Cardio-Oncology Program Receives Gold Standard Certification – Health News Hub

A soli cinque anni dal suo lancio, il programma Heart and Vascular Institute dell'Heart and Vascular Institute presso il programma di oncologia medica di Hartford HealthCare ha ricevuto la certificazione Gold del Center of Excellence della International Society of Cardiology and Oncology (IC-OS), il più alto riconoscimento che può offrire .l'organizzazione.

Il programma di oncologia cardiaca dell'Hartford HealthCare Heart and Vascular Institute è un team di cardiologi esperti che lavorano in collaborazione con oncologi per fornire cure cardiovascolari complete ai pazienti oncologici durante il loro trattamento. È stato lanciato ufficialmente nel 2017.

L'IC-OS Centers of Excellence Gold Award viene assegnato a "un programma all'interno di un'organizzazione sanitaria che è raggruppato per fornire una concentrazione eccezionalmente elevata di competenze e risorse pertinenti incentrate su un'area specifica della medicina, fornendo cure associate in un quadro completo, impostazione multidisciplinare La moda per fornire i migliori risultati possibili per i pazienti.

L'oncologia cardiaca è una sottospecialità che si è evoluta negli ultimi 15 anni man mano che i trattamenti contro il cancro sono diventati più avanzati e complessi. Le complicanze cardiovascolari dovute al trattamento del cancro sono diventate una delle principali cause di morbilità e mortalità nei sopravvissuti al cancro. Ciò è dovuto a una combinazione di cardiotossicità diretta e anche all'accelerazione di malattie cardiovascolari nuove o preesistenti, soprattutto in presenza di fattori di rischio tradizionali.

Il team di cardiologia oncologica cura i pazienti in qualsiasi fase del trattamento del cancro e oltre, fornendo cure complete, coordinate e personalizzate. Garantire una salute cardiovascolare ottimale aiuta i pazienti a beneficiare di un trattamento salvavita contro il cancro.

Eric Oligino, MD, FACC, è un cardiologo presso l'Hartford Hospital che dirige il programma di cardiologia e oncologia. Durante il suo terzo anno di borsa di studio in Cardiologia, ha iniziato a lavorare in una clinica dedicata alla cardiologia e all'oncologia, che ha suscitato un profondo interesse per lui.

"Quando sono arrivato all'Hartford Hospital, volevo sviluppare questo tipo di programma perché ho visto quanto fosse vantaggioso per i pazienti", ha detto. "Ho collaborato con alcuni oncologi ed erano completamente favorevoli all'idea, ma poiché non c'erano infrastrutture, è diventato un programma. Man mano che mi sono affermato e sono diventati chiari i vantaggi dell'esperienza in oncologia cardiaca, siamo stati in grado di avviare un programma formale programma."

La chiave, ha detto Oligino, è che il programma non è solo all'Hartford Hospital, che richiede ai pazienti di viaggiare da tutto lo stato. Il programma include oncologi cardiaci di tutti i centri di cura HHC del Connecticut, in modo che i pazienti possano rimanere sul posto e ricevere i più alti standard di cura.

"Vogliamo che i pazienti possano accedere al nostro programma a livello locale dove ricevono la cura del cancro, ma beneficino dell'esperienza in tutto il sistema statale", ha affermato.

L'oncologo Willie Hosmer ha affermato che la cura del paziente ha raggiunto "nuovi livelli di complessità dato il numero di nuovi trattamenti contro il cancro che abbiamo. Esistono alcuni farmaci antitumorali tradizionali associati a un cuore debole, ma ci sono anche terapie immunoterapiche più recenti che hanno potenziali effetti cardiaci. Questo tipo di collaborazione è il modo migliore per proteggere i nostri pazienti".

"Come oncologo, questo programma mi dà un alto grado di fiducia che i miei pazienti ricevano cure cardiache aggiornate", ha continuato Hosmer.

Hosmer ha affermato che ci sono vari fattori che possono portare un paziente a essere indirizzato a un programma di cardiologia e oncologia:

  • Il paziente sviluppa nuovi sintomi durante il trattamento del cancro.
  • Un farmaco noto per essere potenzialmente tossico per il cuore fa parte del piano di trattamento e quindi il paziente viene inserito in modo proattivo nel programma di monitoraggio.
  • Durante il monitoraggio regolare dell'ECG, compare un'anomalia.
  • Il paziente completa il trattamento del cancro senza problemi, ma riceve un rinvio alla cardiologia dopo il cancro "per assicurarsi che rimanga sano per il resto della sua vita".

Oligino ha detto che i sopravvissuti al cancro costituiscono gran parte dei circa 450 pazienti che seguono il programma.

"Vogliamo che entrino nella fase di sopravvivenza mentre migliorano la salute del loro cuore", ha detto. I malati di cancro non possono mai essere diagnosticati o curati per le malattie cardiache: vogliamo essere proattivi con questa popolazione".


#CardioOncology #Program #Receives #Gold #Standard #Certification #Health #News #Hub

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.