Fertility Series: Advanced maternal age

Quando una donna invecchia, i rischi di una gravidanza aumentano. Mentre fornisce supporto e assistenza medica, è importante comprendere i rischi delle gravidanze materne avanzate, definite come una donna incinta di 35 anni o più al momento del parto previsto.

"La qualità degli ovociti inizia a diminuire con l'età, diminuendo a circa 32 anni, poi di nuovo a circa 35 e poi a circa 37 o 40 anni", ha affermato il dottor Matthew Carroll, assistente professore di ostetricia e ginecologia al Baylor College of Medicine e Texas Children's . Ospedale.

Poiché la maggior parte delle donne non va in menopausa fino all'età di 50 anni, possono ancora rimanere incinta in età materna avanzata. Anche la tecnologia della fertilità e l'endocrinologia riproduttiva contribuiscono alla capacità di rimanere incinta oltre i 35 anni.

Rischi

Le donne sopra i 40 anni hanno maggiori probabilità di avere complicazioni durante la gravidanza. Quando le donne invecchiano, è più probabile che abbiano:

  • Nascita prematura
  • aborto spontaneo
  • gravidanza extrauterina
  • Avere un bambino con un basso tasso di natalità
  • Eclampsia

Gli anziani hanno anche più comorbilità durante la gravidanza, il che aumenta i rischi di gravidanza.

"Con l'aumentare dell'età materna, il rischio di anomalie cromosomiche e l'inizio della gravidanza aumenta, e la maggior parte di questi abortirà spontaneamente o non continuerà", ha detto. "I bambini possono nascere con condizioni come la sindrome di Turner o la sindrome di Down".

Mentre ognuno ha la propria storia medica, condizioni di salute e fattori di rischio per la gravidanza, la pressione alta preesistente aumenta anche il rischio di complicanze. È molto comune che la pressione alta preesistente si trasformi in preeclampsia durante la gravidanza, che ha conseguenze e rischi per la donna incinta, il feto e, in definitiva, il bambino.

Eclampsia

Le donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare pre-eclampsia, una complicanza della gravidanza che causa ipertensione, proteine ​​nelle urine, pressione su altri organi e gonfiore. La maggior parte delle pazienti in gravidanza di età superiore ai 35 anni sono candidate al trattamento con basse dosi di aspirina per ridurre il rischio di pre-eclampsia.

"Per i pazienti che svilupperanno comunque la pre-eclampsia, speriamo che questo ritarderà il suo inizio in modo che la gravidanza sia più lunga e partoriamo un bambino meno prematuro", ha detto Carroll.

Nascita prematura

I rischi di parto pretermine sono maggiori per le donne in questo gruppo. Esistono due tipi di parto pretermine:

  • Parto pretermine spontaneo: la sacca idrica di una donna incinta si rompe e va spontaneamente in travaglio
  • Parto prematuro mostrato: la donna incinta sviluppa una grave preeclampsia tra 34 e 37 settimane e viene eliminata per il parto a favore della madre e del feto.

passaggi aggiuntivi

Carroll raccomanda un test diagnostico per le donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni per verificare se i genitori sono portatori di malattie genetiche. I pazienti di età superiore ai 40 anni devono sottoporsi a ecografie settimanali e monitorare la frequenza cardiaca fetale a 37 settimane.

"Questo può essere sicuro finché i medici parlano ai pazienti dei loro fattori di rischio", ha detto Carroll.

Di Huma Shalashi

#Fertility #Series #Advanced #maternal #age

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.