Obituaries in Jacksonville, FL | Florida Times-Union

Howard Paul Hoogshead è morto domenica 10 luglio 2022, dopo anni di malattia. Era con sua moglie, Janet Bartle Hoogshead.

La sua famiglia ricorda che era un gigante sotto ogni punto di vista; Lo abbiamo anche chiamato "Big D". Era alto 6 piedi e 4 pollici, indossava scarpe della taglia 15 e aveva le mani grassocce. Ma la sua influenza fu altrettanto formidabile. Ha dato un contributo significativo alla medicina, alla comunità di Jacksonville e alla nostra famiglia.

Howard ha incontrato Janet durante il suo primo anno di college. Una delle nostre storie preferite è che nostra madre, "Motti", gli ha chiesto il cognome, mentre stava per presentarlo a qualcun altro.

"Questo Howard... mi dispiace, qual è il tuo cognome?"

È 'Hogshead'.

Oh, non essere sciocco, il cognome di nessuno è "Hoogshed".

Howard e Janet sono sposati da 67 anni e insieme da più di 70 anni.

Oltre a sua moglie Janet, Howard lascia il figlio James Andrew Hoogshead e le figlie Nancy Hoogshead McCar e Sally Bartle Hoogshead. I suoi nipoti, James Alexander Hogshead, Scott Maxwell Hogshead, Maxwell Hampton Hogshead, Aaron Hogshead McCar, Helen Claire Hogshead McCar, Millicent Hogshead McCar, Quinton Hogshead Johnson, Asher Hogshead Johnson e i suoceri Scott McCarr, Ed Normand e Lynne McDaniel Hoghead . Un ringraziamento speciale a Paulette Forbes e Dusty Graziano, il cui amore e sostegno li ha resi parte integrante della nostra famiglia.

Howard non è mai stato timido nel dire a nessuno di noi che ci ama, che è orgoglioso dei nostri successi, delle nostre vite e dei nostri figli. Lui e Muti chiamavano instancabilmente ogni bambino per il loro compleanno e cantavano "Happy Birthday to You" in perfetta armonia. È scherzosamente accreditato per il dono della sua genetica a noi, ma apprezziamo i doni che abbiamo condiviso di più, la sua intelligenza e personalità.

Il chirurgo spinale Howard Hoogshead è stato un leader rispettato nelle comunità mediche e ortopediche. Forse la sua più grande influenza è stata nella medicina. Vent'anni dopo il pensionamento, le persone venivano regolarmente a ringraziarlo per il loro patrocinio. Un paziente possedeva un frutteto di noci pecan e gli mandava una scatola di noci pecan ogni Natale per oltre quarant'anni.

Big D ama davvero imparare. Ci ha detto più volte che metà della sua formazione medica specializzata in ortopedia era dedicata al trattamento della poliomielite. Una malattia che è stata curata con un vaccino dopo la laurea. Usa la storia per evidenziare il nostro bisogno di imparare per tutta la vita, per andare avanti costantemente nelle nostre carriere. Ritagliava regolarmente articoli della Jacksonville Times-Union con un vecchio paio di forbicine e li lasciava sul tavolo davanti, oppure ci portava una copia del libro più recente che aveva acquistato.

Dopo la laurea presso la University of Iowa School of Medicine nel 1958, ha assunto una posizione accademica nel campo della ricerca e dell'insegnamento, prima presso l'Università dell'Iowa e poi presso la University of Florida Medical School. Nel 1966, la famiglia si trasferì in Inghilterra per una borsa di studio post-dottorato di un anno presso l'Università di Oxford, per studiare le lesioni articolari. Il suo libro di testo, Therapist's Orthopaedics, è rimasto un riferimento importante per molti anni.

Nel 1973 fu attirato qui a Jacksonville grazie all'offerta di essere il direttore del centro di riabilitazione della cattedrale. Quello che ora è il Brooks Rehabilitation Center. Noi ragazzi abbiamo passato l'estate accompagnando i pazienti in sedia a rotelle ai loro appuntamenti.

Nel 1992 Howard è diventato uno dei soci fondatori del Jacksonville Orthopaedic Institute, noto anche come "JOI". L'istituto è ora cresciuto fino a 34 medici certificati dal consiglio e 400 dipendenti in totale.

Le sue liste per posizioni di leadership a Jacksonville ea livello nazionale sono lunghe. Per sei anni ha fatto parte del consiglio di amministrazione dell'American Academy of Orthopaedic Surgeons e per tre anni ne è stato tesoriere. È stato presidente della Jacksonville Orthopaedic Society e della Florida Medical Association.

Ha anche usato i suoi talenti per il servizio. Mio padre era un Eagle Scout e mantenne il suo giuramento di sostenere i più alti principi di onore, carattere e cittadinanza. Ha dato generosamente ai volontari di Medicine, un'organizzazione che fornisce assistenza medica gratuita ai lavoratori non assicurati. Ha svolto fino a un terzo del suo lavoro gratuitamente.

Ha praticato chirurgia ortopedica per 35 anni senza una sola denuncia di negligenza.

Big D ama stare all'aria aperta, fare sport e stare in acqua. Lui e Janet hanno posseduto diverse barche nel corso degli anni, inclusa una barca a vela chiamata Orthopaedic Voyage, perfetta per un chirurgo della colonna vertebrale!

Big D è orgoglioso dei suoi figli e nipoti. Lui e Janet hanno portato l'intero equipaggio in epiche vacanze annuali, inclusi percorsi naturalistici in fattorie, nuotare nelle Galapagos con i leoni marini e avvicinarsi alle scimmie in Costa Rica.

I nostri pasti per le vacanze radunavano una dozzina o più membri della famiglia attorno al tavolo, con Big D che affettava il tacchino come solo il chirurgo avrebbe fatto.

A mio padre è stata diagnosticata la sindrome di Charcot-Marie-Tooth decenni fa, ma non si è mai lamentato. Quando le sue capacità fisiche hanno iniziato a deluderlo, non ha mai perso interesse per le nostre vite e non ha mai smesso di usare quelle mani enormi e morbide per tenere le nostre. Tutto il suo viso si stava sciogliendo quando ci vide, crescendo nel suo ampio sorriso. Ci manca tanto, ma siamo sollevati dai mille doni che un uomo gigante ci ha fatto.

Un memoriale è previsto per il pomeriggio del 7 agosto 2022. Il luogo sarà annunciato.

Pubblicato online il 23 luglio 2022

Pubblicato in Florida Times Union

#Obituaries #Jacksonville #Florida #TimesUnion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.