Building a ‘BUDI’ to help kids with cerebral palsy

Come studente universitario alla Columbia University, Blynn Shideler, ora studente di medicina alla Stanford Medical School, ha creato il suo stile di sistema di amici: scrivilo semplicemente BUDI.

Il braccialetto sviluppato da Shideler et al., chiamato dispositivo di biofeedback dell'arto superiore per la debolezza, tiene traccia dei movimenti dei bambini con paralisi cerebrale, un gruppo di disturbi che influenzano il movimento, l'equilibrio e la postura.

L'idea era che il braccialetto potesse fornire un feedback in tempo reale per incoraggiare i bambini a muovere le braccia per aiutarli a sviluppare la forza e la coordinazione della parte superiore del corpo. Il braccialetto, che monitora i movimenti e fa lampeggiare i promemoria di movimento agli utenti, ha dimostrato di essere un concetto complessivamente di successo. Ma era ingombrante e, affinché i bambini potessero usarlo nella vita reale, Shideler doveva ancora capire come realizzarlo e spedirlo su larga scala.

Il progetto è caduto in letargo fino al 2020, quando Schedeler è arrivato a Stanford e ha iniziato a fare volontariato in un centro di riabilitazione per bambini con disabilità a San Mateo. Il centro stava affrontando i limiti delle risorse amplificati dalla pandemia e questo ha spinto Shideler a pensare a come rinnovare BUDI.

Se BUDI può utilizzare un display per esercizi e un dispositivo indossabile per monitorare i movimenti contemporaneamente, le persone possono essere guidate meglio durante l'esecuzione degli esercizi e possono impegnarsi in terapia senza dover visitare un fisioterapista.

Shideler ha iniziato a trasformare la sua visione in realtà quando ha frequentato un corso introduttivo per conoscere CardinalKit, una piattaforma scalabile open source creata per e da sviluppatori di software, medici e ricercatori che creano tecnologia sanitaria digitale.

Appassionato di rinnovare il suo progetto, Shideler ha discusso l'idea con Oliver Aalami, MD, il professore di chirurgia vascolare che ha lanciato CardinalKit. La mia scienza ha incoraggiato Shideler a seguire corsi e lavorare con i ricercatori del Byers Center for Bio-Design di Stanford per portare avanti il ​​progetto BUDI.

Aggiornamento BUDI 2.0.0

Nel corso di due anni, Shideler e un team di studenti e docenti, tra cui Aalami, direttore di Biodesign for Digital Health, e Jennifer O'Malley, MD, PhD, neurologa pediatrica, si sono incontrati settimanalmente per discutere e sviluppare una nuova versione di BUDI , che ora è un'app che mostra gli esercizi su un telefono Smart e utilizza i rilevatori di movimento nell'Apple Watch.

Da agosto BUDI sarà su App Store, disponibile per il download gratuito e l'utilizzo da parte di chiunque sia interessato.

"L'obiettivo del programma Biodesign è quello di far avanzare le carriere di innovatori come Blynn insegnando loro il processo di biodesign progressivo, dall'identificazione di un'esigenza clinica non soddisfatta fino alla creazione di soluzioni che soddisfino le esigenze di tutte le parti interessate: paziente e fornitore, " ha affermato Josh McQuire, Professore di Medicina e Bioingegneria, Direttore e Fondatore. Partecipante del Center for Dynamic Design, "Ordine e motivazione".

Durante l'iterazione dei progetti, il team ha aggiunto funzionalità che consentono a BUDI di inviare notifiche che incoraggiano le sessioni di terapia fisica, aiutano gli utenti a tenere traccia dei progressi e si integrano con Apple Health.

Già, i potenziali utenti si aspettano la nuova app. Shideler ha detto di aver sentito persone, inclusi pazienti, genitori e professionisti medici, da tutto il mondo che vogliono saperne di più.

"È un unico dispositivo che utilizza la tecnologia moderna, combattendo anche le lacune in termini di equità e accessibilità e promuovendo l'indipendenza dell'utente", ha affermato O'Malley. "È un'innovazione eccitante e molto gradita".

Questa storia è stata originariamente pubblicata da The Stanford Report.

Immagine in alto delle visualizzazioni dell'app BUDI per gentile concessione di Blynn Shideler.

#Building #BUDI #kids #cerebral #palsy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.