Lawmakers introduce amendment to address ‘documented dreamers’ and immigration backlog

Raleigh, Carolina del Nord (WTVD) - Negli ultimi 14 anni, Sashank Sabinini, un anziano della Carolina del Nord, ha vissuto negli Stati Uniti.

Ha detto Sabinini, in piedi davanti al Campanile della Memoria nel campus.

Non è stato fino al liceo, quando stava facendo uno stage, che ha capito i suoi limiti legali.

"I miei genitori mi hanno detto che non ero come un bambino qualsiasi. Non potevo fare domanda per un lavoro. Non avevo un numero di previdenza sociale", ha detto Sabinini, che studia pre-biochimica. Percorso Med.

Nata in India, come Fedora Castellino.

"Ho avuto un'infanzia totalmente americana. Non ricordo com'era non in America. In realtà sono cresciuto con la voglia di prestare servizio nell'esercito americano. Sono cresciuto addestrando, ombreggiando le persone, parlando con i veterani. Era in alto scuola quando mi sono reso conto che i programmi ROTC non mi avrebbero qualificato anche se ho attraversato l'America. Era difficile credere che la mia futura carriera non avesse parte con l'esercito o l'esercito", ha detto Castellino, che alla fine si è trasferita con la sua famiglia a gli Stati Uniti quando lei aveva sei anni; Alla fine si stabiliranno ad Apex.

Entrambi sono arrivati ​​negli Stati Uniti con visti H-1B, come figli di immigrati che lavorano nel Paese. Ciò fornisce protezione legale fino all'età di 21 anni quando devono ottenere una carta verde, uno stato di visto diverso o affrontare l'autodenuncia.

"L'ammissione alle scuole di medicina per studenti internazionali è molto difficile, quindi è una netta differenza", ha detto Sabinini.

"Dobbiamo assicurarci di finire la nostra istruzione prima di compiere 21 anni, altrimenti sarà davvero difficile passare a un visto per studenti e cercare di continuare la nostra istruzione in America", ha affermato Castelino, al secondo anno presso l'Università della Carolina del Sud. Studia neuroscienze.

"Non hanno le protezioni che hanno i DACA Dreamers perché non sono stati inclusi 10 anni fa, perché 10 anni fa pensavamo che sarebbero stati in grado di ottenere i loro documenti in modo che potessero rimanere qui", ha osservato la deputata democratica Deborah Ross, che rappresenta il 2° Distretto dello Stato.

A causa dell'arretrato dell'immigrazione, giovani come Sabbineni e Castelino possono impantanarsi nel processo, in attesa di un'azione da parte dei funzionari sulla loro capacità di rimanere nel Paese.

Ross fa parte di un gruppo bipartisan di legislatori che cercano di affrontare questo problema, sostenendo un emendamento al National Defense Authorization Act che impedirebbe l'"invecchiamento" per coloro che sono negli Stati Uniti da almeno otto anni, consentendo loro di rimanere fino al il numero di visto della carta è verde è disponibile o possono ottenere un altro stato.

"Abbiamo investito in questi ragazzi per decenni. Abbiamo pagato per la loro istruzione nelle scuole pubbliche. I loro genitori pagano le tasse. Vogliono restare qui. Abbiamo una carenza di lavoratori qualificati in questo momento. Allora perché dovremmo voler fare si trasferiscono in un paese con cui non sanno competere negli Stati Uniti?" ha detto Ross. .

È un problema che ha un effetto speciale sul triangolo.

"Abbiamo molti lavoratori altamente qualificati che vengono a lavorare nelle nostre università o a lavorare in[Research Triangle Park]e portano i loro figli con loro", ha detto Ross.

La mancanza di prestigio può portare anche alla separazione di famiglie come la famiglia Castellino.

"Ho una sorellina. Ha 7 anni ed è cittadina statunitense. Stiamo cercando di capire i prossimi passi se l'autodeportazione è qualcosa che dobbiamo affrontare. Ho praticamente cresciuto la mia sorellina e dovendola lasciare dietro è molto difficile non solo per la mia salute mentale, ma anche per la mia salute mentale", ha detto Castellino su mia sorella". "E tutta la mia famiglia. La separazione è davvero dura soprattutto quando non conosco il paese del mio passaporto, la casa della mia nazionalità. Non ci vivevo davvero. Me ne sono andato quando avevo solo tre mesi e ho vissuto a paesi diversi dopo quello che... quello".

Sabbineni è grato di non dover più affrontare questa incertezza, dopo aver approvato la richiesta di carta verde della sua famiglia all'inizio di quest'anno.

"Sono impazzito. Ricordo solo che piangevo in biblioteca, dopo ho chiamato mia madre e stavamo piangendo insieme. È stato solo il momento più felice", ha detto Sabinini, continuando a difendere gli altri che sono rimasti in questo posto.

Live the Dream, un'organizzazione di advocacy, stima che ci siano più di 200.000 "sognatori documentati" negli Stati Uniti, che hanno vissuto nel paese per una media di 12 anni.

"Ho ricevuto un EMT due anni fa, ma non potevo lavorare come EMT. Volevo restituire alla mia comunità, ma non potevo perché non ero legalmente autorizzato a lavorare. Una volta ottenuta la mia carta verde, sono stato in grado di per restituire alla mia comunità lavorando. Come medico EMT, ho potuto fare uno stage quest'estate nella ricerca e posso già seguire i miei sogni di andare a medicina ", ha detto Sabinini.

Castellino ha aggiunto: "Attualmente sto lavorando come volontario nell'ufficio dello sceriffo della contea di Richland (South Carolina) presso l'Accademia dei cittadini. È così che servo. Ma spero davvero in futuro di servire come ufficiale nell'esercito".

Questo emendamento differisce dal Children's Act of America, una legislazione autonoma che creerebbe un percorso condizionato per la cittadinanza basato su determinati requisiti di residenza e istruzione. Ross ha affermato che sono in corso sforzi per garantire un ulteriore sostegno repubblicano al Senato su questo disegno di legge.

"Molti miei amici e familiari mi chiedono: 'Perché non puoi semplicemente richiedere la cittadinanza?'", ha detto Sabinini. "E non è davvero così semplice." "Secondo me, i bambini sono davvero fortunati e ottengono una carta verde dai genitori o devono auto-denunciarsi quando compiono 21 anni a causa di un arretrato. È un caso di fortuna, è nell'aria. Il futuro è nel aria. E ora non esiste un percorso lineare verso la cittadinanza per i sognatori documentati. "

Copyright © 2022 WTVD-TV. Tutti i diritti riservati.

#Lawmakers #introduce #amendment #address #documented #dreamers #immigration #backlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.