformità con la legge dell'Oregon.

"Non mi sarei mai aspettato che questo potere fosse esercitato", ha detto Walters, "ma questa questione è così importante e la necessità di un cambiamento è così urgente che non può essere ritardata".

Todd Sprague, portavoce della Camera giudiziaria dell'Oregon, ha affermato che, a sua conoscenza, l'intera commissione non era stata precedentemente licenziata.

L'arretrato dell'Oregon ha portato all'archiviazione di dozzine di casi e, a partire dallo scorso maggio, ha lasciato circa 500 imputati in tutto lo stato senza rappresentanza legale.

Jesse Meritio, l'avvocato che rappresenta i querelanti nella causa, ha affermato che vedersi negato un avvocato subito dopo l'arresto causa problemi che sono quasi impossibili da superare in seguito, ad esempio nell'ottenere video di sorveglianza prima che vengano cancellati, il che potrebbe supportare la tesi dell'imputato.

Il sistema dell'Oregon era sottofinanziato e a corto di personale prima della pandemia di COVID-19, ma l'arretrato è aumentato a causa del rallentamento dell'attività dei tribunali a causa dei protocolli di sicurezza.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

#Oregon #justice #fires #panel #due #lack #public #defenders

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.