In US, hypertension diagnosis occurs earlier in Black, Hispanic adults

03 agosto 2022

1 minuto di lettura

Fonte/Informazioni

Divulgazioni: Il libro non menzionava alcuna informativa finanziaria rilevante.

Non siamo stati in grado di elaborare la tua richiesta. Per favore riprova più tardi. Se il problema persiste, contattare customerservice@slackinc.com.

Tra gli adulti negli Stati Uniti, i neri e gli ispanici sono più giovani quando viene diagnosticata la pressione alta rispetto ai bianchi, secondo i nuovi dati del National Health and Nutrition Examination Survey.

Saadia S. Khan, MD, MSc, FACC, FAHA, Professore assistente di medicina e medicina preventiva, direttore del programma associato in malattie cardiovascolari e direttore della ricerca nella divisione di insufficienza cardiaca presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine, Feinberg, e colleghi hanno condotto uno studio trasversale su 9.627 adulti americani, che rappresentano quasi 75 milioni Americani, con di ipertensione dal NHANES 2011 al 2020.

Rappresentazione grafica dei dati presentati nell'articolo
I dati sono stati derivati ​​da Huang X, et al. Cardiolo gamma. 2022; doi: 10.1001/jamacardio.2022.2345.

Saadia S. Khan

"La prevalenza dell'ipertensione è sproporzionatamente più alta tra gli adulti neri non ispanici rispetto agli adulti bianchi non ispanici... e può svilupparsi in età più giovane", scrivono Khan e colleghi. "Un'età più precoce all'inizio dell'ipertensione può significare una maggiore esposizione cumulativa all'ipertensione nel corso della vita, che è associata a un aumento del rischio di malattie cardiovascolari e può contribuire a disparità razziali negli esiti correlati all'ipertensione. Abbiamo mirato a identificare le differenze razziali ed etniche nell'età all'inizio dell'ipertensione utilizzando un campione contemporaneo rappresentativo a livello nazionale.

L'età mediana alla diagnosi di ipertensione era di 46 anni ed era più giovane negli adulti neri (42 anni) e negli adulti ispanici (43 anni) rispetto agli adulti bianchi (47 anni; S <.01 per entrambi i confronti), secondo i ricercatori.

Non c'era differenza di età alla diagnosi di ipertensione tra adulti asiatici e bianchi (48 anni vs 47 anni; S = 0,86).

L'ipertensione è stata diagnosticata all'età di 30 anni o meno più spesso negli adulti neri (25%) e ispanici (23%) rispetto agli adulti bianchi (17%); S <.01), Khan et al.

La percentuale di adulti che non erano consapevoli di soffrire di ipertensione pur avendo misurato la pressione sanguigna di almeno 140/90 mmHg era del 28% tra i neri, del 24% tra gli asiatici e del 21% tra gli ispanici, tutti superiori al 16% dei uova. singolarmente (S <.01 per tutti), hanno scoperto i ricercatori.

"L'esordio precoce dell'ipertensione negli individui neri e ispanici può contribuire alle disparità razziali ed etniche nelle malattie cardiovascolari", scrivono Khan e colleghi. Una maggiore esposizione cumulativa alla pressione alta è associata a CVD subcliniche e cliniche. I possibili fattori associati all'esordio precoce dell'ipertensione includono la qualità della dieta, il comportamento sedentario e fattori strutturali e sistemici nella fase iniziale (p. es., razzismo, fattori meteorologici e altre esposizioni ambientali). Questi risultati sottolineano l'importanza della prevenzione e dello screening dell'ipertensione nei giovani e nell'adolescenza".

#hypertension #diagnosis #occurs #earlier #Black #Hispanic #adults

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin diam justo, scelerisque non felis porta, placerat si. Vestibulum ac elementum massa. In rutrum quis risus quis sollicitudin.

navigation
newsletter
contact info
1, My Address, My Street, New York City, NY, USA