Familial Hypercholesterolemia and Related Statin Use Not Linked to Dementia Risk

I pazienti con ipercolesterolemia familiare (FH) non hanno un rischio aumentato di demenza e non c'è relazione tra l'uso di statine e il rischio di demenza in questa popolazione, secondo uno studio in La rete JAMA è aperta.

Uno studio di coorte prospettico basato sul registro norvegese ha confrontato l'incidenza della demenza, inclusa la demenza totale, la demenza vascolare e la demenza del morbo di Alzheimer (AD) nel morbo di Alzheimer, in pazienti con FH geneticamente convalidato e individui di controllo abbinati per età e sesso selezionati casualmente . Nella popolazione norvegese dal 2008 al 2018.

I pazienti con FH sono stati diagnosticati geneticamente dal 1992 al 2014 e i pazienti del gruppo di controllo sono stati abbinati al numero di FH in un rapporto di 1:20.


Continua a leggere

La demenza è stata definita come demenza totale secondo l'International Statistical Classification of Diseases and Related Health Problems, Decima Revisione (ICD-10). Il follow-up è continuato fino al punto finale, la morte per altre cause, o il 31 dicembre 2018, a seconda di quale si è verificato per primo, e il 1 gennaio 2008, il primo possibile inizio del follow-up.

Sono stati inclusi un totale di 3520 pazienti con FH e 69.713 pazienti di controllo. Complessivamente, il 53,0% dei pazienti erano donne (52,9% con FH e 53,0% nel gruppo di controllo). L'età media dei pazienti era di 51,8 ± 11,5 anni nel gruppo FH e 51,7 ± 11,5 anni nel gruppo di controllo all'inizio del follow-up. L'età media alla diagnosi era di 45,1 ± 14,0 anni nei pazienti con FH.

Durante lo studio, 1356 pazienti, di cui 62 con FH (62,9% donne) e 1294 pazienti (61,9% donne), hanno sviluppato demenza. La demenza di Alzheimer era il tipo più comune (56,5% di tutti i casi) nei pazienti con FH.

Non vi è un aumento generale del rischio di demenza (hazard ratio [HR], 0,9; 95% CI, 0,7-1,2), demenza vascolare (HR, 0,9; 95% CI, 0,5-1,6) o AD-demenza sono stati trovati in AD (HR, 1,1; 95% CI, 0,8-1,6) in pazienti con Soffrire da FH rispetto ai pazienti di controllo.

La maggior parte dei casi di demenza proveniva da pazienti di età pari o superiore a 70 anni, compreso il 62,9% dei pazienti con FH e il 67,2% dei pazienti nel gruppo di controllo.

Non è stata osservata alcuna associazione tra il consumo di statine misurato come dosi giornaliere cumulative (DDD) di statine e il rischio totale di demenza nei pazienti con FH. L'HR era 1,2 (IC 95%, 0,4-3,8) per DDD cumulativo di 5.000-10.000 Per il DDD cumulativo più alto di statine oltre 10.000, la frequenza cardiaca era 1,9 (IC 95%, 0,7-5,0). La frequenza cardiaca per la dose cumulativa più alta è diminuita a 1,70 (IC 95%, 0,57–5,12) dopo un ulteriore aggiustamento per malattie concomitanti e comorbide. La dose cumulativa media di statina fino alla fine del follow-up era di 8.798 DDD (IQR, 4233-14,795) nei pazienti con FH.

Tra i molti limiti dello studio, il follow-up è stato troppo breve per notare eventuali differenze nel rischio di demenza a lungo termine e mancavano informazioni su importanti fattori di confondimento, come i fattori dello stile di vita e i livelli di colesterolo lipoproteico a bassa densità. Inoltre, i risultati dello studio si basano sul codice ICD-10.

Ha scritto: "Non abbiamo riscontrato un aumento del rischio di demenza totale, demenza vascolare o demenza con Alzheimer negli individui HAD rispetto ai controlli di pari età e sesso nella popolazione generale norvegese durante i 10 anni di follow-up". Autori di studio. "Inoltre, non c'era alcuna associazione tra l'uso di statine e il rischio di demenza tra gli individui con FH".

riferimento

Mundal LJ, Igland J, Svendsen K, Holven KB, Leren TP, Retterstøl K. Associazione di ipercolesterolemia familiare e uso di statine con rischio di demenza in Norvegia. Gamma neto è aperto. Pubblicato online il 19 aprile 2022. doi: 10.1001/jamanetworkopen.2022.7715

#Familial #Hypercholesterolemia #Related #Statin #Linked #Dementia #Risk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.