Experimental drug reduces risk of death from blood vessel rupture in mice | Washington University School of Medicine in St. Louis

Visita il centro notizie

Potrebbe portare a trattamenti per le persone a rischio di rottura improvvisa di aneurismi dell'aorta addominale

Huimin Yang

Un trattamento farmacologico sperimentale protegge i topi dalla morte improvvisa dovuta alla rottura di un importante vaso sanguigno nell'addome, secondo uno studio condotto dai ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis.

I risultati, disponibili online su Biomaterials Advances, potrebbero portare a una nuova strategia nel trattamento degli aneurismi addominali, una condizione in cui la parete dell'aorta addominale, un importante vaso che trasporta il sangue dal cuore al resto del corpo, inizia a indebolirsi e si gonfiano verso l'esterno. Un punto debole può iniziare a perdere sangue o addirittura a rompersi senza preavviso, provocando un'emergenza pericolosa per la vita che porta quasi sempre alla morte se non trattata tempestivamente. Maggiore è la dimensione dell'aneurisma, più è probabile che scoppi improvvisamente.

"Quando vengono identificate persone con aneurismi medi o piccoli, le monitoriamo", ha affermato la ricercatrice principale Kristin T.N. Pham, MD, professoressa di medicina presso Jay ed Ella May Magnes e direttrice della divisione di reumatologia. "Gli aneurismi di grandi dimensioni possono essere riparati chirurgicamente, ma per gli aneurismi più piccoli non esiste altro trattamento che aspettare che raggiungano una dimensione riparabile chirurgicamente. I nostri risultati nei topi dimostrano una terapia potenzialmente appropriata che può prevenire la rottura dell'aneurisma".

Pham vede i pazienti al St. Louis Veterans Affairs Medical Center e al Barnes-Jewish Hospital.

A circa 200.000 persone viene diagnosticato un aneurisma dell'aorta addominale, o tripla A, negli Stati Uniti ogni anno, la maggior parte delle quali sono uomini anziani che fumano. Di solito, gli aneurismi non causano sintomi fino a quando non si rompono improvvisamente e in modo catastrofico, causando 15.000 morti all'anno nei soli Stati Uniti. La US Preventive Services Task Force, un gruppo indipendente di esperti in prevenzione delle malattie e medicina basata sull'evidenza con il supporto del Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, raccomanda che tutti gli uomini di età compresa tra 65 e 75 anni che abbiano mai fumato ricevano un'ecografia per lo screening. tre volte. un.

Gli scienziati sanno da decenni che l'infiammazione nei vasi sanguigni porta allo sviluppo della tripla A, ma i tentativi di curare la malattia con terapie immunosoppressive non hanno avuto successo. Il sistema immunitario è una parte importante delle difese dell'organismo contro le infezioni. È difficile trovare l'esatto equilibrio tra la soppressione dell'infiammazione nell'aorta abbastanza da prevenire il deterioramento dell'aneurisma e il non sopprimere il sistema immunitario nel resto del corpo così tanto da mettere una persona a rischio di sviluppare una grave infezione.

In questo studio, i ricercatori hanno utilizzato le nanoparticelle per fornire carichi utili antinfiammatori direttamente ai vasi sanguigni infiammati. Le nanoparticelle si basano su una parte di una proteina chiamata melitina che è ottimizzata per trasportare il carico utile: minuscoli frammenti di RNA. Il frammento proteico modificato forma un complesso con l'RNA che, quando somministrato ai topi, si accumula principalmente nei tessuti infiammati. Lì, il frammento proteico scarica frammenti di RNA e aiuta il loro ingresso nel compartimento principale delle cellule, dove l'RNA sopprime l'infiammazione interferendo con l'espressione di un'importante proteina infiammatoria, NF-kappaB.

Il coautore Samuel A. Wickline, MD, in precedenza della University of Washington School of Medicine e professore all'Università della Florida meridionale e direttore scientifico della società di biotecnologie Altamira Therapeutics, ha creato la versione base delle nanoparticelle mentre era all'Università di Washington. Questo studio include una versione migliorata di nanoparticelle creata da Wickline, Pham e dai coautori dell'Università di Washington Hua Pan, PhD, assistente professore di medicina, e primo autore Huimin Yan, MD, PhD, scienziato del personale.

I ricercatori hanno utilizzato le nanoparticelle per trasferire i cosiddetti piccoli RNA interferenti (siRNA) che prendono di mira due subunità NF-kappaB: p50 e p65. I ricercatori hanno studiato topi maschi che hanno sviluppato una condizione simile alla tripla A che si è rotta circa la metà delle volte. Hanno trattato i topi con nanoparticelle contenenti p50 siRNA, p65 siRNA o un siRNA non correlato per il confronto. La soppressione di p50 non ha fermato lo sviluppo di aneurismi, ma ha aumentato significativamente le possibilità di sopravvivenza dei topi, dal 53% all'85%. Il trattamento ritarda anche l'inizio della rottura, dal settimo al dodicesimo giorno. Al contrario, la soppressione di p65 non ha avuto effetti significativi.

"L'ottimizzazione delle nanoparticelle ci ha permesso di utilizzare una piccola porzione della dose di siRNA precedentemente determinata, il che significa che possiamo ottenere un effetto terapeutico a un livello che ha meno probabilità di causare effetti negativi", ha affermato Ban. "Prendendo di mira p50 e p65 separatamente, abbiamo unito i contributi individuali delle diverse subunità e abbiamo trovato l'unità (p50) che riteniamo sarebbe più protettiva con meno potenziali effetti avversi. Nel complesso, questi risultati sono molto incoraggianti. Suggeriscono che potrebbe essere possibile sviluppare un trattamento per ridurre il rischio di rottura e morte da Triple A senza effetti avversi inaccettabili.

Wickline è il principale ricercatore e presidente del sito Pham dell'Università di Washington in una sovvenzione per il trasferimento di tecnologia per piccole imprese del National Institutes of Health (NIH) che include la tecnologia originale delle nanoparticelle creata da Wickline e dal suo team presso l'Università di Washington. La sovvenzione sostiene un progetto per sviluppare e commercializzare la tecnologia come trattamento per le malattie infiammatorie in collaborazione con Altamira Therapeutics.

"Per questa borsa di studio, stiamo esaminando l'artrite reumatoide, non l'artrite tripla A", ha detto Pham. "Ma una volta approvata la tecnologia per una malattia, diventa molto più facile applicarla ad altre. Spero che un giorno, in un futuro non troppo lontano, avremo un trattamento da offrire alle persone per stabilizzare gli aneurismi, riducendo il rischio di rottura e morte improvvisa. La tecnologia è ancora in fase di test, ma ora c'è più speranza".

Yan H, Hu Y, Akk A, Wickline SA, Pan H, Pham CTN. Le nanoparticelle di peptide-siRNA che prendono di mira NF-κB p50 attenuano la progressione e la rottura dell'aorta addominale sperimentale. I biomateriali sono forniti. 2 luglio 2022. DOI: 10.1016 / j.bioadv.2022.213009

Questo lavoro è stato sostenuto dal National Institutes of Health (NIH), concedere i numeri P30 AR073752 e R01 HL154009; e il numero di borsa del Dipartimento per gli affari dei veterani I01 BX005075.

La tecnologia delle nanoparticelle utilizzata in questo studio è di proprietà della University of South Florida e della Washington University di St. Louis. Samuel A. Wickline possiede una partecipazione azionaria e Hua Pan ha opzioni su azioni in Altamira Therapeutics.

Sulla Scuola di Medicina dell'Università di Washington

WashU Medicine è un leader globale nella medicina accademica, inclusa la ricerca biomedica, la cura dei pazienti e i programmi educativi con 2.700 docenti. Il portafoglio di finanziamenti per la ricerca del National Institutes of Health (NIH) è il quarto più grande tra le scuole di medicina degli Stati Uniti ed è cresciuto del 54% negli ultimi cinque anni.In combinazione con investimenti istituzionali, WashU Medicine impegna oltre 1 miliardo di dollari all'anno per l'innovazione della ricerca di base e clinica e formazione. La sua pratica di facoltà è costantemente tra le prime cinque del paese, con oltre 1.790 medici di facoltà in più di 60 sedi che sono anche il personale medico presso gli ospedali pediatrici Barnes-Jude e St. Louis presso BJC HealthCare. WashU Medicine ha una ricca storia di formazione MD/PhD, ha recentemente impegnato $ 100 milioni in borse di studio e rinnovi del curriculum per studenti di medicina ed è sede di programmi di formazione di alto livello in ogni sottospecialità medica, nonché terapia fisica, terapia occupazionale, audiologia e scienze della comunicazione.

#Experimental #drug #reduces #risk #death #blood #vessel #rupture #mice #Washington #University #School #Medicine #Louis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.