A new ethos is helping make fitness more attainable, and less toxic

Paolo Landini È un personal trainer ed educatore sanitario a Kitchener, Ontario.

Occupo un campo unico nel mondo della formazione personale. La maggior parte dei miei clienti sono adulti come me, persone normali che apprezzano l'esercizio ma sentono un conflitto con la cultura del fitness nel suo insieme. Come me, hanno cercato di rimanere aperti di fronte a quella che è chiaramente un'ideologia sciocca ("Nessun dolore, nessun guadagno"? Davvero?). Trascorrevano ore in palestra ogni settimana, sperando sempre di essere fuori invece. In breve, hanno sorseggiato il Kool-Aid ricoperto di steroidi finché non è stato troppo acido per lo stomaco, quindi sono andati alla ricerca di un'opzione più appetibile.

L'approccio che uso quando lavoro con questi spiriti audaci è lo stesso che uso per tenere a bada i miei demoni di addestramento/vita. Piuttosto che perseguire obiettivi di fitness grandi e audaci, obiettivi che in genere consumano una grande quantità di tempo ed energia emotiva, il nostro obiettivo è raggiungere uno standard raggiungibile ma ugualmente impegnativo che mi piace chiamare "ragionevolmente in forma".

L'etica del "ragionevole vestibilità" contrasta nettamente con il tipico stile di allenamento rigoroso. Diamo la priorità alla qualità del movimento rispetto al numero di ripetizioni e gruppi. I nostri standard di prestazione si basano su ciò che i nostri corpi reali possono fare nel mondo reale in cui viviamo. Ciò significa che se sei un impiegato di mezza età, probabilmente non hai bisogno di allenarti per uno squat da 600 libbre. Per la maggior parte delle persone in quella fascia demografica, essere semplicemente in grado di alzarsi da terra in un unico movimento fluido è un obiettivo molto più produttivo e realizzabile.

È stata una lunga strada che mi ha portato in questo posto. Sono stato immerso nel mondo del fitness per tutto il tempo che posso ricordare. Una lezione di ginnastica della scuola elementare ha portato all'allenamento con i pesi al liceo, e da lì sono passato alla boxe e alle arti marziali; E anche se non sono mai stato molto bravo in queste attività atletiche, sono diventate la pietra angolare della mia nascente identità maschile. La palestra è diventata la mia casa lontano da casa. Salute degli uomini, muscoli e fitness, Flex - Queste riviste patinate hanno fornito il filtro attraverso il quale ho iniziato a vedere il mondo.

Ricordo di aver sentito la disconnessione tra la mia vera personalità e questa che ho creato. situazioni aggressive che non fanno prigionieri; Atteggiamento egoistico. Nozioni fuorvianti su cosa significhi essere un uomo - sembravano tutte fasulle perché, beh, lo era. Ma i veri uomini non si preoccupano di quel tipo di sguardo da ombelico. I veri uomini sollevano pesi. Quindi questo è quello che ho fatto tutto il tempo.

Quindi c'è da meravigliarsi che i miei vent'anni fossero un tale pasticcio?

Fortunatamente, dopo un decennio in cui mi sono perso nella natura selvaggia pseudo-selvaggia di questa particolare sottocultura, sto iniziando a vedere la luce del giorno. Il mio "momento aha" è arrivato mentre stavo curando il dolore alla spalla che mi dava fastidio perché solo Dio sa quanto tempo. Mi ha colpito tutto in una volta, un pugno esistenziale che mi ha fatto sentire perso e imbarazzato, ma sono anche rincuorato.

È diventato chiaro che il mio rapporto con il fitness - e il mio corpo - era a dir poco tossico e inefficace. Non mi sono mai chiesto a cosa miri esattamente quando mi attengo al mio programma di allenamento di otto settimane. Non ho mai pensato alle prestazioni o agli standard estetici che stavo seguendo o anche a chi li ha messi al primo posto. Ho semplicemente annuito con il resto dei Gym Bros e ho raggiunto il mio prossimo gruppo.

Ma non puoi ignorare la luce. La mia fede era scossa e le domande continuavano a sorgere. Perché sono così preoccupato per la massa muscolare e il grasso corporeo? È perché metto così tanti soldi sulla salute e sulla vitalità che perdo regolarmente il sedere? O è a causa di un radicato complesso di inferiorità che si manifesta nella costante e disperata ricerca dell'approvazione degli altri?

Questo è il tipo di domande a cui l'aggregatore di fitness industriale preferisce non pensare, questo è il tipo di domande che portano le persone ad annullare l'iscrizione in palestra. Ma so che vengono chiesti perché, oltre ad esprimerli io stesso, da allenatore li sento sempre dalle persone con cui lavoro.

Il desiderio di essere ragionevolmente in forma non è una concessione o una concessione. Devi ancora lavorare sodo, devi comunque presentarti e impegnarti regolarmente. Ciò significa semplicemente che ci sono altri aspetti della vita che sono più importanti del sollevamento del doppio del peso corporeo. Lascia gli allenamenti lunghi ore per la cosiddetta alfa. Per noi persone ragionevolmente in forma, ci alleniamo per vivere piuttosto che il contrario.

Partecipazione Per la nostra newsletter settimanale su salute e benessere, la tua fonte di notizie sull'alimentazione, consigli sul fitness e consigli sulla salute.

#ethos #helping #fitness #attainable #toxic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.