Allogenic immune cell therapies to be developed as three groups join forces

Tre entità hanno unito le forze per sviluppare terapie con cellule immunitarie allogeniche basate su una piattaforma che genera cellule immunitarie funzionalmente mature da cellule staminali pluripotenti indotte (iPSC).

ElevateBio LLC è una società basata sulla tecnologia focalizzata sulla gestione di terapie cellulari e geniche trasformazionali. Ha recentemente annunciato (5 agosto) di aver formato una società ancora da nominare, co-fondata dal preside della Harvard Medical School, George Daly, e dal Boston Children's Hospital per sviluppare terapie cellulari.

Firme molecolari

Questo processo di differenziazione brevettato supera la tendenza delle iPSC a generare tipi di cellule ematiche fetali immature e consente la generazione di più sottotipi di cellule immunitarie che mostrano firme molecolari mature simili alle cellule T del sangue adulto.

La pubblicazione peer-reviewed sulla rivista Cell Stem Cell ha dimostrato che le cellule T αβ mature derivate da iPSC hanno mostrato attività antitumorale e secrezione di citochine e potrebbero essere una fonte ideale per lo sviluppo di terapie allogeniche standard.

Questa è la prima azienda ad emergere dalla collaborazione quinquennale precedentemente annunciata tra il Boston Children's Hospital e ElevateBio per accelerare lo sviluppo di nuove terapie cellulari e geniche.

terapia genetica

David Hallal, Presidente e CEO di ElevateBio, ha dichiarato: “Abbiamo rapidamente lavorato per creare una terapia cellulare e genica end-to-end end-to-end per abilitare tecnologie e capacità per consentire ai più prolifici innovatori scientifici e visionari del mondo, come Dr. Daly, per spingere i confini del campo e fornire nuovi potenti approcci terapeutici per i pazienti.

“Questa nuova entusiasmante azienda è la prima della nostra collaborazione con il Boston Children's Hospital ed è un ottimo esempio di come il nostro ecosistema integrato – linee cellulari iPSC, capacità di sviluppo dei processi, la nostra tecnologia di editing genetico, le nostre architetture CAR e TCR e scalabilità – sviluppi la produzione capacità – crea le basi ideali necessarie per trasformare queste scoperte scientifiche in farmaci trasformativi”.

Un processo di differenziazione è stato scoperto nel Daly Laboratory presso il Boston Children's Hospital e ha dimostrato di promuovere l'emopoiesi finale e supportare la produzione efficiente di cellule T mature.

Maturazione dei linfociti T

Questo nuovo processo di differenziazione comporta la repressione dell'istone metiltransferasi EZH1 durante la differenziazione iPSC per facilitare la maturazione delle cellule T. Il laboratorio di Daly ha precedentemente dimostrato che EZH1 è un regolatore negativo della capacità linfatica durante lo sviluppo del sangue fetale.

"Le terapie CAR-T hanno rivoluzionato il trattamento di alcuni tipi di tumori del sangue, con risposte complete in molti pazienti sottoposti a questo tipo di trattamento", ha affermato Daly, autore senior del documento Cell Stem Cell, recentemente pubblicato, il cui laboratorio si trova al Boston Children's Hospital. , le attuali strategie di trattamento includono la personalizzazione di un prodotto personalizzato a cellule T CAR-T per ogni singolo paziente, che è ingombrante e laborioso.

"La nostra scienza offre un approccio per superare questi ostacoli offrendo un modo completamente nuovo di realizzare terapie con cellule immunitarie allogeniche che potrebbero aprire la strada a potenti trattamenti per un'ampia gamma di tumori".

#Allogenic #immune #cell #therapies #developed #groups #join #forces

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.