Family of civil rights leader Mays tour his SC museum

Decine di membri dell'albero genealogico di Benjamin E. Mays si riuniscono al Mays Preservation Site l'8 luglio 2022 a Greenwood, nella Carolina del Sud.  (Damien Dominguez/The Index Journal tramite The Associated Press)
Decine di membri dell'albero genealogico di Benjamin E. Mays si riuniscono al Mays Preservation Site l'8 luglio 2022 a Greenwood, nella Carolina del Sud. (Damien Dominguez/The Index Journal tramite The Associated Press) AP

Chris Thomas sistema una pila di riviste su un tavolo davanti al museo. Louis Sartain asciugò e spolverò le lampade a olio nella cabina. È stata una giornata meravigliosa per il sito di conservazione storico del dottor Benjamin E. Mays.

Meno di un'ora dopo, un autobus pieno di parenti e nipoti del leggendario e influente teorico dei diritti civili, filosofo morale ed ex presidente del Morehouse College è arrivato nel parcheggio: la famiglia Mays stava venendo a visitare il sito.

"Questa è la prima volta che vengono effettivamente per un tour", ha detto Thomas. "Sono stati qui probabilmente a tutti i grandi eventi che abbiamo visto in questa location. Abbiamo avuto un ottimo coinvolgimento della famiglia".

Nate nella comunità di Epworth della contea di Greenwood nel 1894, Lovinia e Hescia Mays sono nate dopo essere state entrambe liberate dalla schiavitù. Mays ha continuato a sfidare le idee sulla supremazia bianca e l'inferiorità degli afroamericani, perseguire un'istruzione superiore e ottenere un dottorato ed è diventato il sesto presidente dell'Historical Black Morehouse College, nonché il primo decano della School of Religion presso la Howard University.

Oltre ai suoi successi personali, il lavoro e l'etica di Mays hanno ispirato i leader dei diritti civili ed è stato un mentore personale del reverendo Martin Luther King, Jr.. Mays si è recato in India durante il Movimento per i diritti civili e ha portato con sé i principi della resistenza civile non violenta che ha trasmesso ai suoi discepoli. Mays era famoso per aver elogiato il re dopo il suo assassinio.

Gran parte di questa eredità è stata dedicata al Benjamin E. Mays Historic Preservation Site al 229 di North Hospital Street, dove i suoi familiari provenienti da tutto il paese si sono riuniti per connettersi con le loro radici. Dozzine di loro, con indosso magliette viola e oro abbinate, sono scese dal tour bus per conoscere la storia della loro famiglia.

Era moralmente influente. In tutto ciò che faceva, esprimeva alle persone un senso morale, e per lui ovviamente era la morale cristiana", ha detto Thomas. "Sono onorato di farlo. Penso che Mays sia stato sicuramente uno dei più grandi americani".

Benjamin Mays Blocker è stato il primo ad arrivare. Il nipote di Mays, ha detto che avrebbe trascorso l'estate a trovare "Uncle Penny" a Morehouse, dove ha incoraggiato Mays Blocker a proseguire la sua istruzione superiore. Blocker ha continuato a frequentare l'Ohio, e poi la SC State prima di essere arruolato dai New Orleans Saints e trasferirsi in parrocchia in diverse chiese.

Ora 76enne, Blocker era entusiasta dell'opportunità di vedere da vicino l'eredità di suo zio.

È un'opportunità per vedere le mie radici, per prima cosa, per riconnettersi ", ha detto. "Credo nella storia, perché quando guardo a ciò che rappresenta il Dr. Mays, ciò che rappresenta la mia famiglia e come siamo stati in grado di arrivare così lontano con medici e avvocati, è bello incontrarsi e festeggiarlo".

"Ha sostenuto l'istruzione, ha sostenuto la giustizia sociale e noi lo rappresentiamo. Questa è l'eredità che ha lasciato: la sua famiglia. Noi siamo quell'eredità. "

Marshalyn Yeargin-Allsopp discende da "Mama Susie", il fratello maggiore di Lamis.

"Ho insegnato a zio Penny a leggere, quindi ha affermato che Susie era la persona più intelligente che conoscesse", ha detto Yärgen Allsup. "Le donne a quei tempi, ovviamente, non avevano priorità in termini di istruzione".

Quando Mays iniziò la prima elementare in una scuola di una sola stanza, sapeva già leggere e scrivere, mettendolo davanti ai suoi compagni di classe. Sebbene avrebbe combattuto le sfide familiari e sociali legate al perseguire un'istruzione superiore, Mays ha fatto della sua missione di vita incoraggiare gli altri a istruirsi.

"Voleva che tutti i membri della famiglia fossero il più istruiti possibile e lo ha facilitato", ha affermato Yärgen Allsup. "Ha aiutato le persone a entrare al college e le ha consigliate".

Anche da ragazza, ricordava di essere andata a prendere Mace alla stazione dei treni quando visitò la Carolina del Sud. Dopo brevi parole con sua madre, i bambini hanno chiesto quali fossero i loro voti: i voti B erano inaccettabili. Stava chiedendo cosa stavano leggendo, non interessato ai libri illustrati che avrebbero potuto leggere, ma voleva che leggessero Time o il giornale.

Quando Maes si recò in Nigeria per ricevere una laurea honoris causa da un ex studente della Morehouse che aveva poi diretto un'università lì, chiamò Yergin Allsopp. Era la mia prima volta su un treno e la prima volta che avevo assaggiato il melone. Ha detto che l'esperienza di viaggiare all'estero con lui ha contribuito a plasmare chi è diventata.

Nel 1964, stava cercando di trasferirsi in un college più difficile per perseguire la scuola di medicina. Mays ha proposto lo Sweet Briar College, anche se non era chiaro se avrebbero accettato studenti neri.

Le è stato detto che era troppo tardi per la sua ammissione e l'ammissione era chiusa, ma Mays l'ha incoraggiata a condividere il suo nome con lo staff. Si scopre che il college stava cercando uno studente che aiutasse a portare la causa legale per desegregare la scuola; I governi locali stavano mantenendo la scuola secondo il loro statuto originale e vietavano l'ammissione agli studenti neri.

Finì per essere accettata, con una borsa di studio completa, come prima studentessa afroamericana - e alla fine si laureò - a Sweet Briar. Ha continuato a servire come la prima donna di colore a laurearsi alla Emory Medical School. Attualmente lavora per i Centers for Disease Control and Prevention sulle disabilità dello sviluppo.

Quando Gina Hall Boyd è entrata nel museo nel sito di Mays, era senza fiato. Mi guardai intorno stordito; Le pareti sono intonacate dal pavimento al soffitto con la storia della vita del suo prozio. Accanto c'era la capanna in cui è cresciuta Mays. Suo padre cercava spesso di convincerlo a tornare indietro e prendersi cura della terra piuttosto che proseguire gli studi.

"Non avevo idea, prima di tutto, che conservassero un registro così storico di tutto questo", ha detto. "Non voglio essere banale, ma questo è stato davvero un grande onore. È così importante che continuiamo a farlo e lo trasmettiamo ai nostri figli. Quando entri in quella casa e vedi la lotta... mostra speranza, continua a mostrare progressi".

Sua madre, Beatrice Hall, ha 88 anni. Ha avuto l'opportunità di conoscere la signorina quando era molto giovane, stava visitando la casa di una zia. Lei è di Pittsburgh, e mentre i grandi tratti della vita di Mays erano noti a molti in famiglia, lo era anche la portata dei suoi successi. Sapeva poco dell'incontro di Mays con Gandhi, ma quando ha sentito Thomas parlare della sua vita, Hall è rimasto sbalordito.

"Quando sei nella tua famiglia, non pensi alla grandezza di tutte le cose che hanno fatto", ha detto. "Penso che fosse un membro della nostra famiglia, lo davamo per scontato. Era un ragazzo brillante e ha fatto un ottimo lavoro con il dottor King e tutti gli altri leader dei diritti civili".

"Pensi, come può un uomo fare così tanto in una vita? Pensavi che non avrebbe mai avuto tempo libero per fare nient'altro. Quando si è riposato quell'uomo?"

#Family #civil #rights #leader #Mays #tour #museum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.