Foundation hopes Aug. 6 gala can counter inflation’s impact

I partecipanti alla terza festa annuale di Armer Kids il 6 agosto potranno incontrare i numerosi "Armer Kids" e le loro famiglie che hanno ricevuto o stanno attualmente ricevendo assistenza dall'organizzazione no profit Ahwatukee.

Quest'anno, l'introduzione avverrà tramite un video filmato e montato da South Mountain Films i cui proprietari, Raphael e Susan Isaac, vivono ad Ahwatoki.

Almeno nove famiglie sono presenti nel video che verrà mostrato alla cerimonia, la più grande raccolta fondi dell'anno.

Come con molte organizzazioni non profit, il reddito è diminuito e questo significa che altre famiglie che cercano aiuto per aiutare con le loro spese mediche e altre spese causate da una malattia improvvisa o dalla malattia di un bambino devono essere rifiutate.

"Purtroppo, con tempi così difficili per tutti, le nostre donazioni sono rallentate. Ciò significa che siamo in una situazione difficile in cui dobbiamo respingere le famiglie in difficoltà mentre i loro figli litigano", ha affermato la co-fondatrice Jennifer Armer, che con suo marito Matt ha avviato l'organizzazione no profit nel 2019.

La festa si svolgerà a Castle Ashley, 1300 Price Road, Chandler dalle 17:00 alle 22:00 I biglietti possono essere acquistati su Armerfoundation.org o presso l'Armer Foundation for Kids Thrift Shop al 9830 S. 51st di Ahwatukee o chiamando il 480-257 -3254.

"Stasera è sempre speciale per noi", ha detto Jennifer Armer. “Non è solo la più grande raccolta fondi dell'anno, ma è anche un ottimo momento per tutti per ascoltare le storie stimolanti delle famiglie aiutate nel corso degli anni e mostrare la differenza che la raccolta fondi ha fatto nella comunità.

"Il nostro obiettivo è sempre stato quello di garantire che nessun bambino veda la propria famiglia stressata da una condizione medica, e questa sera ci aiuta a fare proprio questo".

Armer ha detto che partecipare alla cerimonia aiuterà le casse dell'organizzazione no profit, così come ulteriori donazioni sulla loro pagina web ArmerFoundation.org.

"Se non puoi partecipare, è sempre apprezzato solo far conoscere ad amici e familiari ciò che stiamo cercando di fare", ha detto.

Tra le prime famiglie intervistate e fotografate da South Mountain Films c'erano Ann Trent, residente ad Ahwatukee, e sua figlia di 13 anni, Hope.

È passato molto tempo per loro a partire dagli inspiegabili vertigini e mal di testa di Hope. Quindi, nella prima settimana di dicembre 2020, Ann Trent è stata informata che i medici avevano trovato un nodulo.

La sua unica figlia aveva un raro tumore cerebrale infantile noto come astrocitoma a globuli bianchi.

È stata ricoverata nell'unità di terapia intensiva del Phoenix Children's Hospital e l'8 dicembre è stata operata per rimuovere il tumore, una craniotomia per accedere e rimuovere il tumore e due placche le sono state inserite nella testa.

Sua madre ha detto che nell'anno e mezzo da quando le è stata diagnosticata, Hope ha subito diverse procedure.

Susan ha detto: "Hope è stata in un tubo per risonanza magnetica 11 volte e ha avuto nove risonanza magnetica, una risonanza magnetica (angiografia a risonanza magnetica) e una MRV (venografia a risonanza magnetica). Va anche notato che ha subito iniezioni dolorose per blocco Il nervo occipitale nella parte posteriore della testa, tre round di 31 iniezioni di Botox su tutta la testa e sul collo. Niente ha funzionato. Niente.

Sua madre ha continuato: "L'ultimo farmaco di Hope per ridurre il suo liquido cerebrospinale non la fa sentire meglio, sfortunatamente". "A un appuntamento dal neurologo la scorsa settimana, Hope ha dovuto interrompere immediatamente l'assunzione di questo farmaco, attendere alcuni giorni affinché uscisse dal suo sistema ed essere inserita per una puntura lombare per controllare la pressione del liquido cerebrospinale e controllare l'infiammazione.

"Se i laboratori tornano bene, inizierà con una dose elevata del suo farmaco per l'emicrania IV".

È anche programmata per visitare sua figlia, un gastroenterologo, per aiutarla a far fronte al mal di stomaco cronico e alla nausea che ha vissuto negli ultimi mesi.

Ann e Hope Trent raccontano la loro storia nel video e, a seconda dei progressi di Hope, hanno in programma di partecipare.

Nonostante le continue battute d'arresto per la salute e gli effetti mentali sulla madre e sulla figlia, Trent ha affermato di voler mostrare la sua gratitudine alla Fondazione Armer. Dice che la fondazione l'ha aiutata a superare dure lotte emotive e finanziarie.

"Oh mio Dio, è difficile per me esprimere a parole ciò che la Armor Foundation significa per me", ha detto Susan. Mi hanno salvato dall'annegamento nel debito medico. Sono una madre single che vive con lo stipendio di un insegnante pubblico. Non ricevo nessun tipo di mantenimento dei figli dal padre, studio tutto l'anno, anche nei fine settimana, solo per sbarcare il lunario.

"Ho dovuto annullare molti periodi di tutoraggio a causa di appuntamenti medici o, a volte, quando avevo bisogno di sedermi e gonfiarmi con lei quando il suo dolore era davvero forte", ha detto.

"La Armer Foundation mi ha permesso di concentrare il mio tempo e la mia dedizione alla salute di Hope e molti appuntamenti al Phoenix Children's Hospital, il nostro medico di base, fisioterapista e presto una terapia di supporto emotivo per Hope che ha visitato uno psichiatra su Zoom tramite PCH , ma credo che trarrebbe beneficio da qualcosa di personale".

"Se, inoltre, dovessi preoccuparmi di pagare le mie utenze o pagare la bolletta PCH, mi troverei in una situazione molto peggiore. So che Jennifer Armer lavora giorno, notte e nei fine settimana per sostenere famiglie come la mia. In effetti, lei aiuta anche le famiglie di due dei miei ex studenti, uno di loro è tragicamente morto di cancro l'anno scorso.

"È un membro inestimabile della nostra comunità. La profondità e l'ampiezza delle sue amorevoli cure rimarranno con quelli di noi che la conoscono e la amano per tutta la vita", ha continuato Trent. "La mia unica speranza è di poterlo portare avanti".

Fotografare diverse famiglie con l'aiuto della Armer Foundation for Presentation Raphael Isaac, proprietario e produttore esecutivo di South Mountain Films, e sua moglie Susan Isaac, COO.

"Siamo clienti da tempo del negozio dell'usato The Armer Foundation sulla 51a strada; spesso lasciamo vestiti e articoli per la casa per una donazione", ha detto Susan.

"Un giorno, mentre ero lì, Jennifer ha menzionato la festa. Le ho detto che mio marito, Ravi, possiede una società di produzione video, e di farci sapere se ha bisogno del nostro aiuto per qualcosa. Poche settimane dopo, mi dice che" Mi piacerebbe fare un video di alcune delle famiglie con cui la Fondazione Armer ha lavorato durante il suo spettacolo alla festa. Mi ha inviato un elenco di famiglie che voleva intervistare e siamo scappati".

Susan ha sottolineato: "Data la generosità della Armer Foundation, queste famiglie possono essere in ospedale o a casa con i loro figli a carico piuttosto che svolgere il secondo e il terzo lavoro per potersi permettere franchigie, attrezzature mediche o altre necessità costose, incluso l'addestramento di un cane da turno. ."

"Non abbiamo ancora lasciato l'intervista con gli occhi asciutti."

#Foundation #hopes #Aug #gala #counter #inflations #impact

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.