Israel: Sheba Hospital-Intel partnership to detect Crohn’s disease – I24NEWS

"È stimolante vedere come la tecnologia può aiutare a supportare il grande lavoro che gli scienziati fanno... ogni giorno"

Lo Sheba Hospital, il più grande centro medico israeliano, ha annunciato martedì una collaborazione con Intel per aiutare i medici a migliorare la diagnosi e il trattamento delle persone affette dal morbo di Crohn.

L'applicazione rivoluzionaria può analizzare in modo rapido e accurato dati video completi dell'apparato digerente di un paziente, fornendo informazioni preziose per assistere gli operatori sanitari.

L'algoritmo, basato sull'intelligenza artificiale (AI) e basato sulla tecnologia Intel, aiuta i medici a identificare i sintomi del morbo di Crohn, come infiammazioni e ulcere, consentendo di prescrivere un trattamento rapido.

"Il ciclo di previsione della malattia nei pazienti con malattia di Crohn è una delle sfide cliniche più importanti nel trattamento dell'IBD", ha affermato il professor Uri Kopylov, direttore delle malattie infiammatorie intestinali presso il Dipartimento di Gastroenterologia di Sheba.

Ha osservato che "gli strumenti attualmente disponibili sono limitati e insufficientemente accurati".

Il Digestive Institute di Sheba ha condotto ricerche approfondite per migliorare la diagnosi, il monitoraggio e il trattamento del morbo di Crohn, che si manifesta con un'infiammazione cronica dell'intero tratto digestivo.

Uno dei principali strumenti utilizzati dai gastroenterologi oggi è la capsula endoscopica, o "pillola fotografica".

La capsula consente l'analisi dell'apparato digerente di un individuo utilizzando un microscopio dotato di trasmettitore e fotocamera. Tuttavia, ogni film in capsule include da 10 a 12.000 immagini da interpretare.

Basato su un esperimento di ricerca che ha analizzato i video in capsule di 101 nuovi pazienti con malattia di Crohn, l'algoritmo basato sull'intelligenza artificiale di Sheba è stato in grado di scansionare un film contenente fino a 12.000 immagini in circa due minuti.

Inoltre, la ricerca mostra che l'IA è uno strumento diagnostico altamente efficace, con una precisione dell'86%, rispetto al 68% delle analisi eseguite da un gastroenterologo.

"È stimolante vedere come la tecnologia può aiutare a supportare il grande lavoro che scienziati e operatori sanitari svolgono ogni giorno", ha affermato Yaniv Garti, Direttore generale di Intel Israel.

"L'integrazione dell'IA in un sistema sanitario come Sheba ha il potenziale per trasformare enormi quantità di dati in informazioni fruibili, aiutando i professionisti a migliorare la salute generale e il benessere delle persone in tutto il mondo".

Il risultato tecnologico è stato presentato alla conferenza annuale della Società israeliana di gastroenterologia e alla conferenza annuale dell'organizzazione IBD.

Sarà utilizzato dai medici di Sheba nei prossimi mesi prima di essere messo a disposizione di altri centri medici in Israele e all'estero.

Adesivo video
#Israel #Sheba #HospitalIntel #partnership #detect #Crohns #disease #I24NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.