Raiders RB Zamir White has overcome lifetime of obstacles

Henderson, Nevada (AP) - L'allenatore della Scozia High School Richard Bailey ha avuto una manciata di giocatori per entrare nella NFL da Lawrenceburg, nella Carolina del Nord, e nessuno è più speciale del giocatore esordiente dei Las Vegas Raiders Zamir. White.

Poco dopo che i Raiders hanno preso il controllo di White con la 122a scelta del Draft NFL, ha detto che era un momento che aspettava da tutta la vita.

È una vita che non avrebbe mai dovuto vivere.

Affettuosamente conosciuto come Zeus, la sua schiena pesava 225 libbre quando sua madre era incinta di sei mesi. I medici volevano interrompere la gravidanza. Sua nonna pretendeva il contrario, anche se significava che poteva espirare solo una volta.

White è nato con labbro leporino e palatoschisi e gli sono state date due settimane di vita. Ha trascorso i primi tre mesi della sua vita in ospedale, dove ha sviluppato una perdita nel rene e ha avuto bisogno di un intervento chirurgico per un'ernia.

Più tardi nella vita, White si è strappato l'ACL destro da studente delle superiori e poi si è strappato l'ACL sinistro dopo essere arrivato all'Università della Georgia, entrambi entro un anno.

Era la storia di Wyatt Datato da SEC e ESPN.

"La quantità di flessibilità che ha mostrato nella sua vita, e penso che stia superando quello che ha fatto quando era un ragazzino, e poi ha un problema al labbro leporino, essendo molto timido e un po' introverso ed essendo un po' schizzinoso quando era più giovane - Penso che questo sia solo aggiunto alla sua forza", ha detto Bailey all'Associated Press durante un'intervista telefonica. "Penso anche che si senta come se Dio lo avesse salvato e vuole sfruttare al meglio questa opportunità".

Il bianco è stato impressionante durante il bootcamp. La pre-stagione si è aperta con 52 yard su 11 auto e 23 yard su tre ricezioni in una vittoria per 27-11 sui Jacksonville Jaguars nella Hall of Fame.

"È così speciale, e penso che sia incredibile quello che ha passato nella sua vita, quello che la sua famiglia ha passato nelle loro vite e vedere le avversità che ha costantemente superato - continua a fare", ha detto il centrocampista Derek Carr. . "E poi vederlo uscire alla sua prima partita di pre-stagione e correre con quella violenza e correre con quella passione come faceva, è stato incredibile".

I rapporti investigativi di Carr, dell'allenatore del primo anno Josh McDaniels e dell'allenatore del quarterback Kennedy Polamalu descrivono un giocatore pieno di forza, velocità e una forte etica del lavoro.

Sono qualità che Billy ha visto prima di chiunque altro.

Come nel primo allenamento di White da matricola con i Fighting Scots, ha corso 40 yard dopo un fischio, non le solite 10 in più.

Era ogni rappresentante", ha detto Bailey. "Mi stava facendo impazzire perché dovevo aspettare che tornasse. Ma avrebbe fatto ogni ripetizione come se fosse un gioco, e con quel tipo di sforzo".

"Ho sempre pensato tra me e me che se qualcuno avrebbe avuto successo - Zamir aveva un talento straordinario, un'abilità donata da Dio".

Parlando di persona ai media lunedì per la prima volta, White ha mostrato un sano capogiro.

Mentre resisteva educatamente all'impedimento di parola, si è rivolto con entusiasmo ai giornalisti con "Signore" e "Signora" mentre indossava un sorriso luminoso mentre discuteva del suo viaggio.

Ha attribuito alla sua nuova stagione sotto Bailey lo sviluppo del suo stile di corsa, aggiungendo che si è poi guadagnato il soprannome "correndo molto veloce ed essendo forte".

Ha detto che veterani come Josh Jacobs, Brittan Brown e Amir Abdullah lo hanno preso sotto la loro ala, condividendo la conoscenza "ogni giorno con le cose", anche se sono tutti in lizza per l'ultimo posto nella lista del giorno di apertura.

"Non ci importa molto della concorrenza", ha detto White. "Usciamo e ci divertiamo".

La mentalità da prima squadra non è stata una sorpresa, poiché Bailey ha detto che il suo studente di punta ha portato quella filosofia al liceo e all'università, fino a vincere il campionato nazionale con i Bulldogs.

"Non gli importava letteralmente se portava la palla 12 volte o 40 volte finché l'abbiamo vinta", ha detto Bailey. "Ed era sempre lui a tifare per i suoi compagni di squadra. Se non era in gioco, è stato il primo a festeggiare il successo dei suoi compagni di squadra. Allo stesso modo in Georgia quando mi sono chiesto quanto bene lo hanno gestito lì. È tipo, l'allenatore (Kirby) fa chiamate intelligenti, lo faccio e basta. "Quello che mi chiede di fare".

È la parte umile di un calciatore appassionato che non avrebbe dovuto essere in campo in primo luogo.

È la storia di un giovane che non doveva nascere.

Più copertura AP NFL: https://apnews.com/hub/nfl e https://twitter.com/AP_NFL

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

#Raiders #Zamir #White #overcome #lifetime #obstacles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.