Dean’s Update: August 12, 2022 | College of Human Medicine

12 agosto 2022 - Aaron Sousa, MD

gli amici,

Questa settimana è stata importante per lo sforzo di pianificazione strategica del college. Dopo mesi di incontri su Zoom, il suo staff di pianificazione strategica e i gruppi di lavoro si sono riuniti di persona per la prima volta nell'intero processo. Capisco che c'è stato un abbraccio.

Non ho potuto partecipare di persona a gruppi di lavoro o riunioni del personale perché continuo a tossire e ad essere in ritardo come parte della mia esperienza COVID. Ma mi hanno fatto venire in video e ho sentito che gli incontri erano molto produttivi. I cinque gruppi di lavoro hanno concentrato le loro discussioni su obiettivi e strategie in merito al successo degli studenti, del corpo docente e del personale, dell'identità e della reputazione del college (compresi gli obiettivi di ricerca), della Grand Challenge e della sensibilizzazione clinica e della comunità. Nessuno degli obiettivi è ancora definitivo e c'è ancora una notevole quantità di lavoro da fare prima di avere un piano strategico finale da considerare in ottobre.

Anche se non sono sicuro di quale sarà il piano finale, i colloqui hanno alcune direzioni interessanti e interessanti. I gruppi di lavoro e il personale stanno esaminando diversi obiettivi che amplierebbero il nostro lavoro nell'equità sanitaria nelle aree della borsa di studio, dell'istruzione e dell'attivismo clinico. Per coloro che non hanno seguito da vicino il college negli ultimi anni, il nostro personale ha intensificato il nostro lavoro nell'equità sanitaria attraverso programmi nuovi e riqualificati come il programma Leadership in Rural Medicine e l'iniziativa per la salute pubblica dei bambini della Michigan State University. e R2D2 e i nostri programmi di garanzia anticipata in collaborazione con università e community college tra cui Mott, Grand Rapids, Northwestern Michigan, Bay e Bay Mills.

Abbiamo troppi programmi di equità sanitaria per elencarli tutti, ma se hai un po' di tempo, gironzola per il Flint Center for Health Equity Solutions, il Racial Equality Project for Maternal Health, il Latino Community Network Approach, Cardiovascular Health Disparity e Social Epidemiologia Tra l'altro.

Credo che molte delle idee di equità sanitaria negli sforzi di pianificazione strategica andranno a beneficio non solo dei nostri pazienti e delle nostre comunità, ma anche dei nostri studenti, docenti e la nostra università. Mentre avviciniamo la salute pubblica e la medicina accademica tradizionale, stiamo creando nuovi spazi limitati su cui i nostri scienziati possono indagare.

La task force passa anche il tempo a pensare a come pensiamo a noi stessi, così come a come l'altro mondo pensa di noi. Immagino che ci saranno sforzi strategici incentrati sulla nostra identità e reputazione. Molto di ciò che il mondo più ampio sa di noi deriva dalla nostra ampia partecipazione ai dibattiti scientifici, sociali e politici della società.

Il personale ha considerato strategie per far avanzare il lavoro intellettuale generale dei nostri studenti, personale e docenti. Questo problema mi sta a cuore. Vedo la risposta della società alla pandemia, ai cambiamenti climatici, alla violenza, all'accesso alla salute mentale e alle disparità di mortalità materna/infantile come indicatori di come ci impegniamo o meno nella scienza come nazione. Alcuni dei nostri laureati finiranno nelle comunità con il più alto livello di istruzione di tutti in città. Aiutare le nostre persone a essere un efficace educatore pubblico è parte integrante del nostro impatto sulla salute della comunità.

Per tutte le discussioni sul lavoro intellettuale pubblico e sull'equità sanitaria, è chiaro che gli sforzi fondamentali nell'istruzione, nella ricerca e nel lavoro clinico saranno la base del piano strategico. I gruppi di lavoro sviluppano strategie per aiutare i nostri dipendenti (studenti, personale e docenti) a raggiungere il successo in tutto ciò che fanno. Chiaramente, il successo clinico del college è una parte essenziale di come andiamo bene nel mondo e di come continuiamo a migliorare il successo dei nostri studenti e docenti.

Qualsiasi piano strategico del college deve rispondere all'attenzione dell'università sull'aumento della ricerca, in particolare la ricerca supportata dal National Institutes of Health. I nostri consulenti per la pianificazione strategica hanno intervistato i leader della MSU ed è chiaro che questi leader considerano il college la chiave per raggiungere gli obiettivi dell'università di triplicare i finanziamenti dei NIH entro cinque anni e raggiungere un totale di $ 1 miliardo di spese per la ricerca entro il 2030.

Colpo di testa di Michael BrownI passaggi successivi per lo staff di pianificazione strategica includono l'assunzione del lavoro della settimana, l'inizio a concentrarsi sugli obiettivi primari del piano e la scrittura del documento. Sono profondamente in debito con il lavoro di Carol Parker e Chris Stroud nel portare avanti il ​​processo. I miei ringraziamenti vanno ad Alain Conceicao per aver gestito la logistica degli incontri. Non è stato facile sviluppare e implementare uno sforzo di pianificazione strategica in un college disparato come il nostro durante le ultime fasi della pandemia, ma Nicholas Williams e Michael Butler di HLA sono stati flessibili, pazienti ed esperti nel loro lavoro. Grazie.

Congratulazioni a Mike Brown, MD, MS, che sarà il nuovo medico universitario. Probabilmente conosci Mike come nostro capo della medicina d'urgenza e sono felice di confermare che continuerà nel suo ruolo di capo sezione. Le responsabilità lavorative del medico universitario sono state ristrutturate da Dave Weismantel, MD, MSE il Si è ritirato dall'incarico a maggio. In qualità di responsabile della sanità pubblica dell'istituto, Mike guiderà la pianificazione e la preparazione per questioni chiave di salute pubblica e coordinerà la risposta dell'università a tali crisi. Tuttavia, la gestione dello Student Health Center non è più responsabilità del medico universitario, il che consentirà a Mike di continuare a dirigere il dipartimento. (Anche se i suoi corsi clinici nel pronto soccorso saranno gravemente colpiti.)

Suppongo che il lavoro del medico universitario non sia affatto facile, ma iniziare a frequentare corsi di omicron in campagna e spostare il vaiolo delle scimmie verso l'esordio dovrebbero essere una serie di condizioni di partenza particolarmente difficili. Il dottor Brown porta esperienza in epidemiologia e forza scientifica in questo ruolo, che gli sarebbero entrambi utili. È un compagno meraviglioso e leader al college, e si è sempre preoccupato di servire gli studenti, i docenti e la comunità. Ho piena fiducia che Mike sarebbe fantastico in questo ruolo.

Al servizio delle persone con te,

Aronne

Aaron Sousa, MD FACP
decano


Archivi:

Modernizzazione dei municipi di Dean

#Deans #Update #August #College #Human #Medicine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.