Cancer complications topped reasons for GI tract surgery prior to hospice admission

02 agosto 2022

2 minuti per leggere

Fonte/Informazioni
Divulgazioni: Greenberg non riporta alcuna informativa finanziaria rilevante. Si prega di consultare lo studio per tutte le informazioni finanziarie rilevanti di altri autori.
Non siamo stati in grado di elaborare la tua richiesta. Per favore riprova più tardi. Se il problema persiste, contattare customerservice@slackinc.com.

La maggior parte degli interventi chirurgici gastrointestinali eseguiti prima del ricovero per gli anziani erano per complicazioni di emergenza o di emergenza del cancro e hanno richiesto il ricovero in ospedale per il paziente nei tre anni precedenti, secondo uno studio di coorte della California.

I ricercatori hanno anche scoperto che coloro che sono stati riammessi in ospedale dopo essersi iscritti all'assistenza in hospice tendevano a provenire da gruppi svantaggiati.

immagine di una cellula cancerosa
fonte: Adobe Photoshop

"Questi risultati indicano molteplici opportunità per la pianificazione anticipata delle cure, con un'attenzione particolare alle cure di emergenza, nonché alla necessità di approcci su misura per un'equa cura di fine vita", di Anya. Greenberg, MBA, e colleghi del Dipartimento di Chirurgia dell'Università della California, San Francisco, scrivono La rete JAMA è aperta.

Per caratterizzare i pazienti che si trasferiscono in hospice dopo un intervento chirurgico gastrointestinale e identificare le aree che richiedono un ulteriore intervento, Greenberg e colleghi hanno utilizzato i dati delle dimissioni dei pazienti dell'Office of Health Planning and Development della California per identificare 2.688 adulti (età media, 73,2 anni; 54,3% delle donne; 62,3% dei bianchi) che sono stati dimessi in una casa di cura dopo essere stati ricoverati chirurgicamente per un disturbo gastrointestinale tra il 2015 e il 2019. I ricercatori hanno utilizzato il Distressed Community Index (DCI) come indicatore dello stato socioeconomico dei pazienti.

Di questi pazienti, l'88,9% presentava escrezioni di emergenza o di emergenza, con cancro (57,3%) e occlusione intestinale (20,9%) che rappresentavano la diagnosi più comune. I ricercatori hanno inoltre riportato un "onere ospedaliero significativo" nel gruppo durante i tre anni precedenti l'arruolamento degli anziani, con una media di 2,21 ricoveri ospedalieri per paziente, il 25,8% dei quali chirurgico.

"I nostri risultati dimostrano l'onere significativo delle cure di fine vita in questo gruppo chirurgico, compreso l'aumento del numero di ricoveri durante i tre anni precedenti l'arruolamento in hospice", hanno scritto i ricercatori. "Questa scoperta è sorprendente data l'associazione ben consolidata tra assistenza solida e scarsa qualità di vita del paziente alla fine della vita, nonché le preferenze del paziente per evitare il ricovero in ospedale verso la fine della vita".

Inoltre, dei 368 pazienti riammessi in ospedale dopo essere stati ricoverati in una casa di cura, la maggior parte è stata riammessa a causa di un'infezione ed era più probabile che i pazienti fossero più giovani, avessero Medicaid, parlassero una lingua diversa principalmente dall'inglese e provenissero da una comunità con A più alto proporzione di DCI e lo erano. È meno probabile che sia bianco.

"Queste disparità sono probabilmente multifattoriali, derivanti da pregiudizi demografici, pregiudizi clinici, barriere linguistiche e considerazioni culturali", scrivono Greenberg e colleghi. In effetti, è stato dimostrato che i medici evitano la pianificazione assistenziale anticipata con pazienti di determinati gruppi razziali ed etnici e quelli con una conoscenza dell'inglese limitata.

Approcci personalizzati alla pianificazione dell'assistenza avanzata nei gruppi chirurgici ad alto rischio sono essenziali per fornire un'assistenza di fine vita equa e conforme. Approcci efficaci richiederanno probabilmente più livelli di intervento".

#Cancer #complications #topped #reasons #tract #surgery #prior #hospice #admission

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin diam justo, scelerisque non felis porta, placerat si. Vestibulum ac elementum massa. In rutrum quis risus quis sollicitudin.

navigation
newsletter
contact info
1, My Address, My Street, New York City, NY, USA