Israeli Medical Center, Intel Develop AI-Powered Tool to Catch Crohn’s Disease Earlier

Una donna si lava la bocca con soluzione salina, allo Sheba Medical Center di Tel Hashomer, a Ramat Gan, Israele, 13 agosto 2020. Foto: Reuters/Ammar Awad.

Il più grande centro medico israeliano ha collaborato con il colosso tecnologico statunitense Intel per un algoritmo basato sull'intelligenza artificiale che potrebbe aiutare i medici a diagnosticare il morbo di Crohn più rapidamente.

La nuova app, sviluppata da Sheba Medical Center utilizzando hardware e software Intel, impiega due minuti per scansionare fino a 12.000 video in capsule del sistema digestivo dei pazienti.

"Prevedere il decorso della malattia nei pazienti di Crohn è una delle sfide cliniche più importanti nel trattamento delle MICI", ha affermato il professor Uri Kopylov, direttore delle malattie infiammatorie intestinali presso il Dipartimento di Gastroenterologia di Sheba. "Tuttavia, gli strumenti attualmente disponibili sono limitati e insufficientemente accurati".

Negli ultimi anni, i gastroenterologi hanno utilizzato principalmente una capsula endoscopica, o pillola per fotocamera, come la pillola deglutibile, anch'essa sviluppata da un'azienda israeliana, che scatta migliaia di foto mentre viaggiano attraverso il corpo di un paziente. Ma Sheba ha affermato che la grande quantità di immagini in ogni video deve ancora essere analizzata dai medici, rendendo più difficile il rilevamento rapido e accurato e il trattamento della malattia infiammatoria.

Solo negli Stati Uniti, ci sono più di 1,6 milioni di persone con diagnosi di IBD e ogni anno vengono diagnosticati più di 65.000 nuovi pazienti, secondo un rapporto del 2019.

L'algoritmo di Sheba è stato testato come parte di uno studio di ricerca che ha analizzato i video delle capsule di 101 nuovi pazienti di Crohn. I risultati hanno mostrato che l'app è uno strumento diagnostico più accurato, che produce un'accuratezza dell'86% nell'analisi di immagini e dati, rispetto al 70% di precisione raggiunta da un esperto di endoscopia di capsule.

"L'integrazione dell'IA in un sistema sanitario, come Sheba, ha il potenziale per trasformare enormi quantità di dati in informazioni fruibili, aiutando i professionisti medici a migliorare la salute e il benessere complessivi delle persone in tutto il mondo", ha affermato Yaniv, direttore di Intel in Israele. la mia guarnigione.

L'applicazione sarà utilizzata dai medici dello Sheba Hospital nei prossimi mesi prima di essere implementata nei centri medici e negli ospedali in Israele e all'estero.

#Israeli #Medical #Center #Intel #Develop #AIPowered #Tool #Catch #Crohns #Disease #Earlier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.