CU School of Medicine Class of 2026 Called to Empathy and Healing as They Begin Medical Studies

Questa settimana, i membri della classe 2026 della University of Colorado School of Medicine sono diventati nuovi studenti di medicina, entrando in medicina in un momento critico e spesso turbolento.

"Lo stato attuale del mondo può essere descritto da convinzioni polarizzate, trattamento ingiusto, violenza e preoccupazioni legittime sullo stato della nostra democrazia", ​​ha affermato Brian Doinell, MD, FACP, preside associato della vita studentesca presso la CU School of Medicine, venerdì Dal mattino alla lezione del 2026. in bundle. “Capire gli effetti sociali e personali sulla propria salute non è mai stato così importante. Nonostante i progressi tecnologici nella diagnosi e nel trattamento, il potere dell'empatia non è mai stato così grande".

Non è stato un avvertimento ma un appello alla speranza e una nuova affermazione di determinazione e coraggio che ha portato il prossimo gruppo di aspiranti medici al Friday Morning White Coat Gala, una tradizione annuale che accoglie nuove classi di studenti di medicina nella professione e nel famiglia medica.

I docenti e il personale della CU School of Medicine, così come le famiglie e gli amici degli studenti, hanno partecipato venerdì alla cerimonia del camice bianco.

"Alcuni hanno criticato la glorificazione del camice bianco come segno di elitarismo, ma questo non è certamente il nostro obiettivo", ha detto Doenell. "Il nostro obiettivo è inviare un messaggio che nella tua carriera riconosci che un medico veramente competente è qualcuno che bilancia l'eccellenza nella scienza e le capacità cliniche con la cura compassionevole del paziente per tutti gli individui nelle nostre comunità. Non ho dubbi che la cerimonia serva a avvisare gli studenti dell'importanza dell'evoluzione in medici umani e premurosi.

Ascolta e impara dai pazienti

La classe del 2026 rappresenta 28 stati degli Stati Uniti e ha 22 studenti nati al di fuori degli Stati Uniti. Del numero totale di classi, il 17% sono studenti di prima generazione.

distintivi camici bianchi

Un membro della Classe del 2026 partecipa al White Coat Party.

Gli studenti sono stati incoraggiati ad abbracciare la diversità delle loro classi come un punto di forza perché "il duro lavoro che li attende consiste in realtà nell'affrontare le divisioni che separano così tanti di noi dai nostri vicini", ha affermato Shanta Zimmer, MD, preside associato dell'istruzione e associato decano della diversità e dell'inclusione presso la CU School of Medicine. "Come medico, sarai in grado, desiderato e, soprattutto, assolutamente privilegiato di prenderti cura di persone che sono diverse da te. Questa è la medicina che ci dà ed è ciò che metaforicamente ti fornisce il camice bianco. Il dono di vicinanza e fiducia da un altro essere umano in momenti difficili”.

Mentre intraprendono quelli che saranno anni di educazione e formazione medica, ai membri della Classe 2026 è stato ricordato che la medicina è un'arte oltre che una scienza, in equilibrio tra i rigori della ricerca e le risposte più ovvie con le sfumature e l'umanità che si trovano in letto e nelle aule d'esame.

“Imparerai dei tuoi pazienti, dei loro figli, delle loro occupazioni attuali e passate, del loro amore per i puzzle, gli scacchi, il lavoro a maglia e le escursioni, la loro antipatia per il formaggio, così come i prelievi di sangue e le pillole di potassio e gli spaventosi effetti collaterali dei loro trattamenti contro il cancro", ha detto la principessa Del Pino Jones, MD, assistente del decano degli affari. Studenti della University of California School of Medicine. "Ascolterai e imparerai dalle loro famiglie: com'erano le cose quando erano in salute e le difficoltà che ora possono incontrare di fronte alla malattia”.

Del Pino-Jones ha sottolineato che come medici impareranno a conoscere le sfide dei loro pazienti nella navigazione nel sistema sanitario e i pregiudizi che potrebbero incontrare. "Ascolterai le speranze e le paure dei tuoi pazienti e li aiuterai a esprimere il loro desiderio di vivere il resto della loro vita", ha aggiunto. "Con ogni incontro con i pazienti, diventerai parte della loro storia e loro faranno parte della tua. Imparerai l'amore, la gioia, la tristezza, l'umiltà e l'umanità, e queste sono le cose che ti faranno andare avanti e ti renderanno cerca di dare il meglio a tutti i tuoi pazienti”.

"Un momento emozionante per entrare nel mondo della medicina"

ha affermato Stephen Lowenstein, MD, MPH, preside associato per gli affari della facoltà e consulente del capitolo d'oro per la Humane Honor Society.

"Grazie per tutte quelle volte in cui hai congelato il tuo benessere, solo per un momento in più, così potresti fare la differenza nella vita di qualcun altro", ha detto Lowenstein alle reclute.

cuffie da camice bianco

Ogni membro della classe 2026 ha ricevuto uno stetoscopio donato dal laureato della UCSD School of Medicine.

Anche i membri della Classe del 2026 sono stati onorati durante la cerimonia quando hanno ricevuto il camice bianco e uno stetoscopio donati dagli ex alunni dell'UCSD. In una dichiarazione d'onore scritta dai membri della classe, si sono impegnati a "dare esempio ai principi di curiosità, impegno e leadership" mentre si sforzano di agire con onore, umorismo, umiltà e gentilezza.

"Studenti, ora è un momento entusiasmante per entrare nel campo della medicina", ha detto Zimmer. "Non solo l'esplosione di scienza, tecnologia, innovazione e scoperta è qualcosa che siamo felici di abbracciare con voi e guardare mentre avanziate, ma è anche un momento in cui la società ha bisogno della guida di cittadini come noi – come te – che siano empatici, premurosi e invitanti a concentrarsi su qualcosa al di fuori dei nostri interessi”.

#School #Medicine #Class #Called #Empathy #Healing #Medical #Studies

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.