New CHIP Program Expands Options for Treating Complex Coronary Artery Disease | Froedtert & the Medical College of Wisconsin

Nuovi approcci percutanei stanno ampliando le opzioni di trattamento per i pazienti con malattia coronarica complessa, generalmente definita come occlusione multivasale e occlusione completa o quasi completa.

"Man mano che l'aspettativa di vita aumenta e più pazienti anziani si ammalano gravemente, vediamo la necessità di interventi più complessi", ha affermato Iyad K. Azam, MD, cardiologo interventista e membro della facoltà del Medical College of Wisconsin. "La tecnologia è migliorata così tanto che le cose che una volta erano impossibili da fare tramite la pelle ora vengono eseguite con grande successo".

Approcci pionieristici per una serie di condizioni coronariche

Il Dr. Azzam fa parte di un team di medici interventisti, cardiologi e cardiochirurghi con il Froedtert & MCW e il programma di intervento coronarico ad alto rischio (CHIP). Tra pochi eletti nella regione, questo programma offre procedure interventistiche pionieristiche per il trattamento delle seguenti condizioni complesse:

  • malattia coronarica multivasale
  • Ostruzione totale cronica (CTO) - 100% di ostruzione da almeno tre mesi di età
  • Pazienti che non sono candidati a un intervento chirurgico di bypass o che desiderano evitare un intervento chirurgico
  • Pazienti arteriosi gravemente calcificati
  • Pazienti con insufficienza cardiaca acuta

Sintomi della malattia coronarica che possono essere trascurati

Il Dr. Azzam consiglia ai medici della comunità di prestare particolare attenzione alla mancanza di respiro come sintomo.

"La mancanza di respiro - non necessariamente dolore al petto - può essere un segno di un blocco a lungo termine nelle arterie del cuore", ha detto. "I pazienti possono conoscerlo in modi diversi, ma quando non risponde come previsto a determinati farmaci e trattamenti, si consiglia di eseguire lo screening per diverse condizioni cardiache".

Nuove opzioni di trattamento per la malattia coronarica complessa

L'obiettivo del trattamento dei pazienti a rischio è quello di migliorare i sintomi di dolore toracico, pressione o disagio; Fiato corto; Stanchezza e intolleranza all'esercizio. Potrebbero già ricevere le dosi massime di cure mediche e avere ancora sintomi, che possono anche portare a depressione e limitazioni nelle attività quotidiane. Il nostro software CHIP è in grado di fornire opzioni dove prima non sembravano esistere.

"È importante identificare i pazienti che potrebbero trarne beneficio con un rinvio precoce da parte dei loro medici", ha affermato il dott. Azzam. "È anche importante sapere che utilizziamo l'approccio del cuore di squadra, altamente raccomandato dall'American Heart Association e dall'American College of Cardiology, in cui elaboriamo un piano, forniamo varie opzioni e quindi chiediamo al paziente e alla famiglia di fare una decisione."

#CHIP #Program #Expands #Options #Treating #Complex #Coronary #Artery #Disease #Froedtert #Medical #College #Wisconsin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.