As Sandy Hook defamation trial begins, Alex Jones might be absent

Sospensione

Mentre martedì inizia un processo civile in Texas per determinare quanto Alex Jones deve per i danni per diffamazione ai genitori delle vittime nella sparatoria di massa del 2012 alla Sandy Hook Elementary School dopo aver affermato falsamente che il massacro era una "bufala gigante", i problemi medici potrebbero potenzialmente inimmaginabili Divieto specifico del teorico della cospirazione di destra di essere in aula, secondo il suo avvocato.

Durante la selezione della giuria lunedì, l'avvocato di Jones, F. Andino Raynal, in un'aula di tribunale di Austin, ha affermato che il fondatore di Infowars "ha problemi di salute" che potrebbero impedirgli di comparire durante parti del processo, sebbene "non sia obbligato a essere qui".

"Potresti aver notato che Alex non è qui, come lo sono i pubblici ministeri. Potrebbe non essere qui durante parti del processo", ha detto Rinal, secondo News-Times a Danbury, nel Connecticut.

L'avvocato difensore ha ripetuto alla KXAN ad Austin dopo che la selezione della giuria era stata completata di aver parlato con i medici di Jones e di "aver preso la decisione che [Jones] Non dovrebbe essere qui".

"Vuole essere qui", ha detto Raynal.

Mentre Rinal non ha specificato quali "problemi medici" potrebbero impedire al 48enne di partecipare di persona al processo, Jones, che ha già perso diverse cause per diffamazione legate alle bugie di Sandy Hook, ha precedentemente accusato lo stress, gli effetti cardiaci e il sangue. navi da infezione da MERS-CoV a causa della perdita di placca nel processo statale del Connecticut l'anno scorso. Jones ha anche dovuto affrontare multe giornaliere di $ 25.000 da un giudice del Connecticut per non essersi presentato per motivi ordinati dal tribunale a marzo.

Rinal non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento all'inizio di martedì.

Anche Mark Bankston, un avvocato delle famiglie che hanno citato in giudizio Jones, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento del Washington Post. Bankston ha detto all'Associated Press che le famiglie erano "così felici perché oggi è qui" per iniziare il processo.

"Non vediamo l'ora di raccontare la storia dei nostri clienti", ha affermato Bankston.

Jones deve affrontare un altro potenziale colpo finanziario anni dopo aver affermato che la sparatoria più mortale nella scuola elementare nella storia degli Stati Uniti - che ha ucciso 26 persone a Newtown, nel Connecticut, 20 delle quali bambini piccoli - è stata un'operazione di "pseudo-scienza" condotta da "attori della crisi". Mentre Jones ha ammesso che le sparatorie sono avvenute e ha accusato le sue false accuse di una "forma di psicosi", è stato bandito dalle principali piattaforme come Facebook, YouTube e Spotify per aver violato le politiche sull'incitamento all'odio. Anche il suo sito web di cospirazione, Infowars, ha , è in protezione dal fallimento prima che il processo in Texas inizi inizialmente ad aprile.

Infowars, gestita da Alex Jones, presenta istanza di tutela fallimentare

I giudici del Connecticut e del Texas hanno ritenuto Jones responsabile dei danni in cause derivanti dalle sue false accuse. In ipotetiche sentenze contro Jones e Fatture lo scorso ottobre, il giudice distrettuale Maya Guerra Gamble della contea di Travis, in Texas, ha stabilito che Jones non ha rispettato gli ordini del tribunale di fornire informazioni in un paio di cause legali del 2018 intentate contro di lui dalle famiglie di due bambini assassinati. nel massacro del 2012. Jones ha ripetutamente omesso di fornire documenti e prove alla corte a sostegno delle sue accuse dannose e false.

Jones aveva precedentemente ordinato decine di migliaia di dollari di spese legali alle famiglie che lo avevano citato in giudizio. Nove famiglie lo hanno citato in giudizio nel corso degli anni.

Alex Jones deve risarcire le famiglie di Sandy Hook dopo aver definito lo sparo una "bufala gigante", secondo le regole del giudice

"La serie crescente di avvertimenti giudiziari, sanzioni pecuniarie e sanzioni non discriminatorie sono state tutte inefficaci nel scoraggiare gli abusi", ha scritto Gamble l'anno scorso.

Le sentenze di Gamble del 2021 si riferiscono a due cause legali del 2018 intentate dai genitori di Sandy Hook, Leonard Posner e Veronique de la Rosa, che hanno perso il figlio di 6 anni Noah, e Scarlett Lewis, il cui figlio di 6 anni Jesse è stato assassinato. nella fotografia. Posner e de la Rosa hanno detto di aver affrontato un disagio emotivo e di essere stati molestati per anni dai fan di Infowars che hanno seguito le orme di Jones e hanno affermato falsamente che le riprese erano in più fasi.

Jones ha ammesso sul suo sito Web Infowars all'inizio di quest'anno di aver perso la documentazione preliminare per il processo del 2021 in Connecticut, adducendo motivi di salute legati al covid-19. La Food and Drug Administration e gli esperti di salute hanno criticato Jones per la promozione e la vendita di prodotti sul suo sito Web che ha affermato falsamente rafforzeranno il tuo sistema immunitario contro il virus.

"Ho iniziato ad ammalarmi dopo aver contratto il virus l'anno scorso... come tutti gli altri. Ha attaccato il mio sistema cardiovascolare, ok?", ha detto Jones in un messaggio audio pubblicato a marzo. "Ho 48 anni e sono molto sotto pressione".

I giurati di Austin, dove ha sede Infowars, non ascolteranno le prove sulle cause per diffamazione, ma decideranno invece quanti danni compensativi e punitivi Jones deve pagare alle famiglie delle vittime. Mentre Jones ha affermato in atti giudiziari di avere un patrimonio netto negativo di $ 20 milioni, gli avvocati delle famiglie Sandy Hook hanno indicato documenti che mostrano che il negozio Infowars di Jones ha guadagnato più di $ 165 milioni tra il 2015 e il 2018.

Tra coloro che dovrebbero assistere martedì ci sono Daria Karpova, una produttrice di Infowars, e Danielle Joyce, che è stata l'investigatrice principale nella sparatoria di Sandy Hook per la polizia di stato del Connecticut. Anche Scarlett Lewis e Neil Heslin, i genitori di Jesse Lewis, dovrebbero testimoniare durante il processo.

Gamble, il giudice che presiede il caso, ha detto che il processo dovrebbe durare due settimane. Ha esortato i giurati a non leggere o guardare nessuna delle notizie riguardanti Jones o il caso, secondo The News-Times.

"Vogliamo un processo basato esclusivamente sulle prove presentate in tribunale", ha detto.

#Sandy #Hook #defamation #trial #begins #Alex #Jones #absent

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.