8 myths about diet, exercise and sleep

Gli esperti affermano che le convinzioni formate nei giovani adulti su ciò che è sano e ciò che è malsano possono seguirci per tutta la vita. Ma cosa succede se queste convinzioni non resistono al controllo scientifico?

Ecco otto ipotesi su dieta, esercizio e sonno che non soddisfano il test dell'olfatto.

Mito n. 1: le diete popolari sono ovunque, quindi dovrebbero funzionare

Perdi peso velocemente. È allettante, ma la dieta regolare - anche quella più consolidata, come la keto - enfatizza la limitazione dell'assunzione dietetica, spesso eliminando interi gruppi di alimenti. Keto, ad esempio, proibisce cereali, legumi e frutta ad eccezione di una manciata di bacche. Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, eliminare importanti micronutrienti non è salutare, le diete restrittive "tendono a fallire nel lungo periodo".

"Questo tipo di restrizione a lungo termine porta all'aumento di peso, non alla perdita di peso, e spesso porta all'equitazione", ha affermato Nina Taylor, direttrice dell'istruzione per la National Eating Disorders Alliance.

La dieta e l'interruzione è chiamata ciclo del peso, o dieta yo-yo, e gli studi hanno collegato quel modello alimentare a grasso corporeo, pressione sanguigna e colesterolo più elevati, che aumentano il rischio di malattie coronariche e morte cardiaca improvvisa nelle donne. .

La ricerca ha dimostrato che mangiare una dieta a base vegetale, monitorare l'assunzione di zucchero e limitare il consumo insensato sono ottimi modi per aggiungere anni alla tua vita.

Mito 2: va bene portare lo smartphone a letto

Chi non vorrebbe controllare i propri feed social un'ultima volta prima che le luci si spengano? Ma la ricerca ha collegato l'uso eccessivo dello smartphone di notte a difficoltà ad addormentarsi, durata del sonno più breve, affaticamento diurno e persino disturbi dell'umore.

Quando usi il telefono, inondi i tuoi occhi di luce blu, che interrompe la produzione di melatonina, l'ormone che regola il tuo orologio biologico. Gli esperti suggeriscono di bloccare qualsiasi luce dello spettro LED per un'ora intera prima di coricarsi.

minimo: Non portare a letto il cellulare e la sua dannosa luce blu. Usa una vecchia sveglia per aiutarti a svegliarti.

Mito 3: i social media possono ispirarti a dieta ed esercizio fisico

Taylor ha affermato che la ricerca mostra che i giovani credono che rivolgersi a video di fitness e dieta su TikTok, Facebook o altri social media li ispirerà a essere una versione migliore di se stessi.

"Pensano che li motiverà a fare esercizio oa seguire una dieta", ha detto Taylor. "Tuttavia, ciò a cui ciò può portare è l'insoddisfazione del corpo: confronto sociale e molte preoccupazioni per il corpo e il peso. Questi sono tutti fattori di rischio per lo sviluppo di un disturbo alimentare".

Taylor ha affermato che gli esperti temono che la confusione corporea sia aumentata durante la pandemia poiché sempre più giovani si rivolgono ai social media mentre affrontano anche l'isolamento sociale e routine interrotte.

"Il mangiare disordinato è spesso un meccanismo per far fronte", ha detto. "È un modo per sentirsi in controllo e affrontare le emozioni difficili".

Il mangiare intuitivo è un modo naturale per ascoltare i segnali del corpo sulla fame e la sazietà, che gli esperti ritengono stabilisca un modo sano di mangiare. Alcuni li chiamano "anti-diete".

Mito n. 4: premere il pulsante snooze ti aiuta a dormire di più

Con l'avvicinarsi del mattino, il tuo corpo si avvicina naturalmente alla fine del suo ultimo rapido movimento degli occhi, o ciclo di "sogno". Premi il pulsante snooze e la tua mente tornerà a un nuovo ciclo di sogni, dicono gli esperti. Quando la sveglia suona pochi minuti dopo, probabilmente sei nel mezzo di quel ciclo e ti svegli intontito. Rimarrai intontito anche più a lungo.

Suggerimento per professionisti: Posiziona la sveglia dall'altra parte della stanza, quindi devi alzarti dal letto per spegnerla. (E no, non puoi dire a Google o Alexa di disattivarlo. Questo è barare.)

Mito 5: puoi perdere il grasso della pancia con i crunch

In effetti, l'esercizio brucia il grasso in tutto il corpo, non solo nella parte del corpo a cui si rivolge l'esercizio.

"Puoi fare esercizio per aumentare la forza muscolare, ma non puoi abbassarla per rimuovere il grasso", ha affermato la dott.ssa Angela Smith, ex presidente dell'American College of Sports Medicine.

Gli esperti suggeriscono di aumentare il tuo cardio per bruciare i grassi. Assicurati di seguire una routine di fitness equilibrata variando l'intensità del tuo allenamento per includere allenamenti ad alta e bassa intensità.

Mito n. 6: è meglio stare a letto con gli occhi chiusi quando non riesci a dormire

Stare a letto per più di 20 minuti se non riesci a dormire è una delle cose peggiori che puoi fare, secondo gli esperti del sonno, perché allena il tuo cervello ad associare il letto alla mancanza di sonno. fare quello Può portare a insonnia cronica.

"Non ha senso, ma passare il tempo sveglio a letto trasforma il letto nella poltrona di un dentista", ha detto in precedenza alla CNN Michael Grandiner, psicologo clinico ed esperto del sonno.

Invece, alzati e fai qualcosa di noioso, come piegare il bucato, finché non ti senti assonnato. Assicurati di mantenere le luci basse e non controllare il tuo smartphone o laptop.

Mito 7: dovrei fare esercizio o dieta tutto il tempo per cambiare il mio tipo di corpo

Taylor ha detto che c'è la convinzione che l'esercizio o la dieta tutto il tempo possano cambiare il tuo tipo di corpo di base. "Soprattutto tra i gruppi di età più giovani, la sensazione è 'se mangio una dieta migliore, o se faccio più esercizio, darò al mio corpo un aspetto in un certo modo'. La verità è che esiste un'enorme varietà di tipi di corpo e sono tutti normali e sani."

La genetica è la chiave per come l'esercizio influisce sul tuo corpo, ha detto Smith. "Se i tuoi genitori sono alti più di 6 piedi, probabilmente non avrai lo stesso successo di una ginnasta, per esempio", ha detto. "Alcuni di questi possono essere determinati dalla forma e dalle dimensioni dei muscoli, e alcuni di questi possono essere determinati dagli equilibri ormonali che sono stati gestiti alla nascita".

Taylor ha affermato che l'idea che tutti possano perdere o aumentare di peso o raggiungere un'immagine corporea ideale non ha senso. "Ci sarà sempre varietà nel corpo. Dopotutto, non diremmo mai: 'Dovresti essere più alto' o 'Dovresti essere più basso', giusto?"

Mito 8: gli integratori per bodybuilding pubblicizzati sui social media funzionano davvero

John Xerogins, capo della medicina sportiva presso l'Emory Orthopaedic and Spine Center e professore di chirurgia ortopedica presso la Emory University School of Medicine presso la Emory University, ha affermato che i giovani adulti delle scuole superiori e dell'università potrebbero ritenere di aver bisogno di integratori per l'allenamento con i pesi dopo aver visto i prodotti pubblicizzati sui social social. Atlanta.

"Il problema più grande che ho con i miei pazienti è l'integrazione", ha detto Xerogeanes. “Alcuni influencer stanno commercializzando qualcosa che è completamente spazzatura e all'improvviso un bambino dice: 'Ehi, posso prendere questo integratore e mi darà gli addominali. "

Ha detto che questo è un problema perché la FDA non regolamenta l'industria degli integratori alimentari.

"Potrebbe dire una cosa sull'etichetta, ma non sai davvero cosa c'è dentro", ha detto Xerogens. "I produttori possono inserire altri metalli o addirittura steroidi nel loro mix, motivo per cui alcuni atleti delle scuole superiori e dei college mostrano risultati positivi nei test antidroga".

Quando ha lavorato con i team del college, ha detto: "Dico loro che se hai intenzione di fare qualsiasi integratore, dobbiamo vedere questo integratore e dobbiamo testarlo in modo indipendente".

La ricerca mostra che se segui una dieta sana ed equilibrata, è probabile che tu non abbia bisogno di integratori a meno che tu non sia incinta, anziana o abbia determinate restrizioni dietetiche.

#myths #diet #exercise #sleep

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.