Louisiana abortion providers file appeal, hope to block ban

Baton Rouge (Associated Press) - I difensori dei diritti dell'aborto sperano che un divieto quasi totale in Louisiana vieti presto di nuovo la procedura, dopo che i pubblici ministeri in una causa in corso giovedì hanno presentato ricorso alla Corte Suprema dello stato.

L'accesso all'aborto in Louisiana è andato avanti e indietro per settimane, poiché le tre cliniche dello stato si affidano alle sentenze dei tribunali e agli ordini restrittivi temporanei per continuare le operazioni. La legge sull'aborto della Louisiana, che non contiene eccezioni per stupro o incesto, è attualmente in vigore. Tuttavia, se la Corte Suprema della Louisiana si fosse schierata con i querelanti nel loro ricorso, l'applicazione del divieto sarebbe nuovamente bloccata.

"Ci auguriamo che la Corte Suprema della Louisiana stabilisca che i tribunali locali hanno il potere di bloccare le leggi penali incostituzionali, compreso il divieto di innesco in questione", ha affermato l'avvocato dei querelanti, Joanna Wright, in una dichiarazione scritta giovedì pomeriggio. accesso a cure sanitarie critiche e talvolta salvavita, e continueremo a sfidare i tentativi del procuratore generale di minare tale accesso attraverso leggi vaghe e incostituzionali. Questa lotta non è ancora finita, non andremo da nessuna parte".

Le persone leggono anche...

Una battaglia avanti e indietro sul divieto della Louisiana è iniziata a giugno, quando la Corte Suprema degli Stati Uniti ha posto fine alle protezioni costituzionali per l'aborto. Sebbene i querelanti non neghino che lo stato possa ora vietare l'aborto, sostengono che le disposizioni di legge sono contraddittorie e incostituzionalmente vaghe. La normativa vieta tutti gli aborti a meno che non vi sia un rischio significativo di morte o danni alla paziente se la gravidanza continua e nel caso di una gravidanza "fattibile dal punto di vista medico" - quando il feto presenta un'anomalia fatale.

L'oggetto della controversia è una questione legale sul fatto che i tribunali locali debbano rinviare le loro decisioni mentre appellano le loro decisioni.

Il 21 luglio, il giudice di Baton Rouge Donald Johnson ha emesso un'ingiunzione preliminare che ha consentito alle cliniche di continuare a offrire aborti mentre avviava una causa per il divieto.

Ma il procedimento è stato palesemente interrotto venerdì scorso quando una corte d'appello statale si è pronunciata a favore del procuratore generale della Louisiana Jeff Landry, concedendo un ricorso "sospeso" e ordinando a Johnson di ripristinare il divieto.

Dopo la decisione, Wright ha detto che era deludente che il Primo Circuito si fosse pronunciato senza prima concedere ai querelanti l'opportunità di presentare opposizione alla proposta. Ha detto che la corte "essenzialmente ha eliminato i servizi sanitari critici nello stato".

I pubblici ministeri stanno ora impugnando la decisione della corte d'appello presso la Corte suprema della Louisiana. Se la corte si pronuncia a favore dei querelanti - che include una clinica per aborti nel nord della Louisiana - il divieto verrebbe bloccato per la terza volta da quando la Corte Suprema degli Stati Uniti ha ribaltato Roe v. Wade.

Nei loro appelli alla decisione del Primo Circuito, i querelanti sostengono che i fornitori non sanno quali cure mediche possono fare ai sensi della legge e sono quindi "costretti, in casi tragici, a scegliere tra assumere comportamenti potenzialmente illegali o rifiutarsi di fornire assistenza sanitaria a loro pazienti con esiti potenzialmente pericolosi".

La legge afferma che i medici e gli altri che praticano aborti possono rischiare fino a 15 anni di carcere.

L'ex procuratore generale della Louisiana Paddy Caldwell e 22 professori di legge dello stato hanno presentato amichevoli memorandum a sostegno dell'appello dei querelanti. Le sintesi si concentrano sugli argomenti legali per il deposito e non sui "meriti essenziali della causa".

I fornitori e i sostenitori dell'aborto affermano che ogni giorno in cui è stato bandito è stato prezioso. Dal licenziamento di Roe v. Wade, ci sono stati almeno 249 aborti in Louisiana, secondo i dati del Dipartimento della Salute dello stato.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

#Louisiana #abortion #providers #file #appeal #hope #block #ban

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.