School of Medicine Welcomes Class of 2026 at White Coat Ceremony

Gli studenti di medicina del primo anno durante la cerimonia cantano per la prima volta il giuramento di Ippocrate, indicando il loro ingresso allo studio della medicina.

vita studentesca

Agli studenti viene chiesto di anticipare un “viaggio incredibile e sorprendente”

È un rito di passaggio annuale. Ogni anno, il College of Medicine accoglie gli studenti nella loro classe durante la White Coat Ceremony, che segna il loro ingresso ufficiale nello studio della medicina.

Il 1 ° agosto, Angela Jackson, assistente professore di medicina e preside associato per gli affari studenteschi al MED, ha accolto il gruppo sorridente di familiari e amici riuniti per guardare la classe del 2026 ricevere i loro camici bianchi, che secondo lei rappresentavano "una chiara prova della loro adesione " la professione, e muovendo i primi passi lungo questo percorso che porta a una carriera medica impegnativa ma gratificante e significativa. "

Vincent Smith, professore di pediatria al MED, ha accolto gli studenti riuniti sotto una grande tenda bianca lunedì a Talbot Green, in quelle che ha definito "le migliori professioni".

"Ti porterà felicità. Ti porterà dolore... Ci saranno alti e ci saranno bassi, ma tutto sommato sarà un viaggio fantastico e meraviglioso", ha detto Smith, il relatore ospite di quest'anno.

La famiglia e gli amici catturano il momento in cui i loro studenti indossano per la prima volta il camice bianco durante l'annuale White Coat Party della scuola di medicina, il 1 agosto.

Il cuore della cerimonia è stata la presentazione dei camici bianchi. I consulenti universitari per gli studenti di medicina nei prossimi quattro anni aiuteranno ogni studente in arrivo a indossare il camice bianco ricamato con il suo nome, che simboleggia la professione medica. "Quando indossi per la prima volta questo camice bianco oggi, il messaggio non è che dovresti diventare un professionista, ma da oggi fai parte della professione", ha affermato Karen Antmann, MED Dean e Dean of the Medical Campus. La cerimonia del camice bianco è uno di quei rari momenti. Durante la loro formazione medica, quando l'intera classe si riunisce. Nell'introdurre la classe ad Antmann, Kristen Goodell, Associate Dean of Admissions, ha condiviso alcune statistiche. I 159 membri della Classe 174 sono stati selezionati da un pool di oltre 11.400 candidati provenienti da 30 paesi, 30 paesi e parlano 26 lingue.

"Mentre ti diamo il benvenuto... la nostra intenzione comune è che tu raggiunga i tuoi obiettivi, in modo che tu possa iniziare a rendere il mondo un posto migliore", ha detto Goodell.

Ma anche i migliori artisti sono sfidati dalla scuola di medicina.

"Tu e i tuoi compagni di classe dovrete affrontare delle sfide, ed è normale alla scuola di medicina", ha avvertito Antmann. "Dovrebbe essere difficile; se è facile, chiunque può farlo", ha aggiunto, parafrasando una citazione dal film. la propria lega.

Justin Grant (MED'26) appena dipinto ha detto che sentiva di aver fatto molta strada e che aveva ancora molto da fare. Grant, un nativo di Atlanta che si è laureato al Morehouse College, ha partecipato al MED Early School Choice Program, un programma di assicurazione precoce sviluppato nel 1982 che cerca di diversificare la forza lavoro dei medici.

Ritratto di Justin Grant (MED'26), un giovane nero con piercing al naso che sorride in camice bianco e cravatta.  Ha una piccola barba e baffi e i suoi capelli sono corti o tirati indietro.  Gli altri partecipanti alla festa potevano essere visti in piedi sotto una tenda bianca dietro di lui.
Mentre intraprende la sua formazione medica, Justin Grant (MED'26) ha detto: "(Io) non sono troppo stressato o ansioso in questo momento. Mi sento bene". Grant, che è di Atlanta, Georgia, si è laureato al Morehouse College.

"Non sono molto nervoso o ansioso in questo momento, mi sento molto bene", ha detto Grant.

Britney Garcia dalla Rio Grande Valley, "il punto più meridionale del Texas". Il laureato dell'Università del Texas ad Austin ha scelto MED per il suo impegno per la diversità e per l'attenzione al servizio delle popolazioni svantaggiate. Spera di prendere ciò che ha imparato e tornare a servire la sua comunità e altri come lui.

"Mi sono sentita davvero la benvenuta, ed è lì che dovevo essere", ha detto. "Mi hanno davvero fatto sentire come se avessi un posto in medicina".

Il retroscena del relatore ospite Smith ha mostrato che il percorso della vita è raramente lineare e prevedibile. Smith, che si è descritto come un "bambino basso e paffuto con occhiali spessi", ha detto di essere cresciuto in Texas, è nero e gay. Un insegnante gli ha detto che i ragazzi neri non sono mai andati da nessuna parte, e un altro ha predetto che sarebbe morto o sarebbe stato in prigione all'età di 21 anni.

Ma Smith aveva i suoi eroi, una madre solidale e "l'aiuto di persone che non hanno nulla da guadagnare dall'aiutarmi".

Si è laureato presso la Texas A&M University, la Stanford University School of Medicine e la Harvard TH Chan School of Public Health. Si è formato in pediatria presso il Boston Children's Hospital e il Boston Medical Center (BMC), il principale ospedale universitario della Boston University, nel programma di residenza congiunto Boston Children's. Ora è il capo del Dipartimento di Neonatologia della BMC.

"Vorrei poterti dire che il mio percorso è stato così ben pianificato, che avevo pensato a tutto e tutto è andato secondo i piani, ma non è vero", ha detto Smith al pubblico riunito.

Sua nonna, che visse fino a 104 anni, gli disse che l'età porta comprensione, e con questo in mente gli trasmise il consiglio che disse che avrebbe dato a se stesso più giovane: aspetta, la vita migliora; La bellezza interiore oscura l'aspetto esteriore; Prendi la migliore decisione possibile con le informazioni a tua disposizione.

“Siate generosi con il vostro tempo, amore e risorse”, ha detto Smith agli studenti. "Quello che ottieni in cambio è incommensurabile."

Esplora argomenti correlati:

#School #Medicine #Welcomes #Class #White #Coat #Ceremony

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.