Caring For Patients With HF and Limited English Proficiency: the Interpreter’s Perspective

Uno studio che utilizza interviste semi-strutturate per interpreti che lavorano in un centro medico universitario ha rilevato che i pazienti con conoscenza dell'inglese limitata (LEP) e quelli con insufficienza cardiaca (HF) avevano esigenze uniche da considerare al momento della dimissione, secondo una ricerca presentata in la sessione scientifica annuale 71 dell'American College of Cardiology Exposition, dal 2 al 4 aprile, a Washington, DC.

I pazienti che vivono negli Stati Uniti con insufficienza cardiaca che hanno LEP sono associati a un esito clinico complessivamente peggiore. Per mettere in discussione le possibili cause delle discrepanze nei risultati, gli investigatori della Harvard Medical School hanno condotto interviste semi-strutturate con 20 interpreti che lavorano nel loro centro.

I traduttori erano in grado di parlare 9 lingue diverse.


Continua a leggere

In questo studio sono stati osservati tre temi principali. I pazienti con SC e LEP generalmente hanno una comprensione limitata della diagnosi, dell'eziologia e dei sintomi. Gli interpreti hanno affermato di aver avuto difficoltà a spiegare la complessità dell'alta frequenza. I traduttori erano preoccupati per la mancanza di consenso su quali procedure di svuotamento fossero efficaci per questo gruppo di pazienti.

Tutti gli interpreti tranne uno hanno suggerito che una combinazione pre-riunione del team di assistenza HF potrebbe consentire un'assistenza più efficace, poiché gli interpreti desideravano ricevere un riepilogo di una frase delle condizioni del paziente prima di fornire assistenza con le istruzioni per l'uscita.

Inoltre, gli interpreti hanno suggerito che includere un familiare alla dimissione, adattare le informazioni nutrizionali per adattarle alla cultura del paziente e fornire informazioni di contatto per i servizi di interpretariato potrebbero essere strategie di mitigazione potenzialmente efficaci per migliorare la dimissione.

Questo studio è stato condotto in un centro e questi risultati potrebbero non essere generalizzabili ad altri siti.

Questo studio ha scoperto che i pazienti con SC che hanno LEP affrontano sfide uniche, come la mancanza di comprensione della loro condizione, che probabilmente contribuisce a scarsi risultati clinici. "Studi futuri incentrati sull'incorporazione di interpreti nel team HF e sulla progettazione di piani pratici di dimissione per i pazienti affetti da LEP HF potrebbero ridurre le attuali disparità", hanno scritto i ricercatori.

riferimento

Latif Z, Makuvire T, Feder SL et al. Sfide per i pazienti con insufficienza cardiaca con limitata conoscenza dell'inglese: un'analisi qualitativa che beneficia delle prospettive dei traduttori medici. Presentato a: 71a sessione annuale scientifica ed espositiva dell'American College of Cardiology; 2-4 aprile 2022; Washington DC

#Caring #Patients #Limited #English #Proficiency #Interpreters #Perspective

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.