Why weight training is important if you have a vegan diet

Pubblica su Pinterest
Sollevare pesi o fare esercizi di resistenza può essere fondamentale per rafforzare le ossa. Javier Diez / Stocksy
  • I ricercatori hanno studiato gli effetti dell'allenamento della forza sulla densità ossea nei vegetariani.
  • Hanno scoperto che i vegetariani che hanno partecipato a una qualche forma di allenamento di resistenza come il sollevamento pesi avevano una densità ossea simile ai carnivori che hanno partecipato all'allenamento con i pesi.
  • Raccomandano ai vegetariani di includere l'allenamento di resistenza come parte di uno stile di vita vegano.

L'agricoltura vegana è una pratica in crescita con il numero di persone che seguono una dieta o uno stile di vita vegetariani in aumento negli Stati Uniti da circa l'1% nel 2014 a quasi il 10% nel 2022.

Tuttavia, oltre ai suoi benefici per la salute, la ricerca ha anche indicato un legame tra una dieta a base vegetale e una maggiore suscettibilità alle fratture e una minore densità minerale ossea.

Gli studi dimostrano che l'allenamento di resistenza può avvenire Motivare Formazione ossea, mentre altre sono comuni Gli sport Come il ciclismo o il nuoto non influiscono sulla densità minerale ossea.

Sapere in che modo le diverse forme di attività fisica influiscono sulla densità minerale ossea tra i vegetariani può aiutare a guidare le raccomandazioni sulla salute pubblica.

Recentemente, i ricercatori hanno valutato la microarchitettura ossea di vegetariani e carnivori identici.

Hanno scoperto che i vegetariani che hanno partecipato all'allenamento di resistenza avevano una densità minerale ossea maggiore rispetto ai vegetariani che facevano esercizio aerobico o non si esercitavano affatto.

Hanno anche scoperto che i vegetariani e gli onnivori che hanno partecipato all'allenamento di resistenza avevano scheletri simili.

"Il veganismo è una tendenza globale in cui un numero crescente di persone in tutto il mondo aderisce a una dieta puramente vegetariana", ha affermato uno dei soggetti di studio, Christian Moshetz, del St. Vincent's Hospital di Vienna e dell'Università di Medicina di Vienna a Vienna, Austria. autori.

"Il nostro studio ha dimostrato che l'allenamento di resistenza compensa la struttura ossea ridotta nei vegetariani rispetto agli onnivori. Le persone che aderiscono a uno stile di vita vegano dovrebbero eseguire regolarmente l'allenamento di resistenza per mantenere la forza ossea".
- Dott. Christian Mochet

Lo studio è stato pubblicato in Giornale di endocrinologia e metabolismo.

Per lo studio, i ricercatori hanno reclutato 43 uomini e donne sani e non obesi che seguivano una dieta a base vegetale da almeno cinque anni. Hanno anche reclutato 45 uomini e donne non obesi che seguivano una dieta carnivora da almeno cinque anni.

Hanno valutato la BMD di ogni partecipante attraverso una tecnica di imaging non invasiva nota come Tomografia quantitativa periferica ad alta risoluzione (HR-pQCT).

Hanno anche prelevato campioni di sangue a digiuno dai partecipanti e hanno chiesto loro di completare questionari che dettagliavano la loro dieta e i livelli di attività fisica.

Nove donne e 11 uomini nel gruppo vegetariano hanno riportato un allenamento di resistenza progressivo su base regolare insieme a 8 donne e 17 uomini del gruppo carnivoro.

"L'allenamento di resistenza non riguarda solo il sollevamento pesi", ha affermato la dott.ssa Sabrina Corbeta, assistente professore presso il Dipartimento di Biomedicina, Chirurgia e Scienze Odontoiatriche dell'Università degli Studi di Milano, che non è stata coinvolta nello studio. Notizie mediche oggi.

"L'allenamento di resistenza è una forma di esercizio che mira ad aumentare la forza e la resistenza muscolare. Implica l'esercizio dei muscoli utilizzando una qualche forma di resistenza. Questa resistenza può essere costituita da pesi, fasce o persino il proprio peso corporeo che lavora contro la gravità".

Dopo aver analizzato i dati, i ricercatori hanno scoperto che i vegetariani che non partecipavano all'allenamento di resistenza avevano una microarchitettura ossea significativamente ridotta rispetto agli onnivori dell'allenamento di non resistenza.

Tuttavia, hanno anche indicato che i vegetariani che hanno partecipato all'allenamento di resistenza almeno una volta alla settimana avevano scheletri simili ai carnivori che hanno anche partecipato all'allenamento di resistenza.

Hanno inoltre notato che i vegani che svolgono attività esclusivamente aerobiche hanno una micro-ingegneria simile a quella dei vegani che non facevano affatto esercizio.

I ricercatori hanno anche scoperto che i marcatori sierici del turnover osseo rientravano in valori sani per entrambi i gruppi. Tuttavia, il gruppo carnivoro aveva livelli di calcio più elevati.

Per spiegare le loro scoperte, i ricercatori osservano che i livelli di calcio più bassi nel gruppo vegetariano potrebbero essere spiegati da un minore apporto di calcio.

Hanno anche scritto che i vegetariani che si sono impegnati nell'allenamento con i pesi avevano probabilmente una maggiore densità minerale ossea come ragioni per cui dovrebbe essere offerto l'allenamento di resistenza. sforzo meccanico che aumenta la modellazione ossea.

Il Dr. Corbeta ha aggiunto che i benefici dell'allenamento di resistenza sul metabolismo osseo vanno oltre la stimolazione del turnover osseo. Ha notato che include anche la modulazione del metabolismo di diversi minerali, tra cui calcio, fosfato e Ormone della tiroide (PTH).

I ricercatori hanno concluso che oltre a una dieta ben pianificata, un allenamento di resistenza progressivo regolare dovrebbe far parte di uno stile di vita vegetariano.

Il dottor Corbeta ha osservato che "una percentuale significativa dei vegetariani nello studio ha consumato l'integratore alimentare".

"Un'adeguata vitamina D e B12 nei vegetariani può essere ottenuta solo assumendo integratori o cibi fortificati. I vegetariani dovrebbero prestare particolare attenzione, soprattutto in età postmenopausale, a mantenere un adeguato apporto di tutti i micronutrienti riconosciuti importanti per la salute delle ossa".
- Dott. Sabrina Corbeta

Alla domanda sui limiti dello studio, il dottor Corbeta ha dichiarato: "Lo studio ha un disegno osservazionale e [so a cause-effect relationship cannot] può essere dipinto. Dovrebbe essere condotto e condotto uno studio interventistico per dimostrare che l'allenamento di resistenza può prevenire la distorsione associata a una dieta vegetariana nella microstruttura ossea. "

Ha detto anche il dottor Muschitz MNT Il campione di studio era troppo piccolo per trarre conclusioni sul rischio più elevato di una possibile frattura da fragilità tra i vegetariani.

#weight #training #important #vegan #diet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.