Engineered Mattress Tricks Your Body to Fall Asleep Faster – UT News

AUSTIN, TX - Quando le persone si sentono assonnate o vigili, quella sensazione è controllata in parte dalle maree per far circolare la temperatura corporea nell'arco di 24 ore. I bioingegneri dell'Università del Texas ad Austin hanno sviluppato un esclusivo sistema di materassi e cuscini che utilizza il riscaldamento e il raffreddamento per dire al corpo che è ora di dormire.

Il sonno è possibile quando la temperatura corporea scende di notte come parte di un ritmo di 24 ore. Questo nuovo materasso stimola il corpo a indurre una sensazione di sonnolenza, che aiuta le persone ad addormentarsi più velocemente e a migliorare la qualità del sonno.

"Facilitiamo la preparazione del sonno manipolando i sensori sensibili alla temperatura corporea interna per regolare brevemente il termostato del corpo in modo che si pensi che la temperatura sia più alta di quanto non sia in realtà", ha affermato Shehab Hagigh, ricercatore presso la Harvard Medical School. Sleep Medicine e Brigham and Women's Hospital, che hanno contribuito a guidare lo sviluppo del materasso presso l'Università di Austin mentre conseguivano il dottorato di ricerca. in Ingegneria Biomedica. Il signor Relig si è laureato nel 2020.

La pelle del collo è il termostato più importante per il corpo umano, il sensore primario a cui punta il materasso, con un termoforo. Il materasso è progettato per raffreddare le zone centrali del corpo e contemporaneamente riscaldare collo, mani e piedi, aumentando così il flusso sanguigno per dissipare il calore corporeo.

I ricercatori hanno pubblicato uno studio proof-of-concept della combinazione unica di un sistema di materasso a doppia zona con riscaldamento del cuscino, raffreddamento e riscaldamento in giornale di ricerca sul sonno, date due versioni del materasso: una che utilizza l'acqua e l'altra che utilizza l'aria per controllare la temperatura corporea interna. Hanno testato i materassi con 11 persone, dicendo loro di andare a letto due ore prima del solito, alcune notti usando le funzioni di raffreddamento e riscaldamento del materasso e altre notti no.

Lo studio ha scoperto che i tappetini riscaldanti e rinfrescanti li hanno aiutati ad addormentarsi più velocemente, circa il 58% più velocemente rispetto alle notti in cui non utilizzavano la funzione di raffreddamento, anche in condizioni difficili prima di coricarsi. Non solo la temperatura corporea interna ha ridotto significativamente il tempo necessario per addormentarsi, ma ha anche migliorato significativamente la qualità del sonno.

Il progetto è nato da un obiettivo più ampio nel laboratorio di Kenneth Diller, professore alla Cockrell School of Engineering ed esperto di termoregolazione e temperatura per dispositivi terapeutici, di trovare nuovi modi per utilizzare la stimolazione termica per aiutare le persone a dormire. I ricercatori hanno pubblicato uno studio nel 2019 che ha scoperto che fare un bagno caldo un'ora o due prima di andare a letto aiuta le persone ad addormentarsi più velocemente e dormire meglio.

Questo progetto è simile ma più mirato. Il tempestivo abbassamento della temperatura interna del corpo invia un segnale dall'orologio circadiano che è ora di andare a letto. Puntare su importanti sensori corporei solo su poche aree che controllano la dissipazione del calore, e quindi il livello di temperatura corporea, aveva più senso che concentrarsi sull'intero corpo.

"È straordinario quanto sia efficace il riscaldamento delicato lungo la colonna cervicale nell'inviare un segnale al corpo per aumentare il flusso sanguigno alle mani e ai piedi per abbassare la temperatura interna e accelerare l'inizio del sonno", ha detto Diller. "Questo stesso effetto consente anche di abbassare leggermente la pressione sanguigna durante la notte, con il vantaggio di consentire al sistema cardiovascolare di riprendersi dallo stress di mantenere il flusso sanguigno durante le attività quotidiane, che è molto importante per la salute a lungo termine".

Il team detiene un brevetto per la tecnologia di materassi e cuscini di raffreddamento e sta cercando partnership con aziende produttrici di materassi per commercializzarlo.

Altri membri del team sono Sebideh Khoshnevis e Michael Smolensky dell'Università di Austin, Ramon Hermida dell'Università di Vigo in Spagna, Richard Castriota dell'Università della California meridionale ed Eva Shernhammer dell'Università di Harvard.

#Engineered #Mattress #Tricks #Body #Fall #Asleep #Faster #News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.