Healthcare Humanitarian

Karen Fisher ha un messaggio per le persone: "Ottieni un dominio". È così seria su questo che ha creato una fondazione, la Citrus Colorectal Cancer Foundation, dedicata a diffondere questo messaggio e aiutare gli altri a ottenere le informazioni e le risorse di cui hanno bisogno.

Per "scoping", Fisher intende la colonscopia, che è un test di screening utilizzato per rilevare possibili tumori del colon-retto in fase iniziale. La sua motivazione per spargere la voce era di persona: nel maggio 2020 le è stato diagnosticato un cancro al colon in stadio 2A.

Il farmacista dell'HCA Florida Citrus Hospital di 54 anni era sano, attivo e non aveva una storia familiare di cancro al colon. Sebbene sapesse che le linee guida incoraggiavano le persone a sottoporsi a una colonscopia all'età di 50 anni, "non sono stata sottoposta a screening quando avrei dovuto", ha detto. "Ho avuto figli nella mia adolescenza, un lavoro a tempo pieno, vivevo in buona salute e non avevo sintomi".

Ottieni di più dalla Citrus County Chronicle

In effetti, era possibile che avrebbe rimandato molto più a lungo l'esame se il destino, sotto forma di un carro di sangue, non fosse intervenuto.

"Sono andata a donare il sangue quando il carrello del sangue era al lavoro. Donavo dai tempi del college", ha detto. "Ma mi hanno rifiutato perché il mio numero di sangue era troppo basso".

Il suo medico di base scoprì che soffriva di anemia da carenza di ferro e la mandò dal gastroenterologo Dr. Tropti Shinde. Poiché il cancro del colon-retto è una possibile causa di questa condizione, Shendi ha ordinato una colonscopia. Quando Fisher si è svegliata dall'operazione, Shendi le ha detto che il suo colon aveva una massa di 5 centimetri.

"Fu allora che iniziò il singhiozzo" - e quando iniziò a rendersi conto che anche per qualcuno nel campo sanitario con buoni medici, una diagnosi di cancro del colon-retto creava più domande che risposte, ha detto Fisher.

Fu inviata dal chirurgo, il dottor Barth Patel, poi da un oncologo e poi al Moffett Cancer Center di Tampa per un secondo parere.

"C'erano così tante domande, così tante opzioni. Ma nessun supporto", ha detto Fisher.

Ha subito un intervento chirurgico per rimuovere la metà destra del colon, ma ha scelto di non proseguire la chemioterapia, perché il tumore che aveva aveva avuto un basso tasso di recidiva. Fai controlli regolari e vai dal medico ogni tre o sei mesi.

“L'intera faccenda è stata pazzesca e travolgente, e ho pensato: 'Come fanno le persone senza conoscenze mediche a farlo? "Volevo salvarli da quello che ho passato", ha detto. "Non esisteva alcun sistema in atto per guidarmi. Avevo la mia famiglia, i miei amici e i miei colleghi ed erano un meraviglioso sistema di supporto emotivo, ma non avevano alcuna esperienza con il cancro al colon che mi aiutasse a darmi una guida medica".

Dopo essersi ripresa dall'intervento, Fisher ha iniziato a informarsi sul cancro al colon e ha deciso di voler aiutare gli altri che stavano per passare quello che aveva passato lei. Ho chiesto ai suoi medici se erano a conoscenza di gruppi locali di supporto per il cancro del colon e tutti hanno detto di no.

"Anche Moffett non aveva un gruppo di supporto per il cancro del colon-retto", ha detto. "Sono rimasto scioccato. Il cancro del colon è il secondo tipo di cancro più mortale. Pensavo che ci sarebbero state più risorse per aiutare le persone".

Fisher scoprì presto che questo era il tipo di cancro di cui le persone evitavano di parlare.

"Il cancro al colon è una questione così privata che le persone non vogliono parlarne", ha detto.

Ho parlato con i medici. Shinde e Patel sull'avvio di un gruppo di supporto nella contea di Citrus. Hanno sostenuto l'idea e il dottor Shinde ha offerto uno spazio presso la Citrus Gastroenterology Associates. Ma la gente non ha partecipato alle riunioni.

"Abbiamo deciso di prenderlo pazientemente separatamente", ha detto Fisher. "Se un medico si imbattesse in un malato di cancro del colon-retto interessato a parlare con qualcuno della sperimentazione, mi contatterebbe. Stavamo parlando e condividendo risorse. Nel tempo, alcuni di questi pazienti hanno voluto aiutare".

Nel giugno 2021, Fisher ha fondato la Citrus Colorectal Cancer Foundation per guidare le persone con cancro del colon-retto verso risorse appropriate. Scopo: fornire profili di pazienti con cancro del colon-retto di nuova diagnosi.

Include un elenco di risorse e un messaggio di benvenuto che in pratica dice: "Hanno trovato un blocco. cosa stai facendo ora? "Siamo qui per aiutarti a connetterti quando sei pronto", ha detto Fisher. "La nostra missione è fornire risorse in modo che le persone possano ottenere aiuto quando ne hanno bisogno".

Il progetto e il sito web citruscr.com sono pienamente supportati dalla famiglia Fisher. È assistita dal figlio e dalla figlia, ora studente universitario. Con l'aiuto di Shinde, Fischer parteciperà presto a una conferenza di gastroenterologia sponsorizzata dallo Shands Hospital per presentare i file ad altri medici della zona.

"Sono entusiasta di questo. Non ho ottenuto un cannocchiale a 50 quando avrei dovuto. Se l'avessi fatto, avrei potuto solo avere un taglio, un'alluce valgo e la mia lancia e sarei andato avanti con la mia vita", Fisher ha detto. Mi viene diagnosticato in una fase iniziale e poi aiuto gli altri ".

#Healthcare #Humanitarian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.