Core: Mindfulness is my favorite medicine – The Mountain Times

Di Sandra De Owens

Ogni estate, la mia pelle era coperta di nebbie. La risposta del mio sistema immunitario all'eruzione cutanea pruriginosa del raccolto più prolifico del Vermont meridionale: la pastinaca velenosa.

Pochi minuti dopo la falciatura, la potatura del prato o l'escursionismo, la pelle delle mie mani, braccia, petto, busto e gambe sarà calda e pruriginosa, questo è un precursore delle vesciche piangenti - e un prurito folle, lo avrò per i prossimi 3 -4 settimane.

Il nostro armadietto dei medicinali è fornito di creme per uso topico, agenti essiccanti, soluzioni anti-prurito, antistaminici, steroidi topici, garze e medicazioni di tutte le forme e dimensioni.

Essendo un soggetto allergico per tutta la vita, ho avuto molta esperienza con la reazione del mio corpo agli invasori ambientali, ma nessuna conoscenza medica o scientifica di istamina, infiammazione, infezione, brufoli, eruzioni cutanee, flora velenosa o come funziona il nostro sistema immunitario.

E onestamente, non ero interessato a saperne di più.

Tuttavia, ero interessato a trovare un modo per lavorare e giocare all'aperto in estate, senza tutta la fatica.

Quindi mi sono preso un po' di tempo per pensarci.

Ho pensato a tutti i prodotti che ho posseduto che danno sollievo secco, paralizzante, lenitivo e lenitivo una volta che si verifica un focolaio e come nessuno di loro è stato progettato per prevenire un focolaio.

Dal momento che evitare il contatto con la pastinaca velenosa è quasi impossibile nel mio ambiente, mi chiedevo se potevo vivere la mia vita all'aperto e prevenire un focolaio.

Quindi ho spostato la mia attenzione dalla mia pelle e sono andato più in profondità, al cuore. Ho pensato alla parola "essenza": origine, polpa e midollo. Ho pensato al torsolo della mela e alla sua custodia dura e biancastra dei semi all'interno: una minuscola casa di semi di mela. E ho pensato ai sedimenti gassosi infuocati che si fanno strada dal centro della Terra alla sua crosta - quelli che chiamiamo vulcani della Terra invasi dalla crescita e in eruzione.

Ho pensato al mio nucleo, quel centro sfuggente, dove si genera il calore.

Essence - dove tutto ha inizio.

Ho pensato alla mia amata pratica del nuoto in acqua fredda e al termine "dopo una caduta" che si riferisce a un calo persistente della temperatura corporea interna, anche dopo essere usciti dall'acqua.

E ho pensato a come la mia temperatura interna fosse rimasta calda dopo il lavoro estivo per così tanto tempo dopo che avevo smesso di lavorare.

Un giorno, dopo un po' di lavoro nel cortile caldo e sudato, mi sono seduto per riposare e presto ho notato che mi stavo graffiando senza pensare la parte posteriore del polso. L'impulso a grattarsi è stato molto sottile e quando mi sono reso conto di avere una macchia rossa sulla pelle con una singola protuberanza in rilievo nel mezzo.

scrittore di note

Non appena è apparso questo piccolo rigonfiamento, la sensazione di prurito su tutto il corpo ha iniziato ad aumentare in modo esponenziale.

Era come se il calore della mia polpa si fosse irradiato sulla superficie della mia pelle, con un mio aiuto distratto.

Improvvisamente ho capito che ero un partner nella mia sofferenza.

Così ho deciso di farmi notare e di diventare "skincare". Ho stabilito l'intenzione di notare ogni sensazione di prurito, specialmente quella piccola, minuscola, prima e impegnata, per non graffiare.

Poi sono uscito e ho falciato un prato sotto il sole cocente.

Successivamente, sono entrato in una doccia fredda per risciacquare gli oli vegetali dalla pelle, ho concentrato l'acqua ghiacciata sulla testa e sul busto, girandomi lentamente e trasformando la nebbia fresca.

Immaginai il mio cuore che sibilava come un falò inzuppato, il freddo che si irradiava verso la parte inferiore della mia pelle.

Sono rimasto sbalordito dal fatto che nelle due settimane successive, ogni volta che sentivo caldo, notavo il ritorno di una sottile sensazione di prurito. Impegnato nell'osservazione, stavo attento a non graffiarmi e invece mi "rinfrescavo" con una doccia fredda o nuotando nel lago quando necessario.

Quell'esperimento di refrigerazione iniziale è stato sei stagioni fa e da allora non ci sono stati focolai di pastinaca velenosa o edera velenosa. Sono felice (e un po' scioccato) dall'efficacia di questo approccio semplice e privo di droghe e adoro in particolare l'ampiezza del mio armadietto dei medicinali.

Funologia della medicina

La scorsa primavera, io (e alcuni milioni di altri) ho avuto un attacco d'asma stagionale.

È stato terribile.

In una rapida ricerca online, ho appreso che allergie, eczema e asma stanno baciando i cugini.

Ricordando quanto fosse efficace il mio approccio "di base" per affrontare la pastinaca velenosa (e l'edera velenosa), mi chiedevo se potevo alleviare l'infiammazione al petto, alla gola e ai polmoni. Con cosa ho dovuto lavorare per creare il potere curativo del "freddo" per il mio sistema respiratorio?

In una calda giornata primaverile, io e mio marito siamo andati al negozio di quartiere per una bibita fresca. Ero contento che la macchina per la crema fosse in funzione per la stagione, quindi ho ordinato un cono di cioccolato e cocco e mi sono diretto fuori per una fusione baciata dal sole e fondente.

Ho sentito immediatamente il trattamento a dissolvenza rapida che mi ha mandato un raffreddore paralizzante in gola e si è diffuso intorno al petto e ai polmoni. Il freddo ha temporaneamente ridotto l'infiammazione delle mie vie respiratorie e ho sentito che le mie vie aeree si abbassavano.

Sebbene gli effetti fossero temporanei, ha aiutato e, ancora una volta, ho visto il potere curativo del freddo svilupparsi in un modo nuovo e delizioso.

Amo la Funologia della Medicina!

Per ulteriori informazioni su Sandra, visitare: sandradeowens.com.

#Core #Mindfulness #favorite #medicine #Mountain #Times

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.