This ‘Five Days At Memorial’ Doctor Still Practices Medicine After Facing Murder Charges

All'indomani dell'uragano Katrina, la dottoressa Anna Poe, una delle professioniste mediche di New Orleans, era al centro della tempesta. Adattato dall'omonimo libro della giornalista Sherry Fink, Cinque giorni dopo l'anniversario Rivisita gli eventi reali che hanno costretto la dottoressa Pou (interpretata da Vera Farmiga nella serie Apple TV +) e i suoi colleghi a prendere le decisioni fatali che li seguiranno negli anni a venire. "Se ti venisse data la possibilità di scegliere tra confortare un paziente, magari affrettarne la morte o lasciare che i pazienti soffrano di una morte lenta, cosa sceglieresti di fare?" L'attore W. Earl Brown (come il dottor Ewing Kwok nella vita reale) chiede in un commento audio da Cinque giorni dopo l'anniversario trattore.

Questa domanda è esattamente ciò con cui il dottor Poe ha lottato dopo che un uragano di categoria 5 è atterrato il 29 agosto 2005. Quando le inondazioni hanno iniziato a invadere il Memorial Medical Center, che ha perso energia dopo il guasto dei generatori di riserva, le temperature sono salite a oltre 100 gradi. Nel frattempo, non c'era un piano di salvataggio organizzato per i pazienti del Memorial e, secondo quanto riferito, molti di loro erano troppo malati per evacuare comunque, specialmente in queste condizioni. Alla fine, il dottor Pou e un piccolo gruppo di medici hanno deciso di designare i pazienti più malati, in particolare quelli su ordine di non rianimazione, come evacuati permanenti.

Una volta ritenuto sicuro farlo, i corpi di 45 pazienti sono stati recuperati dall'obitorio temporaneo del Memorial Medical Center, più di una settimana dopo. Washington Post. Il numero insolitamente alto di morti ha portato a un'indagine durata mesi e nel luglio 2006 agenti del Dipartimento di giustizia della Louisiana hanno arrestato il dottor Poe, insieme alle infermiere Sherry Landry e Laurie Bodeau, con l'accusa di omicidio di secondo grado in relazione alle morti di quattro di questi I pazienti. Secondo il procuratore generale della Louisiana Charles Foti, le donne avrebbero commesso l'omicidio iniettando ai pazienti una miscela di antidolorifici e sedativi per accelerare la loro morte.

Sebbene il chirurgo della testa e del collo specializzato nel trattamento dei malati di cancro non abbia negato di aver somministrato i farmaci, ha insistito sul fatto che la sua intenzione non era mai quella di eutanasia nessun paziente. Ha detto: "Voglio che tutti sappiano che non sono un assassino, che non siamo assassini". 60 minuti Morley Sfeir in un'intervista nel settembre 2006. La dottoressa Poe ha spiegato che personalmente "non crede nell'eutanasia". "Tuttavia, ciò in cui credo è nutrire il comfort. Ciò significa che ci assicuriamo che non soffrano di dolore... Il mio ruolo è aiutarli a superare il loro dolore".

Alla fine, il chirurgo ha detto a Safer che non credeva che "avrebbe potuto fare nient'altro", perché "lavorava quasi 24 ore su 24 correndo su e giù per le scale" nell'ospedale buio e rovente: "Ho fatto del mio meglio sotto queste condizioni orribili che non l'ho creato io, ma è stato creato dal fatto che siamo stati abbandonati".

Il 24 luglio 2007, un gran giurì ha deciso di non incriminare il dottor Poe e ha assolto lei e le infermiere da tutte le accuse penali. Due anni dopo, anche lo stato della Louisiana ha accettato di pagare le spese legali di circa $ 450.000. Dopo aver superato la prospettiva di non esercitare più la professione medica, Pou, che stava affrontando l'ergastolo massimo, è tornata al suo lavoro, oltre a tenere numerose conferenze e sostenere una legislazione per proteggere i medici in situazioni simili dalla maggior parte delle cause civili.

Da Cinque giorni dopo l'anniversarioAlla premiere del film dell'agosto 2022, il dottor Poe stava lavorando come oncologo testa e collo in un centro oncologico a Covington, in Louisiana. Rimane un membro attivo della comunità medica come Diplomat certificato dall'American Board e Fellow dell'American College of Surgeons. Laureato e membro della facoltà della Louisiana State University School of Medicine è autore di più di 40 pubblicazioni, ha fatto parte di comitati editoriali ed è co-editore di Chirurgia della testa e del collo - Otorinolaringoiatria Manuale.

#Days #Memorial #Doctor #Practices #Medicine #Facing #Murder #Charges

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.