Donkor returns to raise funds, collect supplies – Farmville

Il dottor Kwabena Donkor è in missione per ottenere le forniture necessarie per il suo ospedale in Ghana.

Doncore, medico, specialista in test, pneumologo e residente di lunga data a Farmville, è tornato di recente nella comunità per raccogliere forniture e raccogliere fondi per l'Ama Nyame Memorial Medical Center, la clinica che ha istituito in onore della sua defunta madre in Ghana.

In un'intervista datata 22 luglio, il dottor Duncourt ha spiegato la storia della clinica e l'importanza della campagna di fornitura e donazione che cerca di aggiungere a un servizio tanto necessario.

I genitori di Donkor sono nati a Kumasi, in Ghana, ed entrambi hanno lavorato come agricoltori. Sua madre e suo padre non erano istruiti, ma suo padre, che era il capo locale, riuscì a fare progressi nell'apprendimento attraverso programmi di studio notturno.

Doncourt ha trascorso la sua infanzia andando a scuola. Quando è cresciuto, si è laureato alla University of Ghana Medical School ed è diventato Dottore Generale. Poco dopo, è arrivato negli Stati Uniti all'età di 29 anni per continuare i suoi studi di medicina presso la Tulane University School of Medicine di New Orleans, in Louisiana. Ecco la sua ispirazione per diventare un pneumologo.

"C'erano un certo numero di persone che consideravo i miei mentori al Tulane University Medical Center. Ho incontrato delle persone fantastiche, persone molto intelligenti", ha detto. "Mi hanno dato alcune cose che mi hanno fatto sapere cosa volevo fare. Tra tutte le diverse cose che ho visto, volevo solo diventare un pneumologo. "

Duncourt ha detto che c'erano alcune cose speciali che amava dei suoi insegnanti al college, una delle quali era che erano pneumologi. Voleva seguire le loro orme.

Mentre si allenava a Tulane, sua madre si ammalò gravemente in Ghana, notizia che ci volle quasi un anno per raggiungerlo negli Stati Uniti.

A causa delle superstizioni prevalenti nel paese, la sua malattia era considerata una "malattia spirituale" e fu messa in una sinagoga per coloro che si credevano posseduti dai demoni. Doncor è volato in Ghana per prendersi cura di lei e ha potuto portarla all'ospedale regionale di Kumasi.

"La donna che ho lasciato non era la donna che ho visto", ha detto Doncourt tornando a casa per aiutare sua madre. Ha detto che era "una specie di rinforzo e aiutava tutti" e che era un'agricoltore che lavora sodo. La trovò "bianca come carta bianca" e incapace di camminare da sola. "E 'stato difficile per me", ha detto Duncourt.

Una volta curata, i medici hanno scoperto che aveva una comune "infezione parassitaria tropicale" causata da anchilostoma. Dopo il trattamento, è riuscita a riprendere a mangiare dopo due settimane, ma è rimasta molto debole.

La madre di Doncourt si è ripresa abbastanza per essere dimessa dall'ospedale e tornare a casa. Tuttavia, ha detto, il bilancio delle infezioni nel corso di un anno ha colpito il suo cuore, lasciandola con difficoltà respiratorie.

Doncore ha detto di aver lasciato il Ghana per riprendere gli studi una volta sollevato dal fatto che sua madre sarebbe stata bene in base a quanto stava bene. Tuttavia, tre giorni dopo il suo ritorno negli Stati Uniti, ha ricevuto una lettera in cui si affermava la sua morte.

"Te lo prometto... Se ne avrò la possibilità, nessuno dovrebbe rivivere tutto questo. Finché vivrò."

Questo fu l'inizio dell'Ama Niam Memorial Medical Center. Nel 2004, Donkor è riuscita ad acquisire terreni vicino a Kumasi nonostante abbia affrontato problemi di tradizione ancora forti in quella zona.

Dopo aver condiviso la sua storia con amici e concittadini della Virginia, si è sparsa la voce sul suo progetto ed è stato in grado di completare la costruzione della clinica grazie alla raccolta fondi e all'aiuto dei missionari. Tuttavia, negli ultimi otto-dieci anni, la clinica ha avuto bisogno di forniture significative per accogliere sia i pazienti che il personale.

"Abbiamo servizi di base", ha spiegato, osservando che quando l'ospedale ha iniziato a fornire i suoi servizi, le persone nella comunità hanno scoperto di aver bisogno di più. Inoltre, man mano che sempre più persone vengono a conoscenza dei servizi, scoprono che la domanda sta aumentando oltre la capacità disponibile.

Allo stesso modo, il dottor Duncourt ha parlato in modo molto dettagliato dell'importanza che la clinica aveva bisogno di supporto e ha condiviso la storia di un'epoca in cui un paziente non è sopravvissuto.

"Abbiamo fatto del nostro meglio. Alla fine la donna è morta. Anche se questo ritrovamento non è raro, ciò che è seguito è stato dovuto al fatto che il cadavere doveva rimanere nel letto nel reparto femminile condiviso da un massimo di altre quattro persone, poiché non avevano stanze private ."

"Nessuno lassù può stare nella stanza con un cadavere", ha detto Duncourt, notando che non è climatizzata. "Quindi ora quest'ambra è completamente vuota. E questa è la parte più semplice."

Quindi i funzionari dell'ospedale hanno dovuto affrontare il dilemma di sapere che la famiglia non aveva i soldi per trasportare il defunto, ma speravano di raccoglierli in un giorno o due. Inoltre, non avevano modo di trasportare i loro cari all'ospedale più vicino con una camera mortuaria a 30 miglia di distanza.

Quindi ora abbiamo un cadavere nel reparto, per tutto questo tempo, e non c'è niente che nessuno possa fare al riguardo", ha detto. "Dopo tre giorni, ho una delegazione della famiglia e altre due famiglie", ha detto. "Mi chiedono di assicurarmi che costruiscano un obitorio nel mio centro la prima volta che ho".

Duncourt ha detto che è pronto a costruire una camera mortuaria non appena i soldi saranno disponibili per farlo.

"È triste... ma non c'è niente che possiamo fare al riguardo, a parte fare esattamente quello che ci chiedono di fare", ha detto. Ma non abbiamo i soldi per costruire una camera mortuaria in questo momento. Allora come possiamo farlo? Bene, devo andare dalle persone e dire loro che è quello di cui abbiamo bisogno. Se abbiamo i soldi, lo faremo".

In quanto tale, il Dr. Doncore sta conducendo una campagna di forniture a Farmville insieme a Justin Young, CEO di Piemonte Senior Resources e suo amico da oltre 25 anni. La campagna si concentra sulla raccolta di fondi per l'obitorio, raccogliendo anche importanti articoli medici. Gli appaltatori stimano che la sepoltura sarà di circa $ 25.000 per il progetto di costruzione. Young afferma che l'unità è aperta al pubblico ea chiunque voglia aiutare.

"L'obiettivo principale ora è ... fornire forniture che non possono ottenere o non possono permettersi", ha affermato. "Ma in questo momento, stiamo solo facendo piccole cose." Ha detto che sta chiedendo donazioni di piccole cose, come l'aspirina per bambini e multivitaminici che contengono ferro.

Doncore ha detto che avrebbe assicurato a chiunque nella comunità di Farmville che le donazioni non sarebbero state vane.

"L'unica promessa... che possiamo fare è questa: ogni dollaro che viene donato sarà destinato a questa sepoltura funebre. Ogni dollaro", ha detto, notando che la cosa dovrebbe essere fatta. "Quando le persone dicono che stanno dando contributi, è lì che andranno".

I contributi finanziari all'Ama Nyame Memorial Medical Center possono essere inviati a questo indirizzo: Ama Nyame Memorial Medical Center Inc. Modanatura. 353, Farmville, VA 23901.

Le donazioni mediche possono essere consegnate al seguente indirizzo: Piedmont Senior Resources, 1413 South Main St, Farmville, Virginia 23901

In caso di domande, chiamare il numero (434) 767-5588.

#Donkor #returns #raise #funds #collect #supplies #Farmville

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.