Even with Rx use, lower BP control achieved for Black patients

Quando la pressione sanguigna è controllata, può prevenire o ridurre gli effetti negativi sulla salute. Tuttavia, i determinanti sociali e strutturali della salute possono contribuire alla disuguaglianza, poiché, nonostante le proporzioni uguali di farmaci antipertensivi, gli adulti neri avevano ancora un controllo della pressione sanguigna più basso e più eventi cardiovascolari rispetto agli adulti bianchi, secondo uno studio pubblicato su Giornale americano dell'ipertensione.

Lo studio riporta che il 55,2% degli adulti neri (15,7 milioni) ha la pressione alta, rispetto al 47,4% degli adulti bianchi (o 74,4 milioni). Di questi, il 56,4% degli adulti neri e il 55,7% degli adulti bianchi stavano assumendo farmaci per la pressione alta. E mentre gli adulti neri facevano un uso maggiore di diuretici e calcio-antagonisti rispetto agli adulti bianchi, il controllo della pressione sanguigna è rimasto più basso in tutte le classi di farmaci e il numero utilizzato.

Tuttavia, tra quelli trattati con farmaci antipertensivi, solo il 34,9% degli adulti neri e il 45% degli adulti bianchi hanno avuto il controllo della pressione sanguigna, afferma lo studio, coautore di Gregory Wozniak, Ph.D., Stavros Tsipas e Brent Egan, From l'unità AMA per il miglioramento dei risultati della salute e colleghi della divisione per la prevenzione delle malattie cardiache e dell'ictus del Centers for Disease Control and Prevention.

I dati del National Health and Nutrition Examination Surveys dal 2013 al 2018 sono stati utilizzati per valutare il controllo della pressione sanguigna tra 4.739 adulti bianchi e neri mediante l'uso di farmaci antipertensivi e proprietà selezionate. Ciò è stato completato utilizzando la definizione della guida alla pressione sanguigna dell'American College of Cardiology (ACC) e dell'American Heart Association (AHA) della pressione sanguigna sistolica inferiore a 130 mm Hg e della pressione sanguigna diastolica inferiore a 80 mm Hg.

Lo studio rileva che i tassi di controllo non ottimali e l'iniquità persistente per gli adulti neri "richiedono maggiori sforzi per migliorare il controllo della pressione sanguigna", inclusa un'adozione più diffusa del Principio BP del 2017, l'attuazione dell'invito all'azione del Surgeon General sul controllo della pressione sanguigna e le tre azioni. I passaggi sono descritti di seguito.

Copertura correlata

3 consigli dei medici per promuovere il movimento dell'ipertensione nelle donne di colore

Ciò include i determinanti sociali e strutturali che influenzano il controllo della pressione sanguigna in tutti i gruppi di persone. Sebbene l'uso di farmaci per la pressione alta possa aiutare a controllare la pressione sanguigna, dipende dall'accesso del paziente all'assistenza sanitaria. Dipende anche da altri fattori che influenzano la pressione sanguigna e dall'uso di questi farmaci per la pressione alta.

"Le strategie cliniche che promuovono il controllo della pressione sanguigna includono in genere interazioni frequenti con l'assistenza sanitaria e la gestione dei farmaci, come l'aumento dei farmaci antipertensivi per ottenere il controllo", afferma lo studio.

Un'altra area su cui concentrarsi è l'adesione ai farmaci per la pressione alta come parte dei determinanti sociali e strutturali della salute. Questo perché l'aderenza al farmaco dipende da molti fattori diversi, incluso l'accesso e l'accessibilità del farmaco. Può anche essere influenzato dai costi di visita associati, dall'alfabetizzazione sanitaria e da partenariati comunitari appropriati per garantire un accesso equo.

Anche la mancanza di accesso all'assistenza sanitaria e a cure adeguate per gli adulti neri può contribuire a uno scarso controllo della pressione sanguigna. Ad esempio, è stato dimostrato che una forte relazione paziente-medico migliora l'aderenza ai farmaci e i tassi di controllo della pressione sanguigna tra gli adulti neri.

Leggi quattro modi per ridurre l'immobilità terapeutica nei pazienti con pressione alta.

Copertura correlata

Perché la pressione arteriosa dovrebbe essere una priorità per la visita medica di ogni donna di colore

"Molti interventi che mostrano un migliore controllo della pressione sanguigna tra gli adulti neri si sono concentrati sull'aumento della partecipazione della comunità dei pazienti in contesti come i barbieri e le istituzioni religiose", afferma lo studio.

Questo perché diverse strategie sono fondamentali per un migliore controllo della pressione sanguigna, compresi i cambiamenti nello stile di vita e un migliore uso dei farmaci secondo le Linee guida BP 2017. Il monitoraggio della pressione sanguigna automisurato può anche aiutare perché aumenta la consapevolezza e la gestibilità della pressione alta che va oltre il impostazione clinica.

Scopri sette modi per aiutare i tuoi pazienti neri a controllare la pressione alta.

L'AMA ha sviluppato strumenti e risorse online costruiti con le ultime informazioni basate sull'evidenza per supportare i medici nella gestione della pressione alta per i loro pazienti. Queste risorse sono disponibili per tutti i medici e i sistemi sanitari attraverso AMA MAP BP™, un programma di miglioramento della qualità basato sull'evidenza che fornisce un percorso chiaro per miglioramenti significativi e sostenibili nel controllo della pressione sanguigna.

AMA MAP BP offre dati e metriche affidabili, anche attraverso un dashboard che fornisce report mensili e dati di monitoraggio su metriche di processo e risultati. Inoltre, gli esperti AMA forniscono pianificazione e supporto durante la preparazione e l'attuazione del programma, come l'assistenza nella valutazione della preparazione dei siti di formazione, la formazione dei team clinici e la creazione di presentazioni per un evento di lancio.

#control #achieved #Black #patients

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.