After getting polio at 10, he chose medical career

Il dottor John Gustavus scelse la professione di medico perché voleva aiutare.

"Ho sempre amato la scienza e ci sono riuscito molto bene", dice Gustavus, figlio di un predicatore battista del sud. "Naturalmente, crescendo nella famiglia di un predicatore, volevo fare qualcosa che potesse giovare alle persone, quindi ho messo insieme i due e ho deciso che essere un medico sarebbe stato probabilmente un buon modo per farlo".

La sua scelta di carriera potrebbe anche aver avuto a che fare con il fatto che era l'unico figlio che conosceva della poliomielite nella contea di Pike quando aveva 10 anni.

"All'epoca vivevo a Glenwood, nell'Arca", dice Gustavus, 80 anni. "Ero andato a pescare con mio padre il giorno in cui mi sono ammalato. Ricordo che era una giornata molto calda e secca a luglio, come abbiamo fatto noi quest'anno."

Il più anziano medico di famiglia della città non poteva dire cosa ci fosse che non andava in Gustavus, che aveva una temperatura di 106 gradi.

"Mio padre alla fine mi è venuto a prendere, mi ha messo in macchina e mi ha portato a Baptiste a Little Rock", dice.

I medici lo diagnosticarono e lo mandarono a St. in quel momento. Vincent dispensario per il trattamento.

"Ho finito per ricevere cure e ho pensato che avrebbero dovuto mettermi nel vecchio polmone d'acciaio, ma per fortuna non l'hanno fatto", dice. "Ho fatto amicizia con alcune delle sorelle che erano lì e loro mi accarezzavano e mi portavano l'anguria, che è la mia cosa preferita al mondo".

È stato ricoverato in ospedale per due settimane.

"Una volta superato l'acuto, mi hanno portato a casa e sono stato in grado di finire la quinta elementare a casa", dice. "Gli insegnanti mandavano le lezioni a casa, così non ero in ritardo per i miei studi".

Gustavus è nato a Warren, ma quando è cresciuto ha visto diverse parti dello stato, incluso Glenwood.

Ha lasciato l'Ouachita Baptist College (ora Ouachita Baptist University) ad Ark Philadelphia con 90 ore di lavoro universitario dopo aver superato l'esame di ammissione alla scuola di medicina.

"Anche mio padre è andato a Wachita", dice. “Conosci la tigre [statue] In questo campus? La sua coda è stata tagliata più volte. Ma mio padre e la sua classe hanno messo quella tigre là fuori nel campus".

Dopo gli studi universitari, Gustavus è andato alla University of Arkansas School of Medicine (ora parte dell'Università dell'Arkansas for Medical Sciences a Little Rock). Ha svolto un tirocinio presso il St. John's Medical Center di Tulsa, che con il senno di poi si chiede possa aver scelto a causa della sua esperienza d'infanzia a St. Vincent.

Gustavus ha lavorato per molti anni in uno studio privato a Sherwood.

"Sono uno specialista in medicina di famiglia, ma negli ultimi anni abbiamo progettato specificamente questa pratica, quindi stiamo effettuando controlli di volo", afferma Gustavus. Ha iniziato a volare mentre frequentava la facoltà di medicina, adattando le lezioni di pilota privato agli impegni accademici.

Dirige anche l'Opioid Use Disorder Practice, un programma sponsorizzato dal governo che aiuta le persone a superare la dipendenza da oppioidi, con una media di almeno 125 pazienti al mese che vengono per servizi di monitoraggio e consulenza.

Gustavus ha una leggera perdita dell'udito a causa del suo servizio in Desert Storm.

"Ero all'ospedale IFAC n. 148 fuori Camp Robinson e siamo stati nazionalizzati e inviati in Arabia Saudita", dice Gustavus. "Ero un medico, ero un tenente colonnello nell'esercito dopo che siamo stati attivati. Ci siamo presi cura delle nostre truppe, di chiunque fosse ferito, e in realtà mi stavo prendendo cura di alcuni iracheni che erano rimasti feriti e portati lì".

Questo era il suo secondo mandato nel servizio militare.

"Ho effettivamente adempiuto ai miei obblighi nella Marina degli Stati Uniti durante l'era del Vietnam", dice.

Gustavus era di stanza con il Corpo dei Marines alle Hawaii, circa sei mesi dopo aver sposato sua moglie Pam, quindi hanno praticamente trascorso una luna di miele di tre anni ai tropici.

Gustavus ha incontrato sua moglie, allora terapista respiratorio al St. John's di Tulsa, mentre si stava allenando. Lavora con lui alla Sherwood Clinic. Hanno creato, attraverso la clinica, una borsa di studio attraverso l'Elks Lodge di North Little Rock a beneficio degli studenti interessati alla scuola di medicina o infermieristica.

La famiglia Gustavuz ha due figli - Lucy e Donald - e tre nipoti, che chiamano Braccio di Ferro.

Gustavus è interessato da più di un decennio alla ricerca sui poteri della vitamina C.

"Ho scritto un piccolo opuscolo che era un riassunto di diversi libri, scritti per lo più da Thomas Levy, il cardiologo che è nel circuito delle lezioni sulla vitamina C, e facciamo qualche terapia alternativa nel nostro studio", dice. "Questa è la terza parte della nostra pratica."

Guardando indietro, Gustavus si sente come se avesse fatto quello che si era prefissato di fare nella sua carriera medica.

"Penso che uno dei miei più grandi successi sia aiutare le persone con disturbi da uso di oppioidi", afferma Gustavus. "C'è un bisogno molto urgente. La società li ha in qualche modo abbandonati lungo la strada. E penso a quello che ho imparato sull'aiutare le persone a nutrirle e aiutarle a condurre una vita più sana. Penso che se inizi a curare la malattia hai già perso, ma la medicina preventiva, penso, è una cosa. Ha sicuramente bisogno di più all'orizzonte. "

Se conosci una storia interessante su un Arkansan 70 o superiore, chiama il numero (501) 425-7228 o invia un'e-mail:

kdishongh@adgnewsroom.com

Il dottor John Gustavus, 80 anni, offre medicina di famiglia prevalentemente nel suo studio privato a Sherwood. Elabora anche l'oppio ed esegue esami fisici per i piloti. Il figlio di un predicatore battista del sud, Gustavus, andò in medicina per chiedere aiuto. È stato membro dell'Elks Lodge a North Little Rock per 37 anni e ha istituito una borsa di studio attraverso quell'organizzazione per studenti interessati alla medicina o all'assistenza infermieristica, sperando di aiutarli a iniziare nei loro campi. (sulla Democrazia-Gazzetta Ufficiale)
#polio #chose #medical #career

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.