Statue of ‘the Mother of Modern Medicine’ to come to South Boston – Cardinal News

Henrietta Lacks, che ha letteralmente cambiato il mondo della medicina, ha trascorso la sua infanzia a Clover, nella contea di Halifax.

La contea di Halifax ha trascorso il fine settimana, la festa del compleanno di Lax, a commemorare la sua vita e la sua eredità. Il fine settimana è culminato con un evento di raccolta fondi del lunedì mattina per erigere una statua di Lax in Constitution Square a South Boston.

Henrietta manca.

L'iniziativa Henrietta Lacks Hometown è stata lanciata anche in occasione dell'evento di raccolta fondi, che si è svolto presso The Prizery a South Boston. Questa iniziativa è una collaborazione tra la famiglia Lacks e la filiale NAACP della contea di Halifax, a sud di Boston, per onorare specificamente l'eredità di Lacks nella sua città natale.

"C'erano altre persone in tutto il mondo che l'hanno riconosciuta, ma non è riconosciuta qui, da dove viene", ha detto Alfred Lacks Carter Jr., nipote di Henrietta Lacks, durante una parte dell'evento.

La storia dell'eredità di Lacks iniziò nel 1951, quando le fu diagnosticato un cancro al collo dell'utero. Durante la biopsia, un campione delle sue cellule tumorali è stato raccolto a sua insaputa.

I medici si sono presto resi conto che le cellule Lax sono diverse da quelle della maggior parte degli esseri umani: invece di morire, le cellule si moltiplicano indefinitamente. Da allora, questa linea di cellule, ora chiamata cellule "HeLa" dopo le prime due lettere del nome e del cognome di Lax, è stata importante per la ricerca medica: Lax è stata chiamata "la madre della medicina moderna".

Le cellule HeLa sono state utilizzate per sviluppare il vaccino contro la poliomielite ed è stata coinvolta nella ricerca su AIDS, cancro, COVID-19, HPV e molte altre condizioni, molto tempo dopo la morte di Lacks, otto mesi dopo la sua diagnosi.

Ottenere il consenso del paziente non era la norma prima che un campione cellulare fosse raccolto nel 1951, un periodo in cui molti ospedali non erano nemmeno in grado di curare i pazienti neri. Pertanto, nonostante il suo enorme contributo alla medicina, né Henrietta Lacks né la sua famiglia sono stati risarciti.

"Sebbene le cellule Henrietta abbiano lanciato un'industria multimiliardaria vendendo materiali biologici umani, la sua famiglia non ha mai ricevuto nessuna delle entrate generate dalle cellule Hela", si legge sul sito web di HELA100, un'iniziativa guidata dalla famiglia iniziata nel 100° compleanno di Lax. 2020.

In effetti, la famiglia Laks non era a conoscenza della linea di cellule immortali fino a decenni dopo la raccolta del campione iniziale.

Il campione cellulare non consensuale e la sottocompensazione rimangono punti critici in questa storia. Come possiamo conciliare il bene categorico che le cellule HeLa hanno fatto con l'abuso che hanno subito?

"Questa è una lotta continua", ha detto in un'intervista Hope Harris Giles, co-presidente della Henrietta Lacks Hometown Initiative. "Dobbiamo solo affrontarlo, affrontarlo di petto. E lasciare che questo sia un punto di partenza per le conversazioni che possiamo avere con la comunità medica, l'istruzione e diversi gruppi di stakeholder. Perché c'è sicuramente molto che non vogliamo ripetere."

Ma la famiglia Lacks ha in programma di fare molto di più che tenere colloqui.

Hanno intentato una causa per arricchimento illecito contro la società farmaceutica Thermo Fisher Scientific con sede a Boston nell'ottobre 2021, nell'anniversario della morte di Henrietta Lacks.

Alfred Luxe Carter Jr. ha parlato durante l'audizione. Fotografia di Grace Mamon.

"Queste compagnie farmaceutiche guadagnano miliardi di dollari all'anno", ha detto Carter. Un'azienda ha guadagnato 40 miliardi di dollari solo l'anno scorso e i suoi figli non potevano permettersi l'assistenza sanitaria. I suoi figli non sono stati collocati in case di cura adeguate e non hanno ricevuto cure adeguate in ospedale. Quindi stiamo lavorando per rettificare questo e continueremo ad andare avanti".

Sheria Thompson, capo collaboratore di HELA100 e rappresentante della famiglia Lax, ha affermato che il giudice ha sentito entrambe le parti e che i team legali stanno parlando dei prossimi passi.

Carter ha detto che la famiglia dovrebbe conoscere l'esito del caso entro i prossimi 60 giorni.

"Speriamo di stabilire uno standard, stabilire un precedente, in modo che tu non possa prendere la proprietà delle persone e trarne vantaggio, e quindi non risarcire le persone da cui l'hai presa", ha detto in un'intervista dopo la commissione.

E poiché Thermo Fisher non è l'unica azienda che ha tratto profitto dalla cellula HeLa, ha detto Carter, questa non sarebbe l'unica causa.

"Questo sarà il primo di molti", ha detto, citando uno degli avvocati della famiglia, Chris Seeger. "Thermo Fisher non dovrebbe sentirsi solo, perché presto creeranno una vera azienda."

Ci sono altri sforzi per cercare di correggere questa ingiustizia, tra cui educare la comunità di Halifax e portare un certo successo economico alle cellule Hela nella sua città natale.

La parte educativa è attesa da tempo, ha affermato Barbara Coleman Brown, presidente del capitolo NAACP locale e uno dei primi leader nello sforzo di aumentare la consapevolezza sulla storia di Halifax LAX.

"È urgente", ha detto, "perché avrebbe dovuto essere fatto decenni fa".

Coleman Brown si è unito a Carter, Harris Giles e Thompson nel pannello, insieme a Victoria Baptiste, la nipote di Lax che è stata ispirata a fare l'infermiera in parte a causa dell'ingiustizia medica nella sua famiglia, e Betty Adams, direttrice esecutiva del Sud. Centro della Virginia per l'istruzione superiore.

Adams ha attirato l'attenzione sul fatto che Lacks, da adulto, ha lasciato Halifax per Baltimora, nel Maryland, alla ricerca del progresso economico.

"Stiamo facendo tutto il possibile per fornire formazione educativa, in modo che le persone non debbano lasciare la nostra comunità", ha affermato. "In occasione [collaboration]Siamo in grado di offrire di tutto, da un GED a un dottorato di ricerca proprio qui a South Boston, in Virginia".

Adams ha anche affermato che SVHEC sta lavorando con la famiglia e l'autorità per lo sviluppo industriale della contea per portare nella comunità il Centro per la scienza, l'istruzione e la ricerca sul cancro, che prende il nome da Lacks.

L'Assemblea Generale ha approvato un disegno di legge nel 2018 per raggiungere questo obiettivo. Sponsorizzato dal senatore Bill Stanley, contea di Franklin, e Dale Jim Edmonds, contea di Halifax. Sfortunatamente, quei piani sono stati ritardati dalla pandemia, ha detto Adams, anche se sono ancora in lavorazione.

Thompson ha aggiunto che c'è anche uno sforzo per portare l'innovazione dalle cellule HeLa direttamente nella comunità.

"Le sue cellule creano tutta questa innovazione nelle comunità rurali, nelle comunità urbane e in vari paesi, ma prima non otteniamo molte di queste innovazioni", ha affermato Thompson. La famiglia sta lavorando a conversazioni non solo sull'accesso a queste innovazioni, ma anche sul lavoro. Perché non possiamo produrre e creare queste innovazioni nella nostra società? "

Nel frattempo, l'obiettivo è raggiungere l'obiettivo di raccolta fondi di $ 100.000 per la statua. Se tutto andrà come previsto, la statua sarà eretta nell'autunno del 2023, rendendo South Boston uno dei pochi posti nel paese con una statua di una donna di colore.

Harris Giles ha detto che questa rappresentazione è importante.

“Speriamo che alcuni bambini vedano la statua e imparino [Lacks’] "Chi conosci?" disse Harris Giles. "Il ragazzo che cura il cancro a scuola potrebbe essere proprio ora qui ad Halifax e si spera che conoscere la storia di Henrietta Lacks li farà andare avanti".

Anche Roanoke, la città natale di Lax, sta lavorando a una sua statua, sebbene la sua iniziativa della città natale ad Halifax sia una collaborazione più formale con la famiglia Lax.

La famiglia si preoccupa di più di Halifax, con Lacks che si è trasferito da Roanoke in tenera età, anche se Thompson dice di essere stato "onorato" dagli sforzi a Roanoke.

"Da quando aveva due anni fino alla sua morte, Clover era la sua città natale", ha detto Coleman Brown. "Non ti ricordi Roanoke."

Harris-Gayles ha detto che la statua di Lacks sarebbe un simbolo importante della comunità.

"Chi commemoriamo e chi onoriamo dice molto di un luogo, di un gruppo o di una comunità", ha detto. "Più rappresentazione possiamo dare a questo processo, dimostra che siamo veramente un luogo diversificato e inclusivo e celebriamo il contributo di tutti".

L'evento è stato anche una festa di compleanno per Lacks. Fotografia di Grace Mamon.

La famiglia Lax ha certamente celebrato il contributo dei propri antenati, che aveva un elemento di festa di compleanno. I membri della famiglia che non hanno potuto partecipare hanno inviato video augurando a Henrietta Lacks un felice 102esimo compleanno.

Dei membri della famiglia che potevano partecipare, Lawrence Lacks, l'unico figlio sopravvissuto di Henrietta, era il maggiore. È stato raggiunto da Carter, Batiste, Veronica Robinson, Larry Lacks e dai figli di questi membri della famiglia.

I partecipanti hanno concluso l'evento cantando e ballando Happy Birthday, una delle attività preferite di Henrietta.

Informazioni su come donare sono disponibili su hela100.org, dove puoi anche trovare informazioni su altre iniziative della famiglia Lacks, come HelaUnite e Henrietta Lacks House of Healing, una casa di transizione per uomini recentemente rilasciati dal carcere.

"Vedremo tutto questo", ha detto Larry Lacks, "e mi impegno a fare tutto ciò che è in mio potere per vedere questa statua eretta qui a South Boston".

#Statue #Mother #Modern #Medicine #South #Boston #Cardinal #News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.