Are you confused about which oil to use? Read this before deciding

Quanto olio dovresti consumare in un giorno? Qual è l'olio più sano per friggere? Che ne dici di un condimento per l'insalata? Ti fai spesso queste domande? Con i mercati che offrono così tante opzioni, scegliere l'olio giusto per lo scopo giusto è diventato difficile. Bene, lascia che ti aiutiamo lì.

Sebbene l'olio di cocco rimanga l'olio preferito per cucinare in Kerala, le persone sono aperte a sperimentare anche altri oli. Mentre alcuni sono confusi tra la scelta dell'olio d'oliva o di canola per la frittura, altri non sono sicuri dell'olio di arachidi o di sesamo. Ci sono anche rapporti contrastanti sui benefici per la salute di questi oli. Inoltre, le pubblicità dei marchi attirano i consumatori con interessanti promesse di colesterolo più basso e un'elevata quantità di acidi grassi omega-3 che proteggono il cuore. La dieta a basso contenuto di grassi e di carboidrati è di tendenza in questi giorni. I grassi sono essenziali per il corpo umano in quanto forniscono le calorie necessarie per un giorno e forniscono anche sostanze nutritive.

Durante l'utilizzo degli oli, notare i cambiamenti che si verificano quando vengono riscaldati. Colore, qualità dei nutrienti e aroma cambiano quando gli oli vengono riscaldati. Quando l'olio raggiunge il punto di fumo, perde molti nutrienti e produce molti componenti dannosi per l'organismo. Inoltre, varia anche la quantità di grasso presente in ciascun olio.

Olio di cocco

Si credeva che l'olio di cocco potesse causare seri problemi di salute. Tuttavia, gli ultimi studi dimostrano che mangiare olio di cocco è salutare. È ricco di acidi grassi saturi e vitamine E e K. Inoltre, l'olio di cocco può essere riscaldato a temperature elevate senza causare effetti negativi.

Attore Immagine: IANS

olio d'oliva

Questo è un nuovo arrivato nei nostri negozi. L'olio d'oliva viene solitamente utilizzato come condimento per l'insalata o per una leggera padellata senza riscaldarlo troppo. Non possono essere utilizzati per la frittura perché il calore eccessivo ne altera il gusto e il sapore.

Foto: Shutterstock/Marianne Weu

Olio di mostarda

Non è popolare in Kerala a causa del suo sapore e aroma forti. L'olio di senape è utilizzato principalmente nell'India settentrionale e nel Bengala. Il forte odore può essere ridotto riscaldandolo fino al punto di fumare. Sebbene l'olio di senape abbia un forte odore, è noto per i suoi incredibili benefici per la salute. Oltre agli acidi grassi omega-3, l'olio di senape contiene molti acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi benefici per la salute.

olio di sesamo

È uno dei migliori oli disponibili sul mercato. L'olio di sesamo può essere usato come condimento per l'insalata, saltato in padella o saltato in padella. Inoltre, contiene magnesio, rame, calcio, ferro e vitamina B6.

Olio di arachidi

È un deposito di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi. L'olio di arachidi è ottimo per cucinare perché contiene una piccola quantità di grassi "cattivi".

.926182122
Cucina italiana: Le mani mettono a soffriggere in una padella dell'olio d'oliva dei piccoli pesci fette biscottate (acciughe, sardine, baccalà).

olio di canola

È un nuovo arrivato sul mercato. L'olio di canola è considerato uno degli oli più salutari perché contiene grassi meno nocivi. Inoltre, contiene molti acidi grassi monoinsaturi omega-3.

Olio di semi di girasole

L'olio di girasole ha un alto contenuto di vitamina E, inoltre contiene acidi grassi monoinsaturi. È eccellente per la frittura poiché i nutrienti andranno persi anche se viene riscaldata a una temperatura elevata.

Foto: Shutterstock/rustamank

olio di crusca

L'orizanolo nell'olio di crusca può ridurre il colesterolo. Contiene molti grassi monoinsaturi e grassi polinsaturi in quantità moderate.

boh

È considerato il più pericoloso. Tuttavia, il burro chiarificato può essere consumato in piccole quantità. Il grasso saturo nel ghee abbassa i livelli di glucosio e rimuove i grassi che si depositano nel corpo.

L'olio d'oliva è il migliore per cucinare uova e pasta. Può essere utilizzato anche come delizioso condimento per l'insalata. Nel frattempo, l'olio di girasole può essere utilizzato per la frittura di alimenti. Prova a cucinare piatti cinesi e tailandesi con olio di sesamo. Nel frattempo, l'olio di crusca e l'olio di canola possono essere utilizzati nei piatti tradizionali. I nutrizionisti affermano che una persona sana non ha bisogno di più di due cucchiai di olio al giorno. Il 20% di saturo (ghee, olio di cocco), il 30% di polinsaturi (olio di soia, arachidi, crusca) e il 50% di monoinsaturo (olio di oliva, canola e girasole) è il rapporto corretto in cui possono entrare diversi oli nella tua cucina. Possono essere utilizzati anche oli di anacardi e altri semi oleosi.

#confused #oil #Read #deciding

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.