Federal lawsuit looks to use RICO statutes to end medical marijuana in Arkansas

PICCOLO ROCCIO, Arca. Una causa federale a Little Rock cerca di utilizzare le leggi originariamente contro la criminalità organizzata per perseguire i fornitori di marijuana medica in Arkansas.

In caso di successo, potrebbe eventualmente influenzare l'accesso alla marijuana medica nello stato.

La causa intentata il 12 luglio si basa su due punti: che della marijuana medica è stata venduta con una potenza diversa da quella pubblicizzata, che è una pratica commerciale ingannevole, e che il business della marijuana è soggetto al Racketeer Corrupt Organizations and Influence Act, generalmente noto come RICO, dal momento che la produzione e la vendita di marijuana è illegale ai sensi della legge federale.

Quello che potrebbe essere il colpo più grande sarebbe se la causa venisse accolta, nella sezione Pray for Relief: "Agli imputati in RICO è stato ordinato di continuare a impegnarsi in attività di estorsione per far rispettare una forte politica federale che cerca di limitare la coltivazione e la distribuzione di medicinali marijuana attraverso il divieto assoluto di tali attività".

Questo probabilmente porterà alla fine della marijuana medica in Arkansas.

Il RICO Act è stato originariamente istituito per combattere le bande criminali. Successivamente è stato ampliato per includere i reati di droga.

La causa identifica Steep Hill, Inc. Per i test sulla marijuana con sede in California e la sua filiale dell'Arkansas, Steep Hill Arkansas. Sono elencati anche i nomi dei comproprietari di Step Hill Arkansas, il dottor Brandon Thorton e Brent Whittington. I coltivatori di marijuana citati nella causa erano Osage Creek Cultivation, Bold Team LLC, Natural State Medicinal e John Does 1-10.

I John Does, secondo la causa, sono studi legali, contabili e società finanziarie che hanno aiutato a testare la marijuana e le attività in crescita.

Pete Edwards, Don Plumley, Jackie Hanan e "tutte le altre persone in un ambiente simile" sono i querelanti nella causa, che chiede giudizio in un'azione collettiva, "Gli altri". Tutti e tre in una volta hanno acquistato marijuana, che era meno potente di quanto pubblicizzato.

I pubblici ministeri hanno notato che parte della marijuana che hanno acquistato sembrava essere meno potente di altre e li hanno inviati per i test. I risultati sono stati che alcuni contenevano il 25% in meno di THC rispetto a quanto pubblicizzato e fino al 52% in meno in un caso, secondo la causa.

#Federal #lawsuit #RICO #statutes #medical #marijuana #Arkansas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.