The Stories Behind: Thaarumaaru Runners, an Indian fitness group that goes the extra mile for the community

Restituire alla comunità

Man mano che il numero dei membri cresceva, i fondatori decisero che avrebbero potuto fare di più per aiutare la comunità indiana e non solo.

"Il fatto che siamo stati in grado di aumentare i numeri in modo così grande in un periodo di tempo così breve... ci siamo seduti e abbiamo deciso che forse avremmo potuto fare di più", ha affermato Ramesh.

Ad esempio, a maggio, il gruppo ha organizzato un evento in corso per raccogliere fondi per il Singapore India Education Fund, che fornisce assistenza agli studenti indiani di Singapore provenienti da famiglie a basso reddito.

Una squadra di 10 corridori del gruppo ha corso un miglio all'ora nel corso di 26 ore, nel tentativo di raccogliere S $ 30.000.

Hanno tentato la fortuna comunicando con il signor Shanmugam, che, sorprendendo il gruppo, ha accettato di correre con loro per un miglio.

Alla fine, il gruppo è riuscito a più che triplicare il suo obiettivo, raccogliendo in totale circa S $ 90.000.

"Penso che nessuno pensasse che saremmo arrivati ​​a S $ 90.000, ma (la raccolta fondi) ha davvero mostrato cosa possono effettivamente fare un semplice hobby come correre e un set semplice come questo", ha detto Iswara.

A giugno, il gruppo ha anche collaborato con la Singapore Indian Development Association (Sinda), un gruppo di auto-aiuto per la comunità indiana, per guidare e introdurre i giovani allo sport.

I membri dei Thaarumaaru Runners hanno collaborato con circa 40 studenti di età compresa tra 13 e 18 anni provenienti da ambienti meno privilegiati, per fare una breve passeggiata e chiacchierare tra loro.

"Per quanto questa sia stata una cosa molto arricchente per gli studenti, anche i volontari tra noi che hanno partecipato ne sono usciti molto soddisfatti", ha affermato Ramesh.

Ha aggiunto che da cinque a sei studenti hanno continuato a unirsi regolarmente al gruppo di corsa anche durante le corse del fine settimana.

A volte, dopo i round del fine settimana, ha aggiunto Ramesh, il gruppo collaborerà con le organizzazioni di base per distribuire pacchetti di generi alimentari alle famiglie meno fortunate.

Tutti sono benvenuti

Quando la gara si è conclusa, il gruppo di corridori si è indebolito quando abbiamo iniziato ad andare al nostro ritmo. Mi sono ritrovato a parlare con il lavoratore migrante Mikro Ramesh per la maggior parte della seconda metà del percorso.

Mi ha raccontato come la sua adesione al gruppo abbia acceso il suo amore per la corsa e mi ha detto che quando era al lavoro come camionista portando altri lavoratori edili, a volte faceva brevi viaggi in diverse parti dell'isola tra i turni.

"I collegamenti del parco a Singapore sono ottimi per correre", ha detto.

Quasi negli ultimi chilometri, ci siamo acclamati a vicenda mentre il sole splende nel cielo e le temperature salgono alle stelle.

Quando finalmente abbiamo finito di correre, ci siamo incontrati prima che mi inchinassi esausto.

Presto gli altri concorrenti si sono accalcati, si sono cimentati, hanno chiacchierato e si sono fatti dei selfie.

#Stories #Thaarumaaru #Runners #Indian #fitness #group #extra #mile #community

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.