Sinister reason for girl’s swollen tummy

Una mamma di Sydney ha descritto in dettaglio come un sintomo apparentemente insignificante abbia cambiato completamente la vita della figlia di otto anni in un momento terrificante.

Quando la figlia di Leah, Jada, ha sviluppato uno stomaco gonfio, l'ha portata dal dottore pensando di essere stitica.

Ha abbandonato l'appuntamento con un rinvio per un'ecografia e ha incoraggiato sua figlia a bere più acqua.

Ma durante quel periodo, lo stomaco di Jada è cresciuto ei bambini hanno iniziato a prenderla in giro, sostenendo che era incinta.

Quando finalmente arrivò l'appuntamento per l'ecografia di Jada cinque giorni dopo, subito, Leah sapeva che lei e sua figlia erano in un posto molto più ampio di quanto pensasse all'inizio.

"Il viso del tecnico è diventato praticamente bianco e ci ha detto che dovevamo andare direttamente dal nostro medico", ha detto Leah a news.com.au.

“Era un venerdì pomeriggio tardi e ricordo di avergli detto che l'ufficio del GP avrebbe chiuso presto e non ce l'avrei fatta.

Ha detto: No, ti stanno aspettando.

Tornata nello studio del dottore, a Leah è stato detto che sua figlia aveva l'ascite, quando il liquido si raccoglie negli spazi dell'addome.

La coppia è stata mandata direttamente in ospedale dove un cardiologo e un gastroenterologo hanno incontrato la coppia e hanno iniziato a sottoporsi a test su Jada per determinare se il problema fosse il cuore o il fegato.

I test hanno mostrato che era il cuore di Jada, che è stata posta in terapia intensiva e le sono state somministrate medicine per drenare 5 litri di liquido dallo stomaco.

"Ricordo di aver pensato tutto il tempo, perché siamo in terapia intensiva", ha detto Leah.

"Questi altri poveri bambini sono privi di sensi e un adolescente è stato portato attraverso CareFlight con un aneurisma".

Due giorni dopo, Jada è stata rilasciata brevemente con la famiglia sotto la rigida istruzione di tornare lunedì mattina per parlare con uno specialista.

Durante quell'incontro, a Leah fu detto che la sua giovane figlia soffriva di un raro tipo di malattia cardiaca chiamata cardiomiopatia restrittiva, che è quando le camere del cuore si irrigidiscono nel tempo e rendono difficile il riempimento di sangue del cuore.

Jada avrà bisogno di un trapianto di cuore per avere una vita attiva.

Viaggio verso un cuore nuovo

"Non possiamo avvolgere le nostre menti intorno alla realtà", ha detto Leah.

"Jada si sentiva al meglio dopo aver preso i diuretici e l'aspirina.

"Nel suo mondo, non c'era niente di sbagliato in lei."

Per i successivi sei mesi, a Jada furono somministrati farmaci per mantenere il suo stomaco drenante e ogni tre settimane doveva sottoporsi a ecocardiogrammi ed esami del sangue prima di incontrarsi con il team del Children's Heart a Melbourne per vedere quando Jada avrebbe avuto bisogno di un trapianto.

Leah aveva sperato che sarebbero passati alcuni anni, ma nel giro di una settimana Jada doveva essere aggiunta immediatamente alla lista dei trapianti.

Passarono sei lunghi mesi prima che la famiglia venisse a conoscenza di qualsiasi aggiornamento sul nuovo cuore di Jada. Alla fine, in un giorno festivo, quando Leah era a casa con Jada, gli altri tre figli, suo cugino e i suoi genitori, arrivò la chiamata.

A Leah è stato detto di portare Jada all'aeroporto il prima possibile e verranno pubblicati i dettagli del volo tranne l'ora del loro arrivo.

"Entro due ore eravamo a Melbourne seduti nella stanza a parlare con il chirurgo di Jada", ha detto Leah.

"Abbiamo firmato i pagamenti di approvazione e prima che te ne accorgessi, stavo baciando la fronte di mia figlia perché è svenuta sul tavolo operatorio".

Mentre Jada stava subendo un intervento chirurgico, Leah e suo marito hanno camminato per le fredde strade di Melbourne inebetiti, incerti su cosa sarebbe successo.

Quando finalmente hanno potuto vedere Jada, Leah ha detto che non era pronta a vedere sua figlia sdraiata sul letto con innumerevoli tubi collegati.

Dopo due lunghi mesi a Melbourne, Jada è potuta tornare a casa e riunirsi alla famiglia.

"Da allora, Jada ha dovuto sopportare un ecocardiogramma di tre mesi, da sei a 12 esami del sangue settimanali e recentemente ha subito la sua nona biopsia cardiaca dove i risultati sono tornati per la prima volta come zero rigetto", ha detto Leah.

desiderare un amico

Negli ultimi quattro anni, la famiglia è stata grata ogni giorno a Jada e al donatore di cuore della sua famiglia.

Ma dopo il trapianto, la dodicenne lotta con PTSD e problemi immunitari.

Durante il suo calvario, Jada era eleggibile per Make-A-Wish, quindi aveva qualcosa di positivo su cui concentrarsi.

Inizialmente, voleva andare nel Queensland, ma le restrizioni Covid significavano che era quasi impossibile.

Quando la vita personale della famiglia iniziò a trasformarsi con la separazione di Leah e suo marito, Jada decise di esaudire il suo desiderio di avere una migliore amica.

"Ho esaminato i gatti Sphinx e mi sono reso conto che possono anche portare il gene responsabile della cardiomiopatia e fare ecocardiogrammi annuali", ha detto Leah.

"Quando ho chiesto a Jada Make-A-Wish che hanno reso possibile il viaggio, Jada ha davvero dato qualcosa di positivo su cui concentrarsi".

Così, Penny è entrata nella vita di Jada.

Leah attribuisce al gatto alcuni dei successi di salute di sua figlia.

"L'esperienza ha permesso a Jada di essere una bambina, di usare la sua immaginazione e il desiderio di una grande realizzazione - qualcosa che ai bambini malati manca la maggior parte del tempo".

Make-A-Wish sta attualmente organizzando una raccolta fondi Bake-A-Wish

Leggi argomenti correlati:Sidney
#Sinister #reason #girls #swollen #tummy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.