No Surprises Act Frequently Asked Questions: Volume 5 | JD Supra

Il Congresso ha approvato il No Surprises Act per proteggere i pazienti da fatture improvvise da parte degli operatori sanitari. Alcune parti della legge sono entrate in vigore il 1 gennaio 2022. L'avvocato dell'assistenza sanitaria Susan Fried risponde alle domande frequenti su come dovrebbero seguire gli operatori sanitari.

Nel 2020, il Congresso ha approvato il No Surprises Act (NSA) nel tentativo di proteggere i pazienti non assicurati da fatture a sorpresa. Alcune sezioni della NSA sono entrate in vigore il 1 gennaio 2022, mentre altre sono rimaste sospese fino all'emanazione dei regolamenti.

Questo articolo discute la risoluzione delle controversie GFE.

Nessuna sorpresa e stime di buona volontà - Risoluzione dei conflitti

Cosa succede se le tariffe effettive per i servizi differiscono dalle tariffe elencate nella GFE?

Se la tariffa effettiva differisce, in totale di $ 400 o più, dalla tariffa indicata nel GFE, il paziente può avviare la procedura di risoluzione delle controversie.

È una soglia aggregata totale di $ 400 per . Tutto Provider inclusi nel GFE o per provider?

I $ 400 si applicano a tutti i servizi e tutti i fornitori all'interno di GFE. La commissione lorda totale nel GFE non può superare $ 400 o più. Ad esempio, se un paziente programma una colonscopia e gli articoli e i servizi inclusi nel GFE sono spese di struttura, gastroenterologo, fornitore di anestesia e laboratorio, la tariffa totale combinata effettiva per tutti non può essere di $ 400 o superiore a quella inclusa nel GFE.

Se il costo effettivo di tutti gli articoli/servizi è di $ 400 o più in totale nel GFE e il GFE include più fornitori, chi è il responsabile ultimo se il paziente inizia il processo di risoluzione delle controversie?

Tutti i fornitori di servizi elencati nel GFE passeranno attraverso un processo di risoluzione delle controversie e l'entità IDR approvata determinerà infine quali fornitori sono responsabili, se del caso, di qualsiasi superamento. La decisione sarà presa sulla base dei fatti e delle circostanze, inclusa la ragionevolezza degli articoli/servizi elencati nella GFE.

Quando presentiamo la tariffa prevista al GFE, includiamo potenziali cure di beneficenza o altri sconti a cui il paziente potrebbe avere diritto?

Sì, i fornitori sono tenuti a includere qualsiasi detrazione o altra assistenza per la quale il paziente ha diritto, comprese le detrazioni per il pagamento del tempo di servizio, assistenza di beneficenza o altra assistenza finanziaria.

Le fatture dell'anestesia spesso dipendono dal momento della procedura che non è sempre noto al momento della pianificazione. Come è contemplato dalle normative?

Sfortunatamente, questo e molti altri problemi non sono affrontati nei regolamenti temporanei finali. Il GFE si baserà su "aspettative ragionevoli" nel momento in cui l'articolo/servizio è programmato. I fornitori di anestesie dovrebbero collaborare con i chirurghi e le strutture in cui svolgono i servizi per elaborare aspettative ragionevoli per interventi chirurgici e procedure e dovrebbero considerare di includere GFE nel modo in cui vengono fissate le tariffe, come i supplementi.

In che modo il paziente utilizza il processo di risoluzione delle controversie?

I pazienti autopaganti e non assicurati possono avviare la procedura di risoluzione delle controversie inviando un avviso all'HHS tramite il portale IDR federale online, inviando un avviso di apertura in formato elettronico o inviando per posta se inviata entro 120 giorni di calendario dal ricevimento della fattura proforma contenente On compensi in contestazione. I pazienti devono includere informazioni specifiche nell'avviso di apertura, tra cui la data del servizio, la descrizione del servizio, una copia della fattura, le ultime quattro cifre del numero di conto sulla fattura, una copia del preventivo in buona fede, le informazioni di contatto per fornitori interessati e pazienti non assicurati o che pagano autonomamente e lo stato in cui i servizi sono stati forniti. I pazienti devono anche pagare una tassa amministrativa di $ 25 che alla fine può essere valutata dal fornitore se il paziente vince. Se viene stabilito che le informazioni fornite dal paziente sono incomplete, il paziente verrà avvisato e avrà 21 giorni di tempo per fornire le informazioni richieste.

In che modo il fornitore verrà informato del processo di risoluzione delle controversie del fornitore del paziente ("PPDR")?

Una volta che il paziente è stato confermato idoneo a utilizzare il processo PPDR, i fornitori verranno informati tramite il portale IDR federale o tramite un avviso elettronico o cartaceo che il processo PPDR è stato avviato dal paziente e richiederanno al fornitore di fornire informazioni specifiche entro 10 giorni lavorativi dopo il ricevimento dell'avviso, tra cui: Si tratta di una copia del preventivo in buona fede, degli addebiti di fatturazione e della documentazione che fornisce prova della base della differenza tra gli addebiti fatturati e gli addebiti previsti. Questa è un'opportunità per il fornitore di servizi di spiegare perché la stima dell'avviamento originale era una stima ragionevole e per giustificare perché i costi differiscono in modo significativo tra la stima dell'avviamento e la commissione della fattura. L'Entità per la risoluzione delle controversie ("SDR") selezionata esaminerà le informazioni e informerà il paziente e il fornitore di servizi della sua decisione entro 30 giorni lavorativi.

La prima notifica del provider del processo PPDR proverrà dall'entità SDR e deve avere un numero di riferimento assegnato allo stato PPDR oltre alle informazioni che devono essere fornite dal provider. I dipendenti capiscono a chi devono indirizzare gli avvisi DSP.

I fornitori di servizi possono continuare gli sforzi di raccolta durante il processo PPDR?

I fornitori non sono autorizzati a trasferire la fattura agli incassi o minacciano di farlo durante il processo PPDR e devono sospendere la riscossione se la fattura è già stata trasferita agli incassi. Il fornitore, inoltre, non può fatturare o addebitare una tariffa in ritardo per importi non pagati e deve astenersi da qualsiasi azione di ritorsione nei confronti del paziente per l'avvio del processo PPDR.

Gli operatori sanitari che desiderano inviare una domanda da includere in un batch di domande e risposte futuro devono inviare un'e-mail susan.freed@dentons.com

#Surprises #Act #Frequently #Asked #Questions #Volume #Supra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.