Driver walkout halts trains as UK summer strike wave spreads

Londra (AFP) - Migliaia di macchinisti del Regno Unito hanno lasciato il lavoro sabato in uno sciopero per protestare contro il lavoro, i salari e le condizioni, portando alla cancellazione dei servizi in gran parte del paese. Questa misura è stata l'ultima di una vasta serie di scioperi dei lavoratori britannici che cercavano grandi aumenti per compensare l'aumento dei prezzi di cibo e carburante.

Lo sciopero di 24 ore dei membri della Società Cooperativa degli Ingegneri di Locomotive e dei vigili del fuoco ha fermato i treni sulle rotte principali, comprese le linee principali tra Londra e la Scozia e i servizi passeggeri intorno alla capitale.

Tra coloro che sono stati costretti a cambiare i loro piani c'erano i lavoratori del fine settimana, i tifosi di calcio diretti alle partite e le famiglie in cerca di sollievo al mare dall'ondata di caldo.

È stata un'estate di turbolenze di viaggio in Gran Bretagna. Migliaia di addetti alle pulizie di ferrovie e segnali e addetti alla manutenzione hanno organizzato una serie di scioperi di un giorno a giugno e luglio. Altri scioperi sono previsti la prossima settimana sui treni a livello nazionale e sulla rete di autobus e metropolitana di Londra.

Le controversie sono incentrate su salari, condizioni di lavoro e sicurezza del lavoro mentre le ferrovie britanniche lottano per adattarsi ai viaggi e alle abitudini di pendolarismo cambiate, forse per sempre, dalla pandemia di coronavirus.

Ci sono stati quasi un miliardo di viaggi in treno nel Regno Unito nell'anno fino a marzo, rispetto a 1,7 miliardi nei dodici mesi prima della pandemia, e le compagnie ferroviarie stanno cercando di ridurre i costi e il personale dopo che due anni di finanziamenti governativi di emergenza li hanno tenuti a galla.

I sindacati accusano il governo conservatore britannico di impedire alle compagnie ferroviarie - di proprietà privata ma fortemente regolamentate - di fare un'offerta migliore.

"Ci troviamo in una situazione in cui diciamo 'non sarà abbastanza', loro dicono 'spetta al governo', parliamo con il governo e loro dicono 'devi parlare con i tuoi datori di lavoro'", ha detto Mick Whelan, segretario generale della Locomotive Engineers and Firefighters Collaborating Society:

Il ministero dei Trasporti ha affermato che le accuse di interferenza del governo erano "completamente false".

Sempre più sindacati del settore pubblico e privato stanno pianificando scioperi mentre la Gran Bretagna è alle prese con la peggiore crisi del costo della vita degli ultimi decenni. Impiegati delle poste, avvocati, impiegati di BT, lavoratori portuali e raccoglitori di rifiuti hanno annunciato il loro sciopero alla fine di questo mese.

L'inflazione nel Regno Unito è al massimo da 40 anni del 9,4% e la Banca d'Inghilterra afferma che potrebbe salire al 13% in una recessione entro la fine dell'anno. La bolletta media del carburante nel Regno Unito è aumentata di oltre il 50% finora nel 2022 poiché la guerra in Ucraina mette a dura prova le forniture globali di petrolio e gas naturale. Un altro aumento è previsto per ottobre, quando la bolletta media dovrebbe raggiungere 3.500 sterline (4.300 dollari) all'anno.

Aggiungendo al caos dei viaggi, i viaggiatori aerei in molti paesi devono affrontare ritardi e interruzioni mentre gli aeroporti lottano per far fronte alla carenza di personale e alla crescente domanda di voli a due anni dall'inizio della pandemia.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

#Driver #walkout #halts #trains #summer #strike #wave #spreads

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.