Passing on the torch: Magdy Yacoub foundation pioneers treatment of heart disease in Egypt – Health – Life & Style

Con un posto indiscusso nel cuore dei suoi connazionali, il famoso cardiochirurgo egiziano Dr. Magdi Yacoub è stato soprannominato il "Re dei cuori".

Dopo anni di volontariato continuo in una carriera illustre, ha visto la necessità di un'entità organizzata.

Nel 1995, Jacob ha creato l'organizzazione benefica Chain of Hope, che cura i bambini con malattie cardiache pericolose per la vita nei paesi in via di sviluppo.

Dopo 11 anni di cura di bambini egiziani attraverso l'ospedale pediatrico Abu El-Rish al Cairo, ha fondato la Magdi Yacoub Heart Foundation nel 2008.

Nel 2009, la Fondazione ha istituito l'Aswan Heart Center, un'organizzazione non governativa senza scopo di lucro che fornisce servizi medici gratuiti a livello mondiale alle persone meno privilegiate in Egitto e in tutta la regione che soffrono di malattie cardiovascolari, in oltre a condurre vari programmi di formazione e ricerca.

Una delle principali attività del centro è quella di organizzare periodicamente seminari per accrescere l'esperienza e la formazione dei cardiologi in Egitto, a beneficio dei pazienti e del sistema sanitario nel suo complesso.

La Fondazione aveva annunciato, a fine luglio, l'organizzazione di workshop per cardiologi di vari governatorati dell'Egitto, sulle ultime metodologie di trattamento dei difetti cardiaci congeniti nei bambini attraverso il cateterismo.

E ha spiegato in una dichiarazione rilasciata dalla fondazione che questa tecnologia utilizza la medicina avanzata per cambiare la valvola polmonare attraverso un catetere invece della chirurgia a cuore aperto, il che rende il recupero più agevole e ottiene risultati migliori per i pazienti.

"La maggior parte dei casi di ... difetti cardiaci congeniti richiedono operazioni a cuore aperto per cambiare la valvola polmonare, ma le procedure ripetute possono rappresentare un rischio significativo per i pazienti, ed è qui che entrano in gioco le basi".

“Siamo in grado di sostituire la valvola polmonare danneggiata impiantando una nuova valvola attraverso il catetere, per diventare il primo e unico centro in Egitto che applica questo nuovo metodo di trattamento medico e senza l'utilizzo di esperti stranieri e con un team 100% egiziano ”, ha affermato Abdel Rahman Al-Afifi, responsabile della cardiologia pediatrica presso il Microfinance Fund, per Al-Ahram Online.

Al-Afifi ha aggiunto che la maggior parte dei pazienti in cura ha potuto lasciare l'ospedale due giorni dopo il trapianto del nuovo polmone senza ripetute trasfusioni di sangue.

Negli ultimi due anni sono stati operati 19 pazienti, tutti guariti.

Il dottor Mahmoud Shehata, cardiologo pediatrico presso MYF, ha affermato che l'istituto è sempre desideroso di trasferire le sue esperienze pratiche nel fornire gli ultimi interventi chirurgici ai medici egiziani di diversi governatorati.

Shehata ha aggiunto che l'obiettivo del seminario è insegnare la diagnosi accurata dei difetti cardiaci congeniti per migliorare i risultati del trattamento interventistico, del trattamento chirurgico o del follow-up medico dei bambini.

Ha concluso dicendo che i workshop coprono una gamma completa di malattie cardiache in Egitto, poiché condividono e scambiano esperienze con specialisti, consulenti e professori di varie università e autorità sanitarie egiziane, inclusa l'assicurazione sanitaria completa e il sistema ospedaliero educativo presso il Ministero della Salute.

collegamento breve:

#Passing #torch #Magdy #Yacoub #foundation #pioneers #treatment #heart #disease #Egypt #Health #Life #Style

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.