People should eat DOUBLE the amount of protein suggested by the NHS, dietician claims

Le persone dovrebbero mangiare il doppio delle proteine ​​​​di quanto suggerito dal SSN e le attuali linee guida sono obsolete, affermano i nutrizionisti

  • Ci sono richieste di linee guida sulla quantità di proteine ​​da mangiare da rivedere
  • Le proteine ​​sono un nutriente importante utilizzato dall'organismo per costruire più muscoli, ossa e pelle
  • Un esperto afferma che la quantità di proteine ​​suggerita dal SSN dovrebbe essere raddoppiata
  • Gli adulti di età superiore ai 60 anni che sono a rischio di perdita muscolare legata all'età potrebbero aver bisogno di più

Un importante nutrizionista ha affermato che le persone dovrebbero consumare il doppio delle proteine ​​​​per il miglioramento dei muscoli rispetto a quanto raccomandato dal SSN.

Anche altri esperti hanno dichiarato obsolete le attuali linee guida e ne hanno chiesto la revisione per aumentare i livelli di proteine.

Le proteine ​​sono un nutriente essenziale necessario per costruire muscoli, ossa e pelle. Il SSN e altri organismi sanitari internazionali attualmente raccomandano un'assunzione di circa 0,75 g di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo al giorno.

Ciò equivale a circa 56 grammi al giorno per l'uomo medio e 45 grammi per le donne, che è l'equivalente di un petto di pollo di medie dimensioni.

Gli esperti suggeriscono che è consigliabile aumentare la quantità di proteine ​​che le persone consumano. Nella foto, pesce, carne rossa e pollo sono tutti ricchi di proteine

Ma secondo il professor Stuart Phillips, esperto di crescita muscolare della McMaster University in Canada, questo è tutt'altro che sufficiente.

Ha detto al programma alimentare della BBC Radio 4: "Per più di 20 anni ho detto che la dose di proteine ​​​​dietetica raccomandata è insufficiente".

Il professor Phillips raccomanda di mangiare almeno 1,2 grammi di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo al giorno. Sono circa 100 grammi per gli uomini più giovani o 84 grammi per le donne più giovani, l'equivalente di una porzione di uova a colazione, una porzione di tonno a pranzo e un petto di pollo a cena.

Gli adulti di età superiore ai 60 anni - che sono inclini alla perdita muscolare legata all'età - potrebbero aver bisogno di più e potrebbero beneficiare di un integratore proteico che il professor Phillips sta sviluppando.

La dott.ssa Linya Patel, della British Dietetic Association, non sostiene le dosi giornaliere più elevate suggerite dal professor Phillips, ma concorda sul fatto che le linee guida dovrebbero essere riviste.

Le raccomandazioni del SSN si basano su studi condotti molto tempo fa e ora abbiamo metodi più accurati per misurare e determinare l'assunzione di proteine.

Antichi studi sull'equilibrio dell'azoto hanno misurato la quantità di azoto nel sudore e nelle urine dei volontari.

Il corpo rilascia azoto quando il tessuto muscolare cresce.

Tracciando i livelli di azoto che il corpo rilascia durante la crescita del tessuto muscolare, gli scienziati hanno calcolato la quantità di proteine ​​necessarie per stimolare la crescita.

Il dottor Patel afferma che le nuove tecnologie, in cui il cibo consumato con un colorante radioattivo aiuta a monitorare la conversione delle proteine ​​in muscoli, danno un quadro più accurato.

"Questo ci mostra che sono necessarie più proteine ​​di quanto inizialmente pensato per stimolare la crescita muscolare", afferma, aggiungendo che i suoi pazienti ripetutamente non riescono a ottenere proteine ​​adeguate nella loro dieta.

Annunci

#People #eat #DOUBLE #amount #protein #suggested #NHS #dietician #claims

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.