How lockdown lifestyles changed Britain: Official figures reveal we exercise and socialise more

Le persone si esercitano e socializzano più di quanto facessero prima della pandemia, secondo nuovi dati ufficiali che rivelano le mutevoli abitudini dei britannici dopo il blocco.

Man mano che sempre più persone continuano a lavorare da casa e ad abbandonare i loro spostamenti quotidiani, trovano anche più tempo per occuparsi del giardinaggio, del fai-da-te e delle faccende domestiche.

Ma le domande sulla produttività rimangono, poiché il tempo che si trascorre guardando la TV, leggendo libri e giocando ai videogiochi diminuisce mentre si studia.

Il modo in cui le persone usano il loro tempo ogni giorno è stato studiato dal 2014/2015 nel Regno Unito dall'Office for National Statistics (ONS), con gli ultimi dati che vanno a marzo 2022, quando la maggior parte delle restrizioni Covid è stata revocata.

L'inglese medio ora trascorre 25 minuti al giorno per tenersi in forma, sei minuti in più rispetto al 2014/15. Sempre più persone si stanno esercitando per combattere la noia durante il blocco.

C'è stato anche un rinnovato interesse per la salute fisica durante la pandemia.

Le persone ora trascorrono circa cinque ore al giorno intrattenendosi, tra cui trascorrere del tempo con amici o familiari, navigare sul Web e inviare messaggi di testo, 17 minuti in più rispetto al 2014/15.

Gli inglesi hanno anche trovato tre minuti in più da dedicare al giardinaggio ogni giorno a quell'ora, che la persona media trascorre ora circa 20 minuti al giorno.

Anche le faccende domestiche sono aumentate rispetto al 2014/15, con la persona media che ora dedica due ore e mezza al giorno alle faccende domestiche come fare la spesa e portare a spasso il cane, tre minuti in più rispetto a prima della pandemia.

Gli inglesi sembrano essere tornati indietro interrompendo il pendolarismo e abbandonando l'ufficio a favore del lavoro da casa.

Come il blocco ha rimodellato il modo in cui gli inglesi trascorrono il loro tempo. Questo grafico evidenzia come le persone ora abbiano più tempo per l'esercizio fisico, il tempo libero, la socializzazione, il giardinaggio e i lavori domestici rispetto a prima della pandemia, in parte risparmiando tempo nei loro spostamenti quotidiani lavorando da casa.

"Questo non è Covid 2.0": gli scienziati calmano i timori per il nuovo virus Lanjia scoperto in Cina che è passato per la prima volta agli esseri umani nel 2018 e infetta solo una manciata di persone in un anno

Scienziati di spicco hanno confermato che il comune virus Langea non è simile a Covid dopo che i rapporti sul nuovo patogeno in Cina hanno sollevato i timori di una ripetizione della pandemia del 2020.

Langea henniba - o Lev - è stata rilevata in 35 persone nelle province orientali del paese di Henan e Shandong tra dicembre 2018 e metà 2021.

Ciò significa che il virus ha infettato solo una manciata di persone ogni anno da quando è stato identificato per la prima volta in una contadina di 53 anni.

È stato rivelato per la prima volta la scorsa settimana in un documento di ricerca pubblicato sul New England Journal of Medicine, sollevando preoccupazioni per un altro misterioso virus simile all'influenza.

Ma il professor Francis Ballou, esperto di malattie infettive presso l'University College di Londra, ha affermato che i dati attuali suggeriscono che il virus "non si diffonde rapidamente negli esseri umani".

Ha aggiunto che c'erano poche prove che LayV potesse diffondersi facilmente tra le persone, il che significa che ha un basso potenziale per un'epidemia.

A questo punto, LayV non sembra affatto una ripetizione di Covid-19, ma un altro promemoria della minaccia incombente rappresentata dai numerosi agenti patogeni circolanti nelle popolazioni di animali selvatici e domestici che hanno il potenziale per infettare l'uomo. cinguettare.

Nel 2014/15 la persona media ha trascorso 1 ora e 23 minuti ogni giorno viaggiando e facendo il pendolare. Ma a marzo 2022, questo è sceso a soli 51 minuti, dando agli inglesi una mezz'ora in più da dedicare ad altre attività.

Il tempo trascorso a lavorare da casa è più che quadruplicato nel 2022 rispetto al 2014/15.

L'ultimo studio dell'ONS ha chiesto a circa 2.000 britannici di età superiore ai 18 anni di compilare un diario sull'uso del tempo che registra il numero di minuti che trascorrono in una varietà di attività in un giorno feriale e nel fine settimana.

C'è stato anche un cambiamento di genere, con gli uomini sempre più impegnati nelle faccende domestiche e nell'assistenza all'infanzia.

A marzo 2022 le donne svolgono ancora la maggior parte dei lavori domestici, trascorrendo quasi tre ore di pulizia e 30 minuti di assistenza all'infanzia non retribuita al giorno. In confronto, gli uomini trascorrono solo due ore a pulire e 20 minuti a prendersi cura dei bambini.

Sebbene la disparità di genere esista ancora, si è ridotta rispetto al 2014/15, quando le donne hanno trascorso 94 minuti in più a pulire e 28 minuti a prendersi cura dei bambini rispetto ai loro colleghi maschi.

I dati dell'ONS suggeriscono che la pandemia ha anche cambiato il modo in cui le famiglie interagiscono.

Lo studio ha rilevato che le persone di età pari o superiore a 60 anni ora trascorrevano il 55% di tempo in meno, otto minuti in meno al giorno, a prendersi cura dei bambini nel marzo 2022 rispetto al 2014/15.

Invece, le persone con più di 60 anni trascorrono 10 minuti in più per mantenersi in forma, altri sette minuti in giardinaggio e 28 minuti in più per socializzare o divertirsi.

Dal 2020, ONS ha monitorato quanto gli inglesi guardano la TV e l'ha trovata Nel marzo 2022, i livelli di visualizzazione erano ai minimi dall'inizio della pandemia, con una media di soli 149 minuti al giorno.

Durante i primi mesi del blocco, i britannici hanno trascorso circa 183 minuti al giorno a guardare la TV o servizi di streaming come Netflix.

Sebbene l'esercizio sia più elevato rispetto al 2014, è ancora al di sotto del picco dell'epidemia.

Il tempo trascorso ad allenarsi ha raggiunto il picco a marzo 2021 a 30 minuti al giorno, cinque minuti in più rispetto alla cifra di quest'anno.

Ci sono state una serie di sfide di fitness ispirate al blocco, come l'educazione fisica con Joe Wicks, volte a mantenere le famiglie in forma durante il blocco quando le opzioni di esercizio all'aperto sono limitate,

Nei suoi dati, l'Office for National Statistics ha evidenziato che i cambiamenti tra i rapporti potrebbero anche essere dovuti a cambiamenti generali della società dal 2014/2015, non solo all'impatto della pandemia.

#lockdown #lifestyles #changed #Britain #Official #figures #reveal #exercise #socialise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.