Health conditions a dentist might find that have nothing to do with your teeth

Una visita allo studio del dentista può fornire uno sguardo sulla salute del tuo cuore e del tuo cervello.

I sintomi in bocca possono comparire più di 100 malattie. Ad esempio, la malattia parodontale, causata dall'infiammazione e dall'infiammazione delle gengive e delle ossa che sostengono e circondano i denti, è più comune e può essere più grave nelle persone con diabete.

Altre volte, i farmaci da prescrizione possono influenzare la bocca. Ad esempio, alcuni farmaci usati per trattare la pressione alta possono far gonfiare e infiammare le gengive.

"Vediamo molte malattie sistemiche con segni e sintomi orali", ha affermato la dott.ssa Jennifer Perkins, direttore esecutivo dell'educazione clinica presso l'Università della California, San Francisco, School of Dentistry.

I dentisti possono essere in grado di riconoscere le bandiere rosse sulla salute generale di un paziente prima che inizino a pungersi in bocca. Perkins insegna in diversi corsi incentrati sulla valutazione e il follow-up delle storie di salute dei pazienti.

"Attraverso questo processo, a volte raggiungiamo risultati clinici importanti", ha affermato. Gli studenti che lavorano con i docenti dell'UCSF trovano ogni giorno sintomi o preoccupazioni dei pazienti che potrebbero aver bisogno di una consulenza o di un rinvio a un operatore sanitario. Ecco alcuni esempi.

Ipertensione

Perkins ha detto che la pressione sanguigna di una persona può essere misurata prima di una procedura di pulizia o odontoiatrica che richiede l'anestesia locale. La maggior parte degli studi dentistici richiede ai visitatori per la prima volta di compilare moduli di anamnesi che vengono aggiornati periodicamente, ad esempio presso uno studio medico.

                                                                                                                                                                                                                       

"Ogni contatto che un paziente ha con il sistema sanitario è un'altra opportunità di prevenzione e l'ipertensione è un classico esempio di una condizione in cui può fare una grande differenza", ha affermato il dott. Dhruv Satish Kazi, assistente professore di medicina all'Harvard Medical Scuola. Scuola di Boston. Molte cliniche dentistiche controlleranno la pressione sanguigna, ha detto, "in modo da poter identificare i pazienti che hanno bisogno di cure".

Ha aggiunto che gli studi dentistici possono fungere da punto di contatto per altri servizi, in particolare per i residenti di aree a basso reddito o aree rurali che potrebbero non avere molti operatori sanitari.

Per le persone a cui è già stata diagnosticata la pressione alta, alcuni farmaci per la pressione alta possono causare secchezza delle fauci. Quando le ghiandole salivari non producono abbastanza saliva per mantenere la bocca umida, la carie dentaria accelera perché la saliva protegge dalla carie. In questi casi, ha detto Perkins, i dentisti lavorano con l'operatore sanitario del paziente per gestire gli effetti collaterali.

diabetico

Il diabete non curato può portare a seri problemi medici, comprese le malattie cardiovascolari. In alcuni pazienti, Perkins ha affermato che un livello di zucchero nel sangue medio elevato può portare a interruzioni del microbioma orale, la vasta collezione di batteri, virus e altri microbi che vivono nella bocca. Ciò potrebbe significare malattie gengivali, perdita ossea e perdita dei denti, ha detto.

"Vediamo questo fenomeno in cui le persone che si percepiscono in buona salute potrebbero non andare dal medico", ha detto Perkins. "Poiché il diabete (non diagnosticato) e la pressione alta possono presentarsi senza sintomi evidenti, può succedere di vederli prima. Sfortunatamente, non è raro che lo vediamo".

virus dell'immunodeficienza umana

Perkins ha curato le persone a cui in seguito è stata diagnosticata l'HIV dopo aver scoperto lesioni in bocca che non apparivano in una persona con un sistema immunitario funzionante. Secondo la Dichiarazione scientifica dell'American Heart Association sulle malattie cardiovascolari e l'HIV, il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari nelle persone con HIV è circa da 1,5 a due volte maggiore rispetto alle persone senza il virus.

Malattia di coronavirus

Perkins ha affermato che la University of California, San Francisco School of Dentistry ha testato i pazienti per COVID-19 prima delle procedure dentali subito dopo l'inizio della pandemia nel 2020 per proteggere studenti, personale e altri pazienti dalle infezioni. La sua clinica è passata solo di recente a non ordinare test pre-procedura per le persone che sono state completamente vaccinate e potenziate.

La ricerca mostra che il coronavirus può danneggiare il cuore e il cervello. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, condizioni come l'HIV, il diabete e forse la pressione alta sono tra le condizioni che possono portare a gravi malattie da COVID-19.

Sebbene i dentisti possano conoscere varie condizioni di salute, Kazee ha messo in guardia dal pensare che i dentisti siano uno sportello unico per la salute.

"È magico pensare che i nostri colleghi dentisti abbiano la larghezza di banda per parlare a lungo di malattie cardiache, proprio come i nostri colleghi di cardiologia non hanno il tempo di parlare di salute dentale in modo più ampio", ha detto Kazi. "Ma c'è abbastanza sinergia tra i due per collegare e migliorare lo screening e la cura cardiovascolare".

• In caso di domande o commenti su questa notizia dell'American Heart Association, inviare un'e-mail a editor@heart.org.

© American Heart Association Inc.

#Health #conditions #dentist #find #teeth

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.