Signs Of An Unhealthy Gut

Come fai a sapere se il tuo intestino è meno che sano? Ci sono una serie di segni comuni che possono indicare uno squilibrio nel microbioma.

Gas, gonfiore e altri problemi di stomaco

"Sintomi di intolleranza alimentare come indigestione, gonfiore e mal di stomaco possono derivare da problemi con i batteri nell'intestino", afferma Davis.

Ora, è importante capire che un'intolleranza alimentare è diversa da un'allergia alimentare. Nel caso di un'allergia alimentare, senti una reazione immunitaria a qualcosa che mangi; Ciò può causare mancanza di respiro, orticaria, gonfiore o prurito alla bocca o alla lingua, il che non è solo fastidioso ma può essere pericoloso per la vita. D'altra parte, le intolleranze alimentari colpiscono fino al 20% della popolazione e portano in particolare ai suddetti problemi di stomaco, che sono fastidiosi e possono essere pericolosi, ma non sono pericolosi come le allergie. Alcuni individui potrebbero anche essere in grado di gestire piccole quantità di cibo a cui sono intolleranti senza molto disagio.

Quando si verificano effetti collaterali come gas e gonfiore dopo aver mangiato determinati alimenti, potrebbe essere un'indicazione che i batteri nell'intestino non stanno abbattendo quegli alimenti come dovrebbero.

(Nota: i dettagli del prodotto e il prezzo sono accurati alla data di pubblicazione e sono soggetti a modifiche.)

Fluttuazioni di peso non intenzionali

Non è esagerato vedere come la salute del tuo intestino può influenzare il tuo peso; Dopotutto, quando il tuo intestino è in equilibrio, elabora facilmente il tuo cibo ed elimina gli sprechi in modo regolare. Puoi seguire la tua dieta abituale ed è probabile che il tuo peso oscilli solo quando c'è un cambiamento diretto nelle tue abitudini alimentari o nell'attività fisica.

Ma c'è di più a che fare con la salute e il peso dell'intestino. Alcuni batteri intestinali influenzano effettivamente quante calorie puoi estrarre dal tuo cibo e in alcuni studi è stato dimostrato che la ricchezza microbica è collegata all'IMC e al metabolismo degli adulti. In altre parole, il microbioma intestinale può svolgere un ruolo nell'aumento e nella perdita di peso. Quindi, se stai mangiando normalmente ma sembri aumentare lentamente di peso - o perdere - la cattiva salute dell'intestino e la mancanza di diversità nel microbioma potrebbero essere la causa.

Un avvertimento importante è che la perdita di peso o l'aumento di peso involontario possono anche essere un segno di altre gravi condizioni di salute, come il cancro, quindi se ne hai uno, dovresti parlare con il tuo medico il prima possibile.

problemi di pelle

Potresti aver notato che la tua pelle tende a screpolarsi quando mangi determinati cibi, come quelli ricchi di zuccheri raffinati o grassi saturi, e ciò potrebbe essere dovuto ai batteri nell'intestino. Secondo uno studio del 2021, questi tipi di alimenti promuovono uno squilibrio dei batteri intestinali che possono contribuire a una varietà di problemi della pelle, tra cui acne, rosacea, eczema, psoriasi e forfora.

In effetti, la connessione tra il nostro intestino e la nostra pelle è ancora più chiara quando osserviamo il microbioma degli individui con e senza questi tipi di condizioni infiammatorie della pelle. Lo stesso studio ha rilevato che le persone che convivono con la rosacea, ad esempio, hanno anche maggiori probabilità di avere problemi digestivi, e mentre solo dal 2% al 3% della popolazione generale ha la psoriasi, tale intervallo salta dal 7% all'11% tra le persone con IBS . malattia.

Umore, irritabilità e difficoltà di concentrazione

"Quando parlo ai miei pazienti della relazione tra salute mentale e salute dell'intestino, di solito dico loro che i nostri sentimenti ed emozioni sono fortemente legati al sistema digestivo", afferma il dottor Seely.

"Ad esempio, quando il nostro cervello è iperattivo a causa dell'ansia o della depressione, i nervi che stimolano il cervello sono costantemente attivi. La stessa cosa accade nel sistema digestivo", dice. "Ci sono nervi che stimolano l'intestino e iniziano anche a stimolare, quindi questo ciclo è ora impostato. I sintomi psicologici esacerbano i sintomi gastrointestinali e i sintomi gastrointestinali esacerbano i sintomi psicologici. Questo può continuare fino a quando il ciclo non viene interrotto da farmaci e/o stile di vita e /o modifiche dietetiche".

Sebbene l'esatto legame tra l'intestino e il cervello non sia del tutto chiaro, gli studi mostrano prove significative dell'impatto della salute dell'intestino sul nostro stato mentale. Dopotutto, più della metà dei pazienti con IBS ha anche depressione, ansia o problemi di sonno, e non è raro che la depressione e il disturbo d'ansia generalizzato siano associati a problemi digestivi.

Sebbene la ricerca su questa connessione possa essere in corso, è chiaro che l'apparato digerente e il cervello comunicano; In effetti, le linee guida di pratica clinica basate sull'evidenza per la sindrome dell'intestino irritabile da Giornale di gastroenterologia Nello specifico includono la psicoterapia e le psicoterapie.

stanchezza o insonnia

Fai fatica ad addormentarti o dormi troppo? Questa è un'altra area in cui la salute del tuo intestino può influenzare la tua vita.

"L'intestino produce molta serotonina nel corpo, che influisce sull'umore e sul sonno", spiega Davis. "Le funzioni e le attività intestinali interagiscono con i nostri ritmi ed emozioni di sonno/alimentazione".

E come abbiamo visto nella relazione tra intestino e salute mentale, il legame tra sonno e salute intestinale è una strada a doppio senso. "Il sonno è importante per ottenere un intestino sano", afferma il dottor Seely. "Dormire una buona quantità ogni notte aiuta a mantenere un microbioma intestinale sano. La mancanza di sonno può portare a problemi digestivi e questi problemi possono alimentare un circolo vizioso".

Una routine del sonno senza precedenti

Soffri di mancanza di sonno e hai bisogno di un piccolo supporto in più per regolare il tuo ciclo naturale del sonno? Scopri le softgel Prima Sleep Tight.

Per saperne di più

Voglie di zucchero

Microbi: Sono proprio come noi! O almeno sono in quanto microbi diversi preferiscono diversi tipi di alimenti. Ad alcuni piacciono i carboidrati, altri crescono meglio con la fibra alimentare o alcuni grassi e il lievito, in particolare, prospera con lo zucchero. Per questo motivo, c'è una linea di pensiero secondo cui più ci si abbandona a quelle voglie, più microrganismi influiscono su quelle voglie. Questo fa andare avanti il ​​ciclo, sconvolgendo l'equilibrio nell'intestino con i batteri infiammatori e amanti dello zucchero che prendono il sopravvento, il che può portare anche ad altri problemi di salute.

#Signs #Unhealthy #Gut

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.