Dartmouth’s Supattapone Receives Prestigious Javits Neuroscience Investigator Award

Surachai Supattapone, MD, Ph.D. foto di Kurt Wehdi

Surachai Supattapone, MD, PhD, professore di biochimica, biologia cellulare e medicina presso la Geisel School of Medicine di Dartmouth, ha ricevuto il Javits Neuroscience Investigator Award dal National Institute of Neurological Disorders and Stroke (NINDS). Il prestigioso premio di 4,9 milioni di dollari fornirà fino a sette anni di finanziamento per la sua ricerca sui prioni, agenti infettivi che causano malattie neurologiche fatali.

I Senator Jacob Javits Awards in Neurosciences sono stati istituiti con un atto del Congresso nel 1983, in onore del defunto senatore che per diversi anni è stato vittima della sclerosi laterale amiotrofica (SLA), un disturbo neurologico degenerativo noto anche come morbo di Lou Gehrig. Javits è stato un forte sostenitore del sostegno alla ricerca su una varietà di disturbi del cervello e del sistema nervoso.

I destinatari del Javits Neuroscience Investigator devono aver dimostrato eccezionale eccellenza scientifica e produttività in un'area della ricerca neuroscientifica supportata da NINDS, avere proposte di alto merito scientifico e molto probabilmente saranno giudicati in grado di continuare a condurre ricerche sul all'avanguardia della loro scienza per sette anni.

"Sono lieto di ricevere questo premio di finanziamento. Per me, è davvero un riconoscimento dei molti preziosi contributi che tutti i membri del nostro laboratorio hanno dato negli ultimi 20 anni", afferma Sopatapon, che è entrato a far parte della facoltà di medicina nel 2001. Il supporto ci dà la flessibilità di esplorare alcune nuove direzioni e idee con la nostra ricerca che non potremmo fare con una sovvenzione a breve termine".

Il Supattapone Lab sta concentrando i suoi sforzi di ricerca sulla comprensione dei meccanismi molecolari dei prioni, gli agenti infettivi di malattie cerebrali mortali che includono la malattia di Creutzfeldt-Jakob (CJD) negli esseri umani e l'encefalopatia spongiforme bovina (BSE) o "morbo della mucca pazza" nelle mucche. Attualmente non esiste una cura per queste malattie.

"La cosa che rende i prioni insoliti è che non sono virus, batteri o qualsiasi altro tipo di agente infettivo tradizionale", spiega. "Invece, è una proteina che tutti noi abbiamo nel nostro cervello, e quello che succede è che la proteina cambia forma in una forma spiegata ed è questo che la rende contagiosa e in grado di moltiplicare e distruggere i neuroni".

Supattapone e il suo team di ricerca utilizzano una varietà di tecniche avanzate, utilizzando modelli animali, colture cellulari e provette, per studiare l'infezione da prioni. Sono stati i primi a produrre prioni infettivi in ​​una provetta utilizzando componenti chimicamente definiti e ad identificare specifiche molecole di cofattore come partner essenziali nel processo.

"Stiamo facendo più studi ora per capire meglio come funziona, sia in termini di come influisce sulla struttura delle proteine ​​che di quali geni possono regolare questo processo di conversione", dice. "Inoltre, speriamo che le intuizioni del nostro lavoro possano essere applicabili anche ad altre malattie neurodegenerative come l'Alzheimer e il morbo di Parkinson in futuro".

"Sono molto felice che il dottor Sopatapon abbia ricevuto questo riconoscimento", afferma Gisele Dean Duane Compton. "È un meritato tributo dai suoi colleghi nel campo delle neuroscienze per le sue numerose scoperte rivoluzionarie sulle malattie causate dai prioni".

I ruoli di leadership di Supattapone a Dartmouth hanno incluso il ruolo di capo del programma di laurea in biologia molecolare e cellulare, direttore del programma di master in scienze cliniche traslazionali e direttore del corso di basi cellulari e molecolari della malattia. È stato membro permanente di due dipartimenti accademici del National Institutes of Health, detiene sette brevetti e ha vinto numerosi premi di insegnamento presso Geisel e UCSF.

Supattapone è stato eletto membro sia dell'American Society for Microbiology che dell'American Association for the Advancement of Science nel 2016. È stato nominato membro della Geisel Academy of Master Teachers nel 2014.

#Dartmouths #Supattapone #Receives #Prestigious #Javits #Neuroscience #Investigator #Award

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.