Mets draft catcher Kevin Parada, shortstop Jett Williams

CHICAGO - In forse il più grande giorno di draft nella storia della franchigia, i Mets hanno usato le loro prime due scelte per aggiungere talento chiave alle posizioni di centrocampo, scegliendo il ricevitore della Georgia Tech Kevin Parada al numero 11 assoluto e il cortometraggio del liceo del Texas Jet Williams al numero 14.

Queste scelte, così come le reclute più tardi il Day One al numero 52 e 75, hanno rappresentato un'enorme infusione di potenziale nel sistema dei ranch dei Mets spesso considerato mediocre.

Vincitore di due Buster Posey Awards e di un Johnny Bench Award, entrambi assegnati ogni anno al miglior cacciatore del college, Parada aveva preso la seconda stagione del mostro all'età di 20 anni. Ha raggiunto .361 con .453 OBP e .709 slow ratio e ha raccolto 26 homer e 88 RBI in 60 partite. Aveva all'incirca il numero di passeggiate (30) di fanteria (32).

"Ovviamente, sono un cacciatore d'attacco", ha detto Parada, nativo di Los Angeles. "Ma sto lavorando sodo per rendere la difesa uguale e continuare a migliorare su entrambi i lati del gioco".

Georgia Tech ha una storia impressionante nella produzione di giocatori nelle major league, tra cui Jason Varitek, Matt Wieters e Joey Bart. Parada ha descritto questo lignaggio come "una fratellanza come nessun'altra", aggiungendo: "So che se avessi bisogno di qualcosa, potrei sicuramente contattare qualcuno di loro e ottenere qualche consiglio".

Parada ha detto di essere stato scelto dai Mets: "È fantastico ora. Sono così grato per tutto quello che sta succedendo... loro credono in me e io credo in loro ora perché mi hanno messo in questa posizione. Sono emozionato sfruttare appieno questa opportunità".

Williams, della Rockwall-Heath High fuori Dallas, esce con il Long Island Connection. La sua famiglia ha vissuto a Port Jefferson per due anni, a cominciare da quando lui aveva due anni, poiché suo padre ha frequentato la scuola di medicina della Stony Brook University.

A 5-8 e 175 libbre, la Williams è piccola, ma è vista come dotata di capacità di colpire impressionanti, inclusa una certa potenza. È impegnato nel Mississippi.

"Gioco nel modo giusto: gioco duro, gioco con una piccola fiche sulla spalla, sappi solo che sono un ragazzino", ha detto. "Sento di dover sempre dimostrare a tutti che si sbagliano e fare le piccole cose nel modo giusto: esaurisco i terreni, finisco le palle volanti. Poi sento che il mio colpo è davvero buono. Ho già ottime capacità di battuta. È è pronto per funzionare".

Il Draft MLB 2022 è importante perché i Mets hanno cinque delle prime 90 selezioni. Hanno finito con la scelta n. 11 come compensazione per non aver ingaggiato il loro primo giocatore l'anno scorso, il bowler Kumar Ruker (n. 10 in assoluto), dopo un disaccordo derivante dal mio corpo. I Rangers sono arrivati ​​​​terzi in classifica generale quest'anno.

#Mets #draft #catcher #Kevin #Parada #shortstop #Jett #Williams

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.